"Nova Sento in Rete" n. 335 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 335     2003-09-06
> Esperanto - istruzioni per l'uso: Come costituire un gruppo locale
> Federazione Esperantista Italiana: esito elezioni 2003
> Konsilaro pri informado: Kiel UEA povu helpi vin sukcese informi?
> Lokaj Esperanto-Grupoj en la reto
> Internacia Esperanto-Forumo
> Nuovo sito per la cattedra di Esperanto di Bolzano


  Contenuto
Esperanto - istruzioni per l'uso: Come costituire un gruppo locale

La possibilità di incontrare altri esperantisti, per potersi esercitare e per poter concretizzare attività divulgative o di insegnamento della lingua, è ovviamente un aspetto importantissimo per lo sviluppo dell'esperantismo sul territorio.

Del resto i gruppi locali sono l'ossatura stessa del movimento esperantista in italia, rappresentato dalla FEI, che è per l'appunto la Federazione Esperantista Italiana dei gruppi e di alcune associazioni di categoria (i giovani, i ferrovieri, ecc...).

I passi fondamentali per la costituzione di un gruppo locale sono i seguenti.

a) Verificare che un gruppo non esista già: basta una visita al sito www.esperanto.it per avere l'elenco dei gruppi. In alternativa si possono chiedere notizie alla segreteria della FEI a Milano (indirizzi e telefono sono sempre disponibili in coda a NSiR). Se si scrive o telefona alla FEI si può anche chiedere se c'è qualche esperantista isolato (e magari senza posta elettronica).

b) Non ci sono gruppi: allora bisogna trovare gli esperantisti. Al proposito un messaggio su NSiR del tipo "AAA esperantisti nella val Brembana cercansi" può essere di aiuto. Bastano 3 righe per mandare un appello a un sacco di gente in giro per l'Italia.

c) Per la costituzione del gruppo e sufficiente essere in 3 esperantisti (o simpatizzanti). Se ci siete urge una telefonata o una cartolina a Milano per chiedere maggiori dettagli.

d) Non sono necessari atti costitutivi o statuti: quelli, se volete, verranno con il tempo. Inoltre parte della vostra quota associativa rimarrà al gruppo per finanziare le sue attività.

La redazione di NSiR è a Vostra disposizione per ulteriori dettagli.

Framerio
f.amerio@libero.it


FEDERAZIONE ESPERANTISTA ITALIANA ELEZIONI ANNO 2003

Dal Congresso Nazionale di Portonovo (AN) giunge un primo sunto dell'esito delle elezioni svoltesi Sabato 29 Agosto.

Aventi diritto al voto 894
Votanti 278:
- di persona 74
- per delega 94
- per lettera 110

Relazione Morale 2002:
- SI 225
- No 14
- Bianche 36
- Nulle 3

Bilancio Consuntivo 2002:
- SI 231
- No 4
- Bianche 40
- Nulle 3

Candidati eletti al Consiglio 2003-2005:
- Grassini Aldo 191
- Oberrauch Luigia 181
- Brazzabeni Laura 178
- Broccatelli Umberto 174
- Corsetti Renato 166
- Polerani Gianfranco 157
- Amadei Mario 148
- Formizzi Giordano 142
- Denti Giorgio 131
- Tomba Gianfranco 130
- Menghini Marco 126
- Lipari Michela 125
- Ricagno Graziano 122
- Amerio Francesco 120
- Sarno Alessandro 115
- Fioroni Livio 103
- Pagliaroli Fabrizio 102
- Reina Giovanni 101
- Trenti Giuseppe 101
- Bonvecchiato Gustavo 99
- Bronzetti Giorgio 97

Candidati non eletti:
- Da Costa Pier Luigi 82
- Chierico Dante 67
- Martini Giuseppe 57

Schede Nulle 3.

Eletti al Collegio dei Revisori dei Conti:
- Pinori Riccardo 160
- Conti Giovanni 153
- Boragini Gastone 145

Supplenti al Collegio dei Revisori dei Conti:
- Coccioli Valeria 85
- Vallese Adamo 44
- Intini Ugo 39

Schede Nulle 4
+*******************************************************************************************

Konsilaro pri informado: Kiel UEA povu helpi vin sukcese informi?

Estimataj, karaj,
dum la kongreso en Gotenburgo oni diskutis la neceson ke UEA kaj la landaj asocioj helpu individuajn membrojn kaj aktivulojn pri informado, ekz. per disponigo de konsilaro pri informado (laux la modelo ekz. de la Reta Informado-Centro).

La Reta Informado-Centro sin difinas tiel:
"Esperanto estas mirinda lingvo kaj fenomeno. Bedauxrinde malmultaj scias pri tio... Do, indas informi al homoj! Sed kiel informi kaj per kio? La Reta Informado-Centro (RIC) helpas al vi respondi tiujn demandojn.
La celo de RIC estas subteni informantojn pri Esperanto, TEJO, UEA, E@I k.s. per konsiloj, pretaj informiloj, informileroj, faktoj kaj diskuteblecoj."

Retejo: http://www.tejo.org/ric/. Kontakto: ric@ikso.net , ric @ ikso.net

RIC estas tute bone inventajxo, sed nur parto de ampleksa konsilaro, sed tre praktika kaj pormomente tre malmultekosta. Neniu naskigxas kiel informspertulo. Por trejni niajn membrojn kaj aktivulojn efike informi al ekstero necesas unue konsideri pri bezonoj, rimedoj, utiligo, disvastigeblecoj ktp. de UEA.

Tiukoncerne estas tre bonveniginda se cxiuj partoj de la movado diskutas, lancxas ideojn (plejeble konkretajn) kaj sugestas plibonigojn. Membroj, aktivuloj, informadospertuloj.

Mi dankas pro via atento kaj invitas vin esprimi viajn ideojn kaj dezirojn.

Amike
Marko Naoki LINS
----------------------------------------
Brusela Komunikadcentro (BKC)
Europa Esperanto-Unio
e-posto: marko.lins@lingvo.org
www.lingvo.org / www.esperanto.net


Lokaj Esperanto-Grupoj en la reto

karaj prizorgantoj de lokaj Esperanto-grupoj, bonvolu rigardi cxe:
www.esperantoland.de/grupoj/
kaj registri vian grupon tie.

Temas pri agado por ebligi al lokaj grupoj akcepti vojagxantajn esperantistojn kaj al vojagxantaj esperantistoj trovi lokajn grupojn en la urboj, en kiuj ili estos.

klaku sur "enmetu novan grupon".

Renato Corsetti


INTERNACIA ESPERANTA FORUMO

Aperis Internacia Esperanta Forumo - informejo kaj diskutejo liberaj por esperantistoj en la tuta mondo. Tie vi povas aperigi viajn informon, problemon. Adresoj:
<http://www.reto.cn/cgi-bin/forumo/forumo.cgi?id=internacia>, <http://reto.cn/forumo/>.

El Tejo-Aktuale
Senpaga informletero de Tutmonda Esperantista Junulara Organizo
<http://www.tejo.org>


Troppo Esperanto su NSiR

Saluton!
Sono Ugo Patti di Valguarnera.
Ho ricevuto l'ultimo numero di NSinR (il n. 334) ma non mi è piaciuto per niente:
a me sembra che vi siano troppi articoli scritti in Esperanto (a fronte di sole 12 righe in italiano: io mi sono rifiutato di leggere la parte in Esperanto, perché eccessiva!).
Presumo che questa rivista sia letta anche e soprattutto da "novizi" come me, "novizi" che non hanno di certo la preparazione per leggere e capire bene l'E-o.
A ogni spedizione della rivista leggo che aumenta il numero di persone al quale la rivista stessa è indirizzata. Si tratta certamente di persone che si avvicinano per la prima volta. Quindi... non esageriamo con l'E-o; cerchiamo invece di renderlo meno ostico e più piacevole (soprattutto per loro).
Cioè... non lasciamoli scappare! Grazie.

Ugo Patti

_____________________

Osservazione strategica, la tua: scriviamo (o parliamo) in italiano perché tutti capiscano ma diamo l'impressione che in fondo questo Esperanto non lo usino nemmeno gli esperantisti, oppure usiamo la lingua internazionale, facciamo vedere che l'Esperanto funziona davvero ma rischiamo di escludere i nuovi?
Risposta non semplice nè scontata.
Relativamente a NSiR aggiungo che il mix di lingue è del tutto casuale: i contributi vengono pubblicati nella lingua in cui arrivano.
Raccolgo comunque il tuo appello e lo giro a chi usa NSiR per divulgare le proprie informazioni.

Grazie.
Framerio


Nuovo sito per la cattedra di Esperanto di Bolzano

La Cattedra di Esperanto di Bolzano comunica il nuovo sito web:
http://digilander.iol.it/esperantobz

Cattedra di Esperanto
Via Pola 10
39100 BOLZANO
tel. 0471/917832
e-mail - leafabbri@iol.it
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia