"Nova Sento in Rete" n. 252 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 252     2002-01-09
> Partecipazione gratuita al 26° IJF a Fenestrelle per i diplomati di 1° Grado
> Operazione "Vox clamantis in deserto": significato e conseguenze.
> Alvoko el Sicilio / Appello dalla Sicilia
> Il progetto lingua
> Esperanto radiofonio
> Lutto nel movimento giovanile: Francesca Valli si e' sposata


  Contenuto
Partecipazione gratuita al 26° IJF a Fenestrelle per i diplomati di 1° Grado

La Gioventù Esperantista Italiana ricorda a tutti coloro che durante l'anno 2001 hanno conseguito il diploma di 1° grado o hanno terminato con successo il corso per corrispondenza KIREK che il 15 gennaio è l'ultimo giorno utile per comunicare alla IEJ l'intenzione di partecipare al concorso IEJ/IIE per la partecipazione gratuita al prossimo IJF.

Gli interessati comunichino entro tale data al consigliere Daniele Binaghi le loro generalità, oltre ai dati utili (giorno, sede, esaminatori) riguardanti il loro diploma o il loro corso KIREK (in questo caso, data di ricevimento attestazione finale e nome del tutore).

Con i nostri migliori auguri,

Daniele Binaghi
____________
Consigliere Gioventù Esperantista Italiana
Estrarano Itala Esperantista Junularo
daniele.binaghi@esperanto.it
www.esperanto.it


OPERAZIONE: "VOX CLAMANTIS IN DESERTO": significato e conseguenze.

Durante gli 11 giorni di occupazione del mio liceo, ho messo in atto un'importante campagna informativa, che ha preso il nome di: 'operazione: vox clamantis in desertò. Questa ha avuto particolare successo; Infatti, nonostante le adesioni al Kirek non siano state molte, parlare dell'Esperanto, informare, discutere della sua validità in campo internazionale non fa mai male. Ho risposte a domande come: cos'è l'Esperanto? Com'è fatto? Perché sostieni che abbraccia tutte le esperienze linguistiche d'Europa? Che differenza c'è tra esperanto e spagnolo? Come mai molti credono che l'e-o sia una lingua ispanica?

Forse il mio è stato un gesto sin troppo plateale: mentre tutti non facevano nulla, solo io stavo seduto al mio banco a tentare di tradurre una poesia scritta in esperanto da un mio amico ungherese, e, accanto a me, un po' di copie de 'l'esperantò, 'literatura foirò ed altre riviste. Ho, in questo modo, stupito molte persone mostrando loro quanto sia facile l'esperanto, quanto possa dimostrarsi superiore all'inglese, ma soprattutto ho dimostrato che esistiamo; IL CHE NON È POCO.

Ho lottato contro ragazze che, ridendomi in faccia, affermavano dell'inutilità dell'esperanto, che affermavano che l'e-o è una lingua inutile ed inesistente. Sull'onda dell'entusiasmo il mio prof. d'inglese mi ha detto di fare delle rubriche per il sito della mia scuola sull'Esperanto, che ho già consegnate e credo siano state pubblicate.

Tracciamo un bilancio: adesso molti sono informati su cosa sia l'Esperanto; qualcuno ha deciso d'intraprendere il KIREK, sul sito della mia scuola ci sono i miei articoli&ma soprattutto ho trovato persone che con me hanno dato vita all'EAT (Esperanto-Asocio de Teramo. Quest'associazione ha preso vita il 22 dicembre, ma che già ha attivato grandi ed importanti programmi una rete di collaborazione tra esperantisti e il progetto lingua.

Inoltre, questa operazione è stata il banco di prova della strategia che credo sia vincente per quanto riguarda la diffusone dell'Esperanto nella mia città: quella del "tutto in 1.44 MB". In poche parole, in 1.44 Mb consegniamo a chiunque gli strumenti per capire nel breve di poco un testo in esperanto.

Il dischetto rimovibile (per questo 1.44 MB) conterrà:
- tutte le lezioni del KIREK;
- il famoso Giorgini-Castelli;
- le 16 regole fondamentali dell'esperanto;
- una parte riguardo alla fonetica;
- materiale dimostrativo vario (ad es. l'Ulisse dantesco tradotto in esperanto...).

MASSIMO RIPANI
Xenoitaly@hotmail.com
via S. Di Giuseppe N° 5
64100 TERAMO
per chi chiama dall'Italia: TELEFONO 0861244021


Appello dalla Sicilia/Alvoko el Sicilio

Salve a tutti,
sono Angelo La Manna, sono esperantista da tre anni circa e vivo vicino a Palermo. Se sei siciliano, sei esperantista e vuoi fare qualcosa per il movimento esperantista nella nostra regione, scrivimi a angxelo@lycos.it

Salutojn al cxiuj,
mi estas Angelo La Manna, mi estas esperantisto ekde tri jaroj antaux, kaj mi logxas proksime al Palermo. Se vi estas siciliano, vi estas esperantisto kaj vi volas agi por la esperanta movado en nia regiono, skribu al mia retadreso angxelo@lycos.it

Angelo La Manna


IL PROGETTO LINGUA

L'EAT di Teramo ha dato vita al progetto lingua, che si spera si possa allargare anche ad associazioni esperantiste straniere. Obiettivo, forse un po' ambizioso per la neonata associazione teramana, è la diffusione dell'amore per le lingue straniere e attraverso lo studio di queste, la scoperta della grandiosità della cultura mondiale. Il progetto si articola in 2 fasi:
1) la prima, nello studio di 1 o più lingue straniere (a discrezione del socio),
2) la seconda, che prevede incontri e gemellaggi con comitive di altri paesi.
Naturalmente, molti potrebbero credere che tutto questo ha poco a che fare con l'Esperanto, ma noi crediamo di no, per 2 semplici motivi:
- questo studio può aiutare a capire meglio l'italiano e l'esperanto;
- l'esperanto, come sintesi delle esperienze linguistiche europee, fa parte di quella stessa cultura mondiale che noi vogliamo scoprire.

Infine, vista la natura, molto probabilmente questo progetto si fonderà con quello di collaborazione tra altre sedi esperantiste.

MASSIMO RIPANI
Xenoitaly@hotmail.com
via S. Di Giuseppe N° 5
64100 TERAMO
per chi chiama dall'Italia: TELEFONO 0861244021


Esperanto radiofonio

Estimataj,

Novjara donaco por Esperantio estas, ke ekde la 1-a de januaro post longa antauxpreparo, en la Esperanta retpagxaro de Radio Auxstria Internacia http://roi.orf.at/esperanto ekfunkciis la ligilo por auxskulti la elsendojn de Radio Havano Kubo!

Vidu: http://roi.orf.at/esperanto/es_demand.html

Bonvolu viziti gxin kaj sendi al ambaux radiostacioj retmesagxon pri la auxskultado! Ni antaux gxojas pri viaj alskriboj!

Maritza kaj Katinjo Fettes
fetes-tosegi@chello.at

fonto: ret-info
http://www.eventoj.hu


LUTTO NEL MOVIMENTO GIOVANILE: FRANCESCA VALLI SI È SPOSATA

È avvenuto a Bamako (Mali), sabato 29 Dicembre 2001 ma la notizia è rimbalzata dalle varie agenzie solo nei primi giorni di Gennaio.
Una delle più affascinanti giovani esperantiste torinesi è convolata a giuste nozze con Abdu, da tempo suo fidanzato, di origine senegalese.
Mentre arrivano notizie di malori e tentati suicidi tra gli altri pretendenti, in un comunicato ufficiale il centro Esperanto di Torino e tutti gli amici di Francesca e Abdu, pur con animo triste:
AUGURANO OGNI FELICITÀ AI NOVELLI SPOSI

Framerio
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia