"Nova Sento in Rete" n. 353 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 353     2004-01-03
> Esperanto - istruzioni per l'uso: La Federazione esperantista Italiana (FEI).
> 72° Congresso Nazionale a Treviso - Un dialogo a 25: la comunicazione europea
> Congresso Universale Firenze 2006: Per me si va nella citta' dolente...
> www.esperanto.it: rinnovato il portale italiano dell'esperanto
> Verbale del Consiglio Nazionale FEI
> Augurio del Papa in Esperanto - Esperantisti in P.za S. Pietro
> Il corso Kirek da i numeri
> Korespondi deziras: frauxlo el Rusio


  Contenuto
Esperanto - istruzioni per l'uso: La Federazione esperantista Italiana (FEI).

La Federazione Esperantista Italiana (FEI), con la sezione giovanile IEJ, è l'Ente morale che si occupa di diffondere la lingua pianificata Esperanto in Italia. In particolare lo statuto stabilisce l'estraneità ad ogni ideologia politica o fede religiosa. Essa è la Federazione tra i gruppi locali italiani e le "fakaj Asocioj" (associazioni di categoria).

La Federazione Esperantista Italiana (FEI) non ha fini di lucro ed è finanziata esclusivamente dai propri soci o da enti pubblici (per specifiche iniziative); essa inoltre non svolge attività d'impresa.

Tutti i collaboratori sono volontari non pagati.
Le sue attività comprendono:
- l'organizzazione del congresso nazionale;
- l'organizzazione di seminari durante i quali si approfondiscono le tematiche inerenti il movimento e le sue strategie nelle varie attività;
- il coordinamento delle attività dei gruppi;
- la stampa di materiale informativo.

La Federazione Esperantista Italiana (FEI) fa parte dell'Associazione Esperantista Mondiale (UEA) che la coordina a livello mondiale con le altre associazioni nazionali.

Organo della Federazione Esperantista Italiana (FEI), è la rivista mensile L'Esperanto.

Le attività vengono coordinate dal Consiglio Nazionale (composto da 21membri eletti dall'assemblea dei soci) e realizzate dal Comitato Esecutivo.

Framerio
*****************************************************************************************

72° CONGRESSO ITALIANO DI ESPERANTO "DIALOGO A 25: LA COMUNICAZIONE IN EUROPA"

Il Congresso avrà luogo a Treviso dal 3 al 6 settembre 2004, presso l'hotel BEST WESTERN AL FOGHER.
Il programma sarà molto vario: conferenze sul tema, escursioni nei dintorni, concerti e spettacolo teatrale, e altre attività.
Iscrivetevi al Congresso (sono gli ultimi giorni per poter usufruire della tariffa più bassa), sarà un'occasione per dialogare in esperanto, per conoscere una meravigliosa cittadina, per approfondire un tema di estrema attualità, per fare nuove amicizie.

Per maggiori informazioni, contattate flavia.dalzilio@esperanto.it, presidente del comitato organizzatore.


FLAVIA DAL ZILIO
Via Cappella, 17/2
31059 ZERO BRANCO (TV)
kuniklo@tiscali.it
*****************************************************************************************

CONGRESSO UNIVERSALE DI FIRENZE 2006 "Per me si va nella città dolente..."

Chi l'ha detto. Elementare: Dante Alighieri, quando gli hanno detto che il congresso mondiale di esperanto
(Universala Kongreso) si farà a Firenze nel 2006.

Perché la città è dolente? Perché ci sono pochissimi esperantisti in servizio permanente effettivo.

E allora? Dante aggiunge: "ogne viltà convien che qui sia morta", cioè in parole povere bisogna darsi da fare per creare a Firenze tutti gli esperantisti necessari.

Per fare questo si è cominciato a costituire un gruppetto in seno al LKK (Comitato Organizzatore), che cercherà di fare questo miracolo. Chiunque abbia idee e voglia di realizzarle, si metta in contatto con me, o con Riccardo Pinori, , per il momento.

Poi vedremo chi sarà "lo duca nostro" per questa cosa.

In particolare i toscani, meglio se maledetti, si facciano avanti. Anche interventi elettronici in rete, col KIREK o con altre cose sono benvenuti.

"Così foss'ei, da che pur esser dee!", per concludere con Dante, membro del Comitato d'Onore del Congresso.
-------------------------------------------------------------------
Renato Corsetti, via del Castello, 1, IT-00036 Palestrina,
Italujo,
****************************************************************************************

www.esperanto.it: Rinnovato il portale italiano dell'Esperanto

Il sito della Federazione Esperantista Italiana è stato completamente rinnovato.

La nuova versione è in linea dalla notte di Capodanno.

I redattori del sito sono:
Gianfranco Molle (realizzazione tecnica)
Gianfranco Tomba (redazione)

Framerio
*****************************************************************************************

VERBALE CONSIGLIO NAZIONALE FEI

Il giorno 7 dicembre si è tenuto ad Ancona il consiglio Nazionale della Federazione Esperantista Italiana che si è occupato dei seguenti punti:
- viene approvata la bozza del nuovo statuto dell'Europa Esperanto-Unio;
- l responsabili del sito www.esperanto.it sono Gianfranco Molle per la parte tecnico-artistica e Gianfranco Tomba per i contenuti;
- si è parlato del "laborplano" della FEI concernente i punti "informado, instruado, utiligado";
- sono stati confermati gli incarichi distribuiti ai vari consiglieri per il miglior funzionamento dell'associazione;
- il congresso nazionale 2004 avrà luogo a Treviso dal 3 al 6 settembre;
- al congresso mondiale 2004 di Pechino dovranno esserci un numero sufficiente di italiani per organizzare turni di servizio allo sportello "venontaj kongresoj", in vista del congresso mondiale a Firenze del 2006 (riguardo a questo punto è stato fatto il punto della situazione sull'organizzazione);
- è stata formata una commissione che si occuperà di vagliare le proposte di variazione di statuto (le proposte devono essere inviate al segretario generale), che saranno poi discusse da un apposito CN straordinario e presentate all'assemblea;
- verranno pubblicati a cura della Flandra E-Ligo "Così è se vi pare" di Pirandello e "Dizionario dei proverbi" di De Salvo. La FEI si occuperà della distribuzione sul mercato italiano;
- ai diplomati di I III e III grado, associati della FEI, verrà dato un libro dono;
- la FEI parteciperà al 50% per le spese di spedizione dei diplomi KIREK con IEJ; si conferma che a tutti i diplomati KIREK sarà inviato per 1 anno la rivista e avranno diritto all'iscrizione gratuita al Congresso nazionale;
- il prossimo CN avrà luogo il 22 maggio 2004;
- il gruppo bolognese ha intenzione di organizzare i festeggiamenti per il centenario del primo UK del 1905 a Boulogne-sur-Mer.
laura brazzabeni
segretario generale FEI
*****************************************************************************************

Saluti del Papa in Esperanto - Esperantisti in Piazza San Pietro

Troverete tutte le informazioni e le foto sulla giornata di Natale in Vaticano all'indirizzo:
www.ikue.org/kristnasko/001.htm

Dopo la sfaticata di Natale, prendo un po' fiato per raccontarvi come è andata in Piazza S. Pietro:


A differenza degli altri anni, la folla era molto meno numerosa, oltretutto oserei dire che il 20 % dei presenti era costituita da poliziotti sia in divisa che in borghese, a causa delle insistenti voci allarmistiche.
Dopo che felicemente siamo riusciti a passare i controlli allo sbarramento, abbiamo scelto di aspettare ad allestire i nostri pannelli a quando la Piazza si fosse un poco più riempita di gente, però a un certo punto visto che le cose non andavano come sperato, ci siamo decisi ad iniziare.

Con calma e la massima indifferenza uno alla volta abbiamo messo in piedi i nostri pannelli, i poliziotti passavano accanto a noi, ci guardavano, vedevano che non c'era nulla di sospetto quindi proseguivano.

Tenendo sotto controllo lo schermo gigante, ci rendevamo conto che la televisione scarsamente ci riprendeva, tendeva anzi a privilegiare primi piani del Pontefice, abbiamo allora mandato il sempre disponibile Ranieri
Clerici a chiedere all'operatore della "giraffa" se poteva farci almeno un primo piano quando il Papa avrebbe fatto i saluti in Esperanto, questi ha acconsentito purché gli facessimo avere la scaletta delle lingue precedenti alla nostra, a questo abbiamo subito provveduto dopo una telefonata all'onnipresente Carlo Sarandrea.

Così infatti siamo riusciti nel nostro intento !

Dopo i saluti e relativa benedizione Urbi et Orbi, trovandoci in un posto di passaggio obbligato per i fedeli posti avanti a noi, siamo rimasti ancora per quasi un'ora con i nostri pannelli sempre ben in vista e diventando oggetto di curiosità siamo stati subissati da richieste di foto, di domande e di "flugfolioj"!

Insomma, meglio di così non poteva andare !

Per la cronaca, oltre al sottoscritto erano presenti Giovanni Daminelli, Andrea Montagner, Giampaolo Bottoni, Felice Sorosina, Paolo Papagno, Gianfranco Tomba, Jorge Tarducci, Flaviano Tarducci, (l'instancabile) Elio Bonomolo, Fabrizio Cilli, Francesco Maurelli e sua madre Filomena, Ranieri Clerici e sua moglie ed altri romani a cui non ho chiesto il nome, un bel gruppetto !

Perciò, visto il successo di questo Urbi et Orbi n. 5, prepariamoci per l' Urbi et Orbi n. 6 a Pasqua (11 aprile 2004)

Amike mi salutas vin
Gianni Conti
cont.giovanni@tiscali.it
*****************************************************************************************

Il Corso KIREK dà i numeri

Come piccolo regalo di Natale, mando qualche numero sulla nuova versione del corso di Esperanto per posta elettronica "KIREK" (entrata in funzione nel settembre 2003):
- totale iscritti: 278
- totale iscritti attivi: 93
- tutori impegnati: 37
- regione con più iscritti: Lombardia (52); segue Lazio (49)
- giorni con più iscrizioni nell'ultimo mese: 9 dicembre (5), 26 novembre, 5/ 8/ 11 dicembre (4)

Abbiamo già fatto le congratulazioni al primo diplomato del nuovo corso!!!
Massimo Biagi, iscritto il 29 settembre ha completato il corso di 10 lezioni l'11 dicembre.

A lui e a Manuel Giorgini, suo tutore, vanno i nostri complimenti!!!

Auguri a tutti,
Francesco Maurelli
Gioventù Esperantista Italiana
http://iej.esperanto.it
francesco.maurelli@esperanto.it
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia