"Nova Sento in Rete" n. 152 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 152     2000-07-21
> 1188 aligxis al la Tel-Aviva Universala Kongreso
> Anche un importante ruolo della E.R.A nel Protocollo d'intesa tra Ministero della Pubblica Istruzione e Forum del Terzo Settore.
> Lettera su Repubblica
> Revizio de "Esperanto, dati e fatti"
> Virtuala literatura Klubo: nova retlisto "KREADO"


  Contenuto
1188 ALIGxIS AL LA TEL-AVIVA UNIVERSALA KONGRESO

Gxis la 14-a de julio la 85-a Universala Kongreso de Esperanto en Tel-Avivo (25 julio - 1 auxgusto) nombris 1188 aligxintojn el 55 landoj.

Japanio, kiu jam en frua stadio certigis sian pozicion kiel la plej granda liveranto de kongresanoj, atingis je tiu dato la nombron de 220.

Sur la dua loko estas Germanio kun 123 aligxintoj. Sekvas Francio (80), Israelo (71), Pollando (62), Italio (56), Nederlando (55), Kroatio (47), Usono (40), Brazilo (34) kaj Rusio (29).



Anche un importante ruolo della E.R.A nel Protocollo d'intesa tra Ministero della Pubblica Istruzione e Forum del Terzo Settore.

Siglato tra il Ministero della Pubblica Istruzione e il Forum del Terzo Settore -a cui aderisce attivamente l'associazione radicale Esperanto- un Protocollo d'intesa, volto a valorizzare le esperienze che le molteplici realtà aderenti al Forum possono offrire agli studenti di ogni età.

Questo protocollo segna l'avvio di un percorso comune che entrambi i firmatari valutano estremamente positivo, a conclusione di un percorso iniziato nel 1996 con i decreti ministeriali sulle iniziative scolastiche complementari e attività integrative e proseguito poi con la legge di riforma della scuola del 1999 che ha riconosciuto agli studenti la possibilità di inserire come crediti formativi le esperienze di volontariato.

Nello specifico il Forum si impegna a realizzare stage per i giovani, a collaborare con i docenti, a creare percorsi e progetti finalizzati all'educazione permanente, a collaborare con il Ministero nella lotta alla dispersione scolastica, a identificare aree di progetto sui temi della solidarietà, dell'educazione ambientale, dello sviluppo sostenibile, dell'educazione alla pace, del prulilinguismo e della difesa delle lingue, sviluppati anche attraverso Internet.

In particolare, su questi ultimi tre settori, l'ERA-onlus collabora da anni attraverso progetti ed iniziative con organizzazioni internazionali quali l'Unione europea e l'UNESCO, ricordiamo in tal senso solo il progetto FUNDAPAX grazie al quale l'associazione, col supporto UNESCO, ha fatto dialogare migliaia di bambini in 105 scuole di 29 Paesi del mondo.

Il Ministero si impegna tra l'altro a favorire il coinvolgimento delle Associazioni e delle strutture del Forum nella programmazione dei patti formativi territoriali e nella definizione di programmi per l'educazione permanente.

Quanto indicato nel Protocollo sarà verificato da un tavolo di lavoro congiunto che verrà appositamente creato.

ERA-onlus, Ufficio stampa

Per informazioni: 1780-86.87.88



LETTERA SU REPUBBLICA

Su La Repubblica è stata pubblicata sabato 1 luglio, a pag. 14, su LETTERE, la seguente lettera:

UTILITÀ DELL'ESPERANTO

Non riesco a capire come molte persone istruite, responsabili della comunicazione, non comprendano l'importanza per gli europei di avere una lingua comune, ma neutrale.

Ma mi è ancora più incomprensibile che molte persone colte addirittura ostacolino pervicacemente la diffusione di tale idea, forse per il solo fatto che oggi la lingua neutrale più adatta, diffusa ed usata internazionalmente su base volontaria sia l'Esperanto, creata per essere, dopo la lingua materna, la seconda lingua per tutti.

Dette persone generalmente non conoscono nè la lingua Esperanto nè le motivazioni morali e pratiche della sua origine, ancor oggi valide. Queste persone tuttavia si permettono di pubblicare giudizi negativi sull'utilità di questa lingua neutrale per l'Europa, accettando invece passivamente l'uso e l'abuso di una difficile lingua straniera.

Dante Chierico - Schio - VI

Ora che "il ghiaccio è rotto" anche in questo giornale, sarebbe utile che anche voi scriveste a : larepubblica@repubblica.it

riferendovi a quanto sopra, per cercare di provocare un dibattito. Il vostro scritto verrebbe stampato in 900.000 copie!!

Gxis

Dante Chierico

dachieri@theoffice.net

__________________

Subito dopo il messaggio precedente, è pervenuta notizia da Dante di una seconda pubblicazione:

Cari amici,

su "la Repubblicà di oggi , domenica 9 luglio, a pag. 16, (giornale che di solito non compero) c'è un lettera di Edvige Ackermann, dal titolo: Sono favorevole all'Esperanto.



Revizio de "Esperanto, dati e fatti"

La itallingva informa brosxuro de IEF "Esperanto, dati e fatti" rikoltis tre grandan sukceson kaj jam tute elcxerpigxis. Antaux ol reeldoni gxin, necesas urgxe revizii kaj gxisdatigi la tekston; tial la italaj esperantistoj estas petataj tuj komuniki cxiajn utilajn proponojn pri korektoj kaj aldonoj al la kunordiganto de la reeldono: G. C. Fighiera, Via Sandre 15, 10078 Venaria Reale, Torino; telefakso 011 226 30 78; retposxto giancarlo.fighiera@libero.it

Kiel konate, la dokumento senemfaze kaj objektive listigas nur raciajn argumentojn kaj faktojn; gxi celas klerulojn, politikistojn, jxurnalistojn kaj cxiujn seriozajn personojn, kiuj deziras serioze informigxi pri Esperanto.

Giancarlo Fighiera

< giancarlo.fighiera@libero.it >



Virtuala literatura Klubo: nova retlisto "KREADO"

Estas kreita nova retlisto: kreado@egroups.com

Uzante pli ol 10-jaran sperton de Moskva Literatura E-klubo, ni kreu virtualan literaturan klubon.

Auxtoroj prezentas siajn verkojn, sekvas pritakso kaj pridiskuto.

Bonvenas intersxangxo de sperto pri tradukado el slavaj lingvoj al Esperanto kaj reen.

Pri aferoj ne rilatantaj al la temo estas permesataj po unu demando kun ne pli ol tri respondoj.

Naciisma kaj religia propagando malpermesita!

Por aligxi, sendu malplenan mesagxon al kreado-subscribe@egroups.com

Mi esperas je aktiva partopreno de literatursxatantoj, komencantaj k spertaj

auxtoroj.

Bonvolu disvastigi tiun cxi informon.

Valentin Melnikov

vmel@hse.ru

Fonto: Ret-Info
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia