"Nova Sento in Rete" n. 354 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 354     2004-01-10
> Esperanto - istruzioni per l'uso: I vantaggi dell'Esperanto
> Informitale: l'Italia nel Mondo!
> Prorogata la scadenza per partecipare al Concorso IEJ/IIE 2004
> E' nata STELO: Studenta Euxropa-Esperanto Ligo
> Il Soroban in Esperanto a Parma
> Esami a Brescia
> Brazilanino en Genova


  Contenuto
Esperanto - istruzioni per l'uso: I vantaggi dell'Esperanto

La lingua internazionale Esperanto offre molti vantaggi, rispetto alle altre lingue:

1. Per apprenderla sono sufficienti pochi mesi; si noti che la lingua inglese, per quanto semplice, richiede invece parecchi anni di studio, particolarmente se si desiderano acquisire, oltre alla semplice grammatica di base, la corretta pronuncia, l'intonazione e le numerosissime espressioni idiomatiche, che costituiscono praticamente la metà di ogni normale testo o conversazione.

2. La partecipazione ai corsi di Esperanto è quasi gratuita; questo perché le associazioni esperantiste sono costituite da volontari e non hanno fini di lucro.
Si confronti con i prezzi dei corsi di lingue privati, spesso nell'ordine delle molte centinaia di migliaia di lire;

3. L'Esperanto offre ai giovani la possibilità di viaggiare: ogni anno viene pubblicato un libro, chiamato SERVIZIO PASSAPORTO, contenente migliaia di indirizzi di esperantisti disposti ad ospitare gratuitamente in tutto il mondo; si confronti con i prezzi dei soggiorni all'estero, anche presso famiglie.

4. Ogni anno si tengono in ogni nazione i convegni esperantisti; partecipando a tali convegni, i giovani incontrano centinaia di ragazzi e ragazze di tutto il mondo, scoprono altre culture ed altri modi di vita, si confrontano sui temi d'attualità. Inutile dire che la partecipazione a tali convegni è offerta a prezzo di costo: una settimana in Germania, ad esempio, a pensione completa e comprendendo conferenze, escursioni, concerti ed altro, costa circa 180.000 Lire; possibilità analoghe esistono in Francia, in Austria, in Polonia, in Cecoslovacchia, in Ungheria, e naturalmente in Italia.

5. Attraverso l'Esperanto si accede ad una vastissima cultura mondiale: in Esperanto si trovano le traduzioni di tutti i migliori libri di tutte le letterature, dalla Bibbia al Corano, dalla Divina Commedia al Kalevala, da Goethe a Mickiewicz; esistono antologie di letteratura giapponese, cinese, australiana, brasiliana; esistono anche centinaia di libri originali: romanzi gialli, biografie, umorismo, teatro, tutto ciò che si può desiderare di leggere.

6. L'Esperanto è internazionale, perché non appartiene a nessun popolo; tutti i popoli si incontrano in parità, perché tutti devono fare lo stesso piccolo sforzo per studiarlo.
Viceversa l'Inglese è la lingua di un popolo ben preciso, non di tutti; chi non nasce nella nazione giusta, resta sempre uno straniero e parla una lingua non propria.

Testo di Marco Bezzi - 1995
Adattato e rivisto da Francesco Amerio - 2003
*****************************************************************************************

Informitale: l'Italia nel Mondo!

Dal mese di Novembre 2003 la Federazione Esperantista Italiana ha creato un nuovo servizio denominato "Informitale".

Il servizio ha come scopo la diffusione tempestiva alla stampa esperantista internazionale di articoli e notizie inerenti il movimento esperantista in Italia.

I testi in esperanto vengono inviati via posta elettronica a
> 11 giornali;
> 4 Radio;
> 21 bollettini e gruppi di discussione via Internet.

Il numero di destinatari è ovviamente destinato a crescere nelle prossime settimane.

Chiunque voglia utilizzare il servizio può mandare i testi in esperanto, completi di titolo, al sottoscritto.

Francesco Amerio
f.amerio@libero.it
*****************************************************************************************

PROROGATA LA SCADENZA PER PARTECIPARE AL CONCORSO IEJ/IIE 2004

È possibile mandare le proprie candidature per partecipare al concorso fino al 30 gennaio 2004!!!
I premi sono:
1° PARTECIPAZIONE GRATUITA AL FESTIVAL INTERNAZIONALE GIOVANILE + RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO;
2° PARTECIPAZIONE GRATUITA AL FESTIVAL INTERNAZIONALE GIOVANILE;
3° RIMBORSO DEL 50% DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE AL FESTIVAL INTERNAZIONALE GIOVANILE.
Il Festival si svolgerà dal 07 al 13 aprile 2004 presso l'Ostello di Abetone (PT) (http://iej.esperanto.it/ijf/2004)

Per richiedere il bando o inviare le proprie candidature potete scrivere a:
kirek@esperanto.it
francesco.maurelli@esperanto.it
*****************************************************************************************

È nata STELO: Studenta Euxropa-Esperanto Ligo

STELO- Studenta Euxropa-Esperanto Ligo, è una associazione studentesca internazionale sotto l'egida del Consiglio d'Europa, con sede legale a Torino, che si propone i seguenti fini:
- associare gli studenti esperantisti;
- divulgare l'Esperanto in ambito universitario;
- promuovere attività culturali di matrice esperantista con (auspicabile) finanziamento degli atenei;
- accedere ai fondi, stanziati dall'Unione Europea e dal Consiglio d'Europa, destinati alle attività culturali e agli scambi culturali tra studenti europei.
Sono già stati presi contatti da gruppi provenienti da Francia, Ungheria, Bulgaria e persino dal Messico (sconfinando quindi dai confini europei).

Nonostante sia stata costituita ormai da un paio di mesi, è operativa soltanto da questi giorni, poiché il comune di Torino ha richiesto due mesi per tempi burocratici di riconoscimento.

Io sono il delegato locale di Torino, mentre il Buroo (l'ufficio centrale internazionale) è composto da:
- Giulia Gagliardi (Presidente);
- Paolo Sorgi (Vicepresidente);
- Carla Siano (Segretaria e Cassiere).
Gxis!!! Diego

*****************************************************************************************

Il Soroban in Esperanto a Parma

Dopo contatti con la nostra collega Kimie Markarian, esperta di insegnamento dell'abaco giapponese, si prospetta la possibilità di invitarla nella città emiliana dal 13 al 22 febbraio p.v.

La signora Markarian, che si definisce "ambasciatrice itinerante" della cultura nipponica, presenterà questo strumento didattico a alunni, insegnanti e a gruppi di persone interessate. Il Soroban, a un livello elementare, può essere usato come un sussidio didattico efficace nell'apprendimento della matematica perché:
- fa apparire concretamente i numeri;
- rinforza il concetto del valore delle cifre;
- esercita la congiunzione dei numeri e la tabella della moltiplicazione;
- fa progredire l'agilità mentale e allarga l'arco del tempo di concentrazione;
- motiva i bambini offrendo a loro un modello efficiente del nostro sistema di numerazione.

Kimie Markarian insegna in Inghilterra l'uso del Soroban, ma è anche competente in altre specialità giapponesi, come i vari sistemi di scrittura, l'arte di Origami e cose simili. Nel suo tempo libero la nostra amica esperantista viaggia molto anche in altri paesi europei, dove al posto dell'inglese preferisce usare la lingua Esperanto. Attraverso le sue lezioni sull'uso del Soroban e sulla tecnica di Origami, Kimie offre un approccio concreto alla cultura della sua nazione, fornisce utili esempi didattici per lo sviluppo delle capacità di calcolo e delle abilità manuali e dimostra che l'Esperanto può fungere da lingua ponte tra due ambiti linguistici così diversi.

Ulteriori informazioni si possono chiedere a Vittorio Madella,
silkovojo@aliceposta.it
*****************************************************************************************

Esami a Brescia

Il 15 e 16 Maggio 2004 si svolgeranno a Brescia gli esami di Esperanto.
Per informazioni ed iscrizioni contattare:
Glauco Corrado
via Fontane 54
25133 Brescia
tel. 0302008389
___________________
Luigi Fraccaroli
*****************************************************************************************

BRASILANINO EN GENOVA

Saluton!
Nomigxas mi Manuela, kaj mi logxas en Brazilo. Kiel vi, mi instruas esperanton per Projekto NESTO. Kaj per gxi mi prenis vian kontakton, cxar baldaux (februare) mi estos en Gxenovo - Italio, por studi kaj labori.
Sukcesis mi paroli al italaj geesperantistoj, tamen per ili mi ne sukcesis kontaktojn de homoj el Gxenovo. Vere mi intencas kontakti ilin por peti helpojn kaj konsilojn kaj ankaux por paroli esperanton kaj koni la lokan movadon.

Antauxdankas mi vian atenton,
Esperante, Manuela
Kuritibo - Curitiba . Paranaao - Parana . Brazilo - Brasil
manu@brazilo.com
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia