"Nova Sento in Rete" n. 187 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 187     2001-01-21
> Come ti contatto l'esperantista
> Angulo pri la Itala Instituto de Esperanto
> Richieste di lavoro internazionali
> Premio al torinaj aktivuloj


  Contenuto
COME TI CONTATTO L'ESPERANTISTA

Per chi si avvicina all'Esperanto o per chi vuole approfondire la sua conoscenza, è senza dubbio di grande interesse fare un giro su un po' di siti esperantisti.

La partenza può avvenire dal sito http://www.esperanto.it :

nella parte bassa della pagina iniziale troverete una barra con una serie di collegamenti con siti un po' in tutto il mondo; un altro sistema può essere semplicemente inserire la parola "esperanto" in uno qualunque dei molti motori di ricerca disponibili.

KORESPONDI DEZIRAS

Un servizio particolarmente interessante, per chi volesse corrispondere con altri esperantisti, sono i cosidetti "korespondaj servoj": essi consentono di trovare persone allo stesso livello di conoscenza della lingua e che corrispondano alle caratteristiche che vi interessano. Evitate la descrizione standard "alta, blonda kun lazuraj okuloj, lauxeble ricxa" perché la categoria scarseggia ed è già prenotata ;-))

Un sito che si occupa di trovare "corrispondenti" è http://members.aol.com/enrike/ekspeto.htm ; ma in rete potete trovarne molti altri ad esempio digitando nei motori di ricerca la parola "korespondi".

ADRESARO DE RETE ATINGEBLAJ ESPERANTISTOJ

È una specie di guida del telefono (ma al posto dei numeri ci sono indirizzi e-mail) che contiene a Gennaio 2001 3136 indirizzi di esperantisti in 89 paesi. È ovvio che sono presenti solo gli indirizzi di chi si è iscritto alla lista.

Per iscrivervi visitate: < http://www.cs.chalmers.se/~martinw/esperanto/aligxo >

Per scaricare la lista (gratuita): < http://home.wxs.nl/~lide/esperanto-adresaro_txt.zip >

CXATTANDO

Per chi possiede programmi come mIRC o Firetelk è invece facile trovare canali (normalmente #esperanto) per cxattare.

GLI INCONTRI

Beh, certo che un bell'incontro per conoscere esperantisti i carne ed ossa continua ad essere l'esperienza migliore.

Tutti gli incontri in Italia li trovi sul sito www.esperanto.it/incontri_it.htm

Se invece vuoi allargare i tuoi orizzonti, tutti gli incontri esperantisti che si svolgono nel mondo conosciuto li trovi su

http://www.eventoj.hu/kalendar.htm http://www.eventoj.hu

Se ti rimangono dei dubbi sono a tua disposizione.

Buon divertimento

Framerio

f.amerio@libero.it

***

ANGULO PRI Itala Instituto de Esperanto

Il giorno 11 novembre ha avuto una luogo una seduta del Consiglio Direttivo dell'Istituto Italiano di Esperanto, con la presenza di tutti i consiglieri. Nelle ultime sedute si è vista sempre la presenza all'unanimità degli eletti.

Si è analizzata la situazione finanziaria e quella dell'andamento degli esami, che non è variata di molto rispetto all'assemblea di Casalecchio. Durante l'anno 2000 sono stati sostenuti vari esami di III grado, ma nel complesso il numero degli esaminati è diminuito. Colpa delle Cattedre o dei gruppi locali che non hanno fatto abbastanza propaganda per i corsi? Colpa della mancanza di interesse a studiare la "nostra lingua"? Colpa dell'Esperanto in sè che non ha prospettive, visto che se si vuole ottenere successi nel mondo professionale bisogna conoscere bene l'inglese? Non bisogna dare comunque colpe, dobbiamo, se ci crediamo, persistere nel nostro lavoro di sensibilizzazione e l'Istituto e i suoi membri devono essere i primi in Italia, almeno, a farsi sentire e a collaborare per la divulgazione della lingua.

Il Consiglio ha pure analizzato la situazione delle Cattedre in Italia, evidenziando la carenza di Cattedre soprattutto al Sud; sono state analizzate diverse strategie per migliorare la situazione.

ed ecco un'importante informazione: grazie al contributo dell'istituto è stato pubblicato il volume 2 di "Ludu kun ni" di Elisabetta Vilisics Formaggio. L'Istituto ha ora a disposizione, per i propri membri, copie dei volumi, da ottenere su richiesta e dietro versamento di un contributo. Chi fosse interessato può contattare il Direttore Generale, Carlo Bourlot.

Il Consiglio ha pure programmato le prossime attività culturali, da organizzarsi in collaborazione con FEI o altre associazioni esperantiste e non.

Il Consiglio ha anche preso visione e discusso il lavoro della Commissione che si sta occupando della revisione e aggiornamento dei programmi d'esame. La speranza è quindi di avere in futuro corsi più all'avanguardia, organizzati secondo i moderni principi glottodidattici e di conseguenza esami più corrispondenti alle esigenze del nuovo millennio. Sempre se saremo in grado di trovare i corsisti e gli esaminandi, potremmo proporre corsi ed esami moderni e in sintonia con quelli di altre lingue straniere, così gettonati.

Si comunica inoltre che gli eredi Fabris sono stati nominati Patroni dell'Istituto.

Nella speranza che il nuovo anno e il nuovo millennio diano davvero una svolta anche all'Esperanto, faccio auguri a tutti di buon lavoro.

per il consiglio direttivo IIE

LAURA BRAZZABENI

lbrazza@libero.it

***

RICHIESTE DI LAVORO INTENAZIONALI

Bielorussia

Dalla citta di HRODNA (Bielorussia), mi scrive Henadri Kurmun, di 29 anni - laureato in "Internaciaj ekonomiaj rilatoj".

Egli lamenta la cattiva situazione politico/economica nel suo paese con fra l'altro violazioni dei diritti umani (in verità io non ne sono al corrente).

Infine mi chiede se c'è la possibilità di lavorare in Italia 1-2 mesi "en skipo", forse nel settore dell'economia ... ma non necessariamente.

Il suo retadreso è hena1@yes.ru

___________________

giancarlo rinaldo

< esperanto@medianet.it >

___________________

Bulgaria

Saluton kara amik/in/o.

Skribas al vi bulgara virino.

Mi estas 28 jara instruistino kaj mia edzo estas 30 jara arbgardisto.

Cxu vi povas helpi al ni trovi laboron en via lando por mi kaj/aux mia edzo?

Mi pardonpetas,ke mi sendas tiu-cxi letero,sed mi estos tre dankema, se vi helpos al mi.

Salutas vin:Mariana.

< esp_georgi@dir.bg >

______________________________

Attenzione alle leggi sull'immigrazione!!

Aiutare un samideano ad inserirsi in Italia può essere interessante ed utile sotto molti punti di vista. Sottolineo però che le leggi sull'immigrazione pongono vincoli e doveri ben precisi.

Pier Luigi Cinquantini < pcinqua@tin.it > è funzionario di un Ufficio Stranieri e ha dato la sua disponibilità per dare eventuali informazioni a chi volesse assumere o aiutare esperantisti stranieri in Italia.

Framerio

***

PREMIO AL TORINAJ AKTIVULOJ

Al Armando Zecchin kaj Luciano Mantaut orumita skulpturo, verko de fama milana skulptisto, permane de la torina episkopo, pro iliaj servado kiel plurlingvaj klarigantoj al vizitantoj de la Torina Mortotuko dum la jusa ekspozicio, kaj precipe pro ilia enketo, kies rezultojn jam konigis sencenzuraj retadministrantoj, pri la motivoj pilgrimaltiraj al vizito kaj la konvinkoj pri la auxtentikeco de la Torina Tolajo.

Armando Zecchin

armaze@tin.it
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia