"Nova Sento in Rete" n. 266 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 266     2002-04-12
> Suna 26a Festivalo en Pracatinat
> Verbale dell'assemblea ordinaria soci IEJ
> Assaggio multimediale di Esperanto: prenota la tua copia!
> Operazione "Urbi et Orbi" N. 2 pienamente riuscita
> Raporto el la Kongreso de Transnacia Radikala Partio
> L'Esperanto all'Universita' di Udine
> Konstanta kalendaro de Esperanto renkontigxoj
> Logxejo sercxata en Udine


  Contenuto
Suna 26a Festivalo en Pracatinat

Finfine la sagxuloj forlasis sian monton post refresxiginta semajno.
La 160 geknaboj kiuj respondis al la cxijara invito de la Itala Esperantista Junularo, nome la 26a okazo de la Internacia Junulara Festivalo, krom belan panoramon gxuis ecx plurteman programon. Historiemulo; vi povis viziti la fortikajxon de Fenestrelle. Naturemulo; senfinaj promenadoj.
La festivalo dauxris ekde la 27a de Marto gxis la 2a de aprilo kaj gxia temo estis "Integrigxo de minoritatoj en Euxropo de Euro". La temon oni protraktis laux tri vojoj: la religiaj, la kulturaj kaj la lingvaj minoritatoj en Euxropo, kun aparta atento pri tiuj el nordokcidenta Italio kaj pri la Valana religia minoritato.
Dum la kleruloj partoprenis interesajn prelegojn, la cetero de la partoprenantaro povis elekti inter kursoj, laborgrupoj kaj promenadoj tra la Alpaj arbaroj. Aparte interesaj estis la laborgrupo pri perlumado, kursoj pri hungaraj brodajxoj, jazz-dancado, grafologio, ktp.
Se la tagoj plenis je agadoj, dum vespere la partoprenantoj povis gxui agrablajn spektaklojn kaj danci gxis frua mateno.
Dum la Internacia Junulara Festivalo elektigxis nova estraro de Itala Esperantista Junularo. Rimarkinda estas la nova malaltigxo de la averagxa agxo de la estraranoj kaj la aktivigxo de junuloj el centra kaj suda Italio. Tiu cxi estas eksterordinara novajxo, cxefe se oni konsideras ke tio ne okazis ekde jardeko.
Kroma rekordo kaj distrilo de la 26a IJF estis la cxeesto de la plej juna partoprenanto de junularaj Festivaloj: Giulio Amerio, 3 monatoj kaj duono agxa, kiu tamen kunportis gepatrojn.

Bethuel, David, Gunter, Simone, Francesco


VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DELLA GIOVENTÙ ESPERANTISTA ITALIANA
31 Marzo 2002

presidente: Giuseppe Castelli
segretario: Massimo Acciai
scrutatori: Paola Grippo, Marta Romanò, Daniele Binaghi

l'assemblea comincia alle 14.30
ordine del giorno:

a) Approvazione del nuovo regolamento
b) Relazione morale del presidente
c) Relazione finanziaria
d) Elezione del presidente e del nuovo consiglio
e) Varie ed eventuali

a) Approvazione del nuovo regolamento
Presenta: Michele Gazzola
Proposta emendamenti:
punto 30, pagina 4: obiezione di Daniele Binaghi sulla posta elettronica
votazione (aventi diritto al voto: 22):
favorevoli: 4
contrari: 14
astenuti: 4
votazione del nuovo regolamento:
favorevoli: 18
contrari: 4

b) Relazione morale del presidente
Presenta: Bethuel Chiesa (presidente uscente)
Obiezione di Francesco Amerio sulla gestione e sull'informazione non trasparente del direttivo
Obiezione di Daniele Binaghi sulla mancanza di iniziativa dei soci riguardo a Nova Sento
Votazione (aventi diritto: 20):
favorevoli: 17
contrari: 0
astenuti: 3

c) Relazione finanziaria
Presenta: Michele Gazzola (responsabile del bilancio)
Votazione (aventi diritto: 20):
favorevoli: 15
contrari: 1
astenuti: 4

d) Elezione del presidente e del nuovo consiglio
Aventi diritto al voto: 24
Candidati alla presidenza: Bethuel Chiesa
Ricevuti 23 voti, una nulla
Candidati al consiglio direttivo
- Manuel Giorgini voti: 13
- Alessandra Masini voti: 14
- Flavia Dal Zilio voti: 12
- Selena Contin voti: 8
- Andrea Bertaglia voti: 12
- Francesco Maurelli voti: 13
- Francesco Reale voti: 13
bianche: 1
favorevoli al consiglio direttivo di 7 elementi: 23 contrari: 1

e) Varie ed eventuali
Proposta di Federico Breda di tenere una lista di attivisti o di ex consiglieri.
Proposta di Francesco Reale di un maggior approfondimento linguistico negli incontri per novuloj, obiezione di Alessandra Masini e Sonia Tavarone.
Proposta di Francesco Amerio di porre maggior attenzione ai contatti a livello europeo.

L'assemblea viene chiusa alle ore 16.00


il Centro Esperanto di Torino continua ad offrire l' ASSAGGIO MULTIMEDIALE DELL'ESPERANTO.

È un assaggio con l'ausilio del computer per offrire, a chi ancora ignora l'esistenza dell'Esperanto o a chi ne dà una valutazione basata su pregiudizi, la possibilità di verificare di persona la realtà e le potenzialità della lingua tramite sei passi d'assaggio che sono:
1) informazioni,
2) suoni,
3) parole,
4) lezioni interattive per valutare la facilità di apprendimento,
5) racconti,
6) dialoghi .

Abbiamo quindi a disposizione la possibilità di far valutare personalmente le qualità del prodotto Esperanto invitando gli amici e conoscenti ignoranti, miscredenti, o oppositori, ricordando che è un modo per passare una serata culturale diversa, facendo un ASSAGGIO COGNITIVO, BREVE, DIVERTENTE E A COSTO ZERO.

Tale disco è disponibile, nella sua attuale forma , facendo un'offerta di 22 Euro + eventuali spese postali, cifra che permette di proseguire il lavoro di compilazione e di offrire copie a "kleruloj" giornalisti, insegnanti, parlamentari, etc.

È molto importante, anzi necessario che lo richiediate e reclamizziate .

Alessandro Dematheis



Operazione "Urbi et Orbi" N. 2 pienamente riuscita

Karaj Samideanoj,
come parecchi di voi avranno potuto constatare, l'operazione "Urbi et Orbi" di Pasqua è stato un trionfo.
Fatto tesoro dell'esperienza di Natale, abbiamo preparato 9 pannelli con la scritta E-S-P-E-R-A-N-T-O, una lettera per ogni pannello, su entrambi i lati, nei i colori bianco e giallo, con le relative aste sostenute da 9 persone.
Accuratamente abbiamo scelto il posto più ideale dove collocarci (infatti dietro di noi c'era la giraffa della televisione).
Secondo il piano predisposto, appena il Papa ha iniziato a pronunciare la parola Esperanto, noi tutti all'unisono ci siamo sgolati a gridare agitando i pannelli, ma subito dopo gli auguri, non siamo riusciti a gridare l'augurio: come era nelle nostre intenzioni, l'abbiamo fatto però dopo la benedizione "Urbi et Orbi", anche se nonostante ce l'avevamo messa tutta, non è stata udita nella trasmissione televisiva.
In questi giorni ho ricevuto decine di messaggi da tutte le parti del mondo, anche dall'Argentina e dall'Australia, per non dire poi di quelli europei.
Ieri, martedì 2 Aprile, ho portato personalmente le fotografie che avevamo scattato in Piazza S. Pietro, alle redazioni dell'Avvenire e Corriere della Sera, come promesso ai giornalisti Beretta e Bucci, speriamo che possano farne buon uso.
Proprio ieri sera, grazie ad un tecnico, sono riuscito ad avere anche alcune bellissime immagini prese dalla registrazione della cerimonia che certamente avrò cura di diffondere.
Il successo di questa operazione è stato possibile ottenere grazie al prezioso ed incondizionato aiuto avuto da un gruppetto di fedelissimi, primi fra tutti gli instancabili gesinjoroj Madella Luisa e Vittorio, poi Giovanni Daminelli, Giancarlo Baraldi, Cosetta Berardi, Mario Amadei, Gianfranco Tomba, Carlo Geloso, Pier Angelo Orlandini, i gesinjoroj Grilli, oltre ai bravissimi romani, prima fra tutti Elio Bonomolo, poi Patrizio Celli, Lilia Fabretto, Lucia
Zuccaccia ed altre 4 persone, in tutti eravamo in 20.
Ringrazio tutti i samideani che mi hanno aiutato ed incoraggiato in questa operazione e prendendo a spunto quello che Viglo (Giuseppe Valente) in questi giorni ha scritto in rete:
Scusatemi se sono stato un po' troppo prolisso, ma è tanta la gioia in me, che non sono riuscito a fermare la penna !

Gianni Conti
cont.giovanni@tiscali.it


Raporto el la Kongreso de Transnacia Radikala Partio

Cxe la 38a Kongreso de Transnacia Radikala Partio (Gxenevo 2002-04..07) pluraj intervenoj menciis aux pritraktis (parte aux ekskluzive) Esperanton.
La intervenoj estas auxdeblaj kaj videblaj (en la itala, sed baldaux ankaux en la tradukoj angla, franca kaj rusa) cxe http://www.radioradicale.it/ en diversaj pagxopartoj, sed cxefe sub la titolo "38th Congress of Transnational Radical Party - On demand video (Italiano, English, Français, Russian)".
Por trovi kaj selekti la intervenojn, sercxu cxe la tagoj (kaj tagopartoj) sube indikitaj. Klikante cxe la respektivaj adresoj sube listigitaj oni ricevas la itallingvan version (la adreso inkludu ankaux la lastan ").

(2002-04-5, vespere)
Giorgio Pagano, raporto pri Esperanto Radikala Asocio (Era) (19':06"; tute pri Eo)
http://audio-5.radioradicale.it/ramgen/s1.9.11/uni_rino_0_20020407200019.rm?
start="19:03"&end="38:09"

(2002-04-6, matene)
Ranieri Clerici (13':30"; parte pri Eo):
http://audio-5.radioradicale.it/ramgen/s1.9.11/uni_rino_0_20020406180529.rm?
start="48:22"&end="1:01:52"

(2002-04-6 - postagmeze kaj vespere)
Lapo Orlandi (10':11"; tute pri Eo):
http://audio-5.radioradicale.it/ramgen/s1.9.11/uni_rino_0_20020406225940.rm?
start="1:09:28"&end="1:19:39"

Lia Briganti (8':01"; partete pri Esperanto):
http://audio-5.radioradicale.it/ramgen/s1.9.11/uni_rino_0_20020406225940.rm?
start="1:25:39"&end="1:33:40"

Ranieri Clerici


L'Esperanto all'Università di Udine.

Presso il C.L.A.V. - Centro Linguistico e Audio Visivo della Facoltà di Lingue e Letterature straniere, avrà inizio il 10 aprile un Corso di Base della Lingua internazionale ausiliaria Esperanto.

Promosso dall'attivo gruppo "Nova Espero Friuli", associazione del Dopolavoro Ferroviario, in collaborazione con l'A.C.U.C. (Associazioni Culturali e Umanitarie Confederate) il corso ha avuto il pronto appoggio del prof. Andrzej Litwornia, direttore del C.L.A.V., che lo ha affiancato, in via sperimentale, alle altre attività del Centro. Il locale Club UNESCO, con il quale il gruppo "Nova Espero Friuli" collabora da tempo, ha voluto concedere il suo patrocinio, memore delle risoluzioni approvate più volte da parte della Conferenza Generale dell'UNESCO, che riconosceva i risultati ottenuti dall'Esperanto come "rispondenti agli scopi e agli ideali" di quella prestigiosa istituzione.

Il Corso è gratuito ed aperto a tutta la cittadinanza e durerà fino a giugno, per venire riproposto nel mese di ottobre. Le lezioni - che inizieranno, come già detto, il prossimo 10 aprile - si svolgeranno presso il C.L.A.V. in via Zanon 6, con orario: mercoledì e venerdì dalle ore 14.00 alle 15.00, e saranno tenute dal dr. Serio Boschin, dirigente della Cattedra provinciale di Esperanto di Treviso e membro dell'Istituto Italiano di Esperanto.

Venerdì 5 aprile, nella Sala del Consiglio Provinciale di Udine in piazza Patriarcato, a cura dell'A.C.U.C., avrà luogo una conferenza introduttiva al Corso: il prof. Giordano Formizzi dell'Università di Verona, parlerà sul tema: "Comunicazione e insegnamento delle lingue".

Valente Giuseppe
VIGLO@estranet.it


Konstanta kalendaro de Esperanto renkontigxoj

La kompleta jara listo de E-arangxoj dauxre aktualigata de ni, troveblas en interreto http://www.eventoj.hu . Korektoj, aldonoj estas bonvenaj! Por ricevi txt-formatan version sendu mesagxon (enhavo ne gravas) al la
auxtomato: kalendaro@esperanto.org

El ret-info: Eventoj n-ro 225, retposxta versio


LOGxEJO SERCxATA EN UDINE

Saluton estimataj,
kiamaniere mi povas trovi logxejon en la itala urbo Udine por 2-3 monatoj?
Mi estas juna bulgara viro. Jen mia adreso:
m_gencheva_esp@dir.bg
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia