"Nova Sento in Rete" n. 331 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 331     2003-07-27
> Esperanto - istruzioni per l'uso: la Pronuncia
> NSiRiV: NSiR in Vacanza
> Votate, votate, votate
> Ankaux cxi-jare renkontigxu ni en Valtellina
> Articoletto inviabile ai giornali dopo il congresso universale
> Novajxletero pri esperanto@interreto


  Contenuto
Esperanto - istruzioni per l'uso: PRONUNCIA

L'alfabeto è di 28 lettere: a b c cx d e f g gx h hx i j jx k l m n o p r s sx t u ux v z.

Ogni lettera ha sempre lo stesso suono, qualunque sia la sua posizione e le altre lettere che l'accompagnano.
Le vocali a, e, i, o, u si pronunciano come in italiano. Non c'è contrapposizione tra vocali aperte e vocali chiuse.
L'accento tonico cade SEMPRE sulla penultima vocale.
Le lettere j e ux non sono vocali, ma semivocali e si accompagnano sempre a una vocale, con la quale formano dittongo e quindi sillaba.
A questo bisogna prestare attenzione per mettere l'accento tonico nella giusta posizione, esempi:

- domoj si pronuncia dòmoi e non domòi e si divide in sillabe così: do-moj;
- baldaux (bal-daux) si pronuncia bàldau;
- pereu è formato da 3 sillabe: pe-re-u e si pronuncia perèu.
La consonanti si pronunciano come in italiano, tranne le seguenti:
- c si pronuncia z sorda (come in pazzo);
- cx si pronuncia c palatale (come in baci, cella);
- g si pronuncia sempre duro come in gatto, ghiro. gusto;
- gx si pronuncia sempre dolce come in gelato, gioco;
- h si pronuncia come la h aspirata tedesca in Haus o la c toscana di la 'asa;
- hx si pronuncia come ch gutturale tedesca in Bach, noch, Nacht o come la j spagnola di trabajo, Julio;
- jx si pronuncia come la j francese di jour;
- s si pronuncia sempre come la s sorda di sasso;
- sx si pronuncia come sc(i) di scena, sciocco, sciupare;
- z si pronuncia come la s sonora di rosa, turismo.
Si noti che tutte le lettere scritte si devono pronunciare; quindi pugno si pronuncia pug-no; sceno si pronuncia s-zeno; gliti si pronuncia gh-liti ecc.
Esempi di pronuncia:
cxokolado ciocolàdo; cxu ciù; cxiu cì-u; paco patzo; germano ghermàno; homoj hòmoi; scienco szi-en-zo; scii szì-i; jam iàm; iam ì-am; balau balà-u; perei perè-i; malplej màlplei.


NSiR in Vacanza

Con mio sommo rammarico anche quest'anno devo partecipare al rito collettivo della vacanza.

È ovvio che ciò che più mi pesa non sono le lunghe file, il caldo torrido lontano dal condizionatore del mio ufficio (per altro scadentissimo), i venditori di bomboloni e noci di cocco, il conto dell'albergo o altri simili supplizi.

No, quello che davvero non sopporto delle vacanze è..... rimettermi la maglietta con il sale sulla pelle. Terrificante.

Beh, buone vacanze a tutti!
Framerio

PS 1 NSiR tornerà dopo Ferragosto
PS 2 Se vi manca, andate al sito http://iej.esperanto.it e leggete gli arretrati ;-))


Votate, votate, votate

Nell'ambito del Congresso Nazionale che si svolgerà in Ancona dal 27 al 31 agosto (vedere NSiR 317, 326 e 329) avrà luogo l'assemblea annuale dei soci della Federazione Esperantista Italiana.

Quest'anno l'assemblea avrà, tra l'altro, il compito di rieleggere il Consiglio Nazionale: una specie di parlamento degli esperantisti italiani.

È dunque un momento di grande importanza per tutti i soci che hanno la facoltà di usare il loro diritto/dovere di votare.

Il voto può essere espresso di persona, per delega e per lettera. Le istruzioni dettagliate sono a pagina 3 della rivista l'Esperanto del 30 Maggio 2003. Avere la copia della rivista con il proprio nome ed indirizzo è comunque indispensabile per il voto per lettera o per delega.

Insomma: di persona, per delega o per lettera, non dimenticate di farvi sentire!

Buon voto!
Framerio


ANKAUX CXI-JARE RENKONTIGXU NI EN "VALTELLINA"

La rendevuo por la tradicia kunveno en Valtellina estas fiksita por la 19a de oktobro, dimancxo. Cxi foje ni vizitos la naskigxurbon de "pizzoccheri", la historia vilagxo Teglio.
Same tradicie, la organizanto estas Gaspare Bracchi kaj familio, kiu atendas vin multenombrajn, kontaktu lin pri pliaj informoj.
Vi ja povas ankaux ret-posxti al: ermigi@infinito.it
Bonan amuzigxon!

Edvige



Articoletto inviabile ai giornali dopo il Congresso Universale

Cari amici, continuando con la serie: "diffonda chi può", ecco un articoletto in italiano (il cui originale è stato prodotto dal Centro di Bruxelles). qui trovate l'adattamento per Roma, ma potete facilmente adattarlo alla vostra città cambiando i nomi.

Sotto (non siete obbligati a leggerla) trovate la lettera diffusa del Brusela Komunikad-Centro per spiegare il perché ed il per come.

ATTENZIONE: L'ARTICOLO NON È DA MANDARE ORA MA ALLA FINE DEL CONGRESSO.

ciao
renato corsetti
____________

Giorgio Denti ha partecipato al congresso mondiale di Esperanto a Gothenburg, Svezia.

Comunicato Stampa. [METU DATON CXI-TIE].

L'88° Congresso Mondiale di Esperanto si è tenuto quest'anno nella città svedese di Gothenburg. Ogni anno il congresso mondiale si svolge in un diverso paese. Circa 2000 partecipanti provenienti da una settantina di paesi - tra loro decine di italiani - hanno partecipato a questo evento principale del mondo esperantista dal 26 luglio al 2 agosto 2003. "Capirsi, tuttavia, non è stato un problema anche senza interpreti - grazie all'Esperanto. Il presidente del consiglio dei ministri svedese, Göran Persson, ha dato il suo alto patrocinio", spiega Giorgio Denti di Roma.

Il tema del congresso: "Diritti e responsabilità nel campo delle lingue" ha confermato l'impegno dei parlanti di Esperanto per una democratica molteplicità delle lingue nel mondo. Contemporaneamente al congresso degli adulti si è svolto nelle vicinanze anche il congresso internazionale dei bambini di lingua Esperanto, durante il quale i bambini hanno giocato e trovato nuovi contatti internazionali.

"L'Esperanto è una lingua pianificata. Le regole grammaticali e la parte fondamentale del lessico furono pubblicate nel 1887 da Ludovico Zamenhof di Varsavia. Egli voleva creare una lingua da apprendere facilmente da parte di tutti gli uomini, che sostengono la pace mondiale e la intercomprensione umana" spiega Denti. Oggi molti milioni di uomini in tutto il mondo parlano Esperanto. I congressi mondiali sono ogni anno la manifestazione più importante della cultura dell'Esperanto viva e vitale.

Riproduzione gratuita anche con modifiche redazionali

Contatto: Federazione Esperantista Italiana, Via Villoresi, 38, 20143 Milano, tel./fax (02) 5810 0857,
info@esperanto.it
Ulteriori informazioni: http://www.esperanto.it, http://www.esperanto.net,
http://lingvo.org/it/3/250


NOVAJxLETERO PRI ESPERANTO@INTERRETO

Cxe <http://ikso.net/novajxleteroj/ecxei_0307.doc> trovigxas novajxletero kun aktualaj informoj pri la agado "esperanto@interreto". Surpaperigu kaj disvastigu gxin dum viaj someraj arangxoj!

TEJO-AKTUALE - Senpaga informletero de TEJO
La ideo: <http://www.esperanto.org/tejo/publikajhoj/aktuale/koncepto.html>.
La arhxivo: <http://www.tejo.org/tejo-aktuale>.
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia