"Nova Sento in Rete" n. 384 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 384     2004-08-07
> Esperanto - istruzioni per l'uso: Chi lo dice che l'Esperanto e' piu' facile?
> Giancarlo Fighiera nominato membro onorario della UEA
> 18° Congresso Unione Esperantisti Cattolici Italiani - Settembre 2004
> Seminario Internazionale 2004 - Capodanno giovane a Wetzlar (Germania)
> 15° Mont-Kabana Renkontigxo - Slovenio (23a-26a Septembro 2004)
> Nova Vento en Benino, 2004.


  Contenuto
Esperanto - istruzioni per l'uso: Chi lo dice che l'Esperanto è più facile?

Lo dicono gli esperantisti per esperienza personale... Comunque ecco alcuni degli esperimenti scientifici compiuti:

1925 - 1931, Columbia University, New York, USA: 20 ore di esperanto danno un risultato superiore a 100 ore di francese, tedesco, italiano o spagnolo.

1947 - 1951, Sheffield, Gran Bretagna (dal 1948 anche a Manchester): un bambino apprende in 6 mesi tanto esperanto quanto francese in 4 - 5 anni; dopo alcuni mesi di esperanto si ottengono migliori risultati nell'apprendimento delle altre lingue.

1958 - 1963, scuola media di Somero, Finlandia: sotto il controllo del Ministero dell'Istruzione si è verificato che gli alunni, dopo un corso di esperanto, sapevano raggiungere un livello in tedesco superiore a quello degli alunni che studiavano solo il tedesco, anche se più a lungo.

1962 - 1963, Università di Budapest, Ungheria: confronto fra esperanto, russo, inglese e tedesco; l'apprendimento dell'esperanto risulta di gran lunga più facile rispetto a tutte le altre lingue.

1983 - 1988, scuola elementare Rocca di San Salvatore (GE): gli alunni che studiano prima esperanto e poi francese raggiungono un livello superiore rispetto a quelli che studiano solo francese.

Dal febbraio 1975 il Professor Helmar Frank e l'Istituto di Pedagogia Cibernetica dell'Università di Paderborn (Germania) hanno verificato scientificamente l'effetto propedeutico dell'insegnamento dell'esperanto nella scuola elementare come preparazione allo studio successivo dell'Inglese da parte di alunni tedeschi. In anni successivi si aggiungono alla sperimentazione altre classi in Germania, Francia, Italia, ed ex Jugoslavia. In tutte le classi si constata un miglioramento delle capacità di apprendimento dell'Inglese successivamente insegnato.

Nel settembre '93 in Italia, Russia, Ucraina, Uzbekistan e Kazakistan è iniziato un esperimento detto "Insegnamento di Orientamento Linguistico" sotto il controllo scientifico dell'Istituto di Cibernetica di Paderborn (vedi paragrafo precedente) e dell'Accademia Internazionale delle Scienze di San Marino. Nel 1994 si aggiungono classi sperimentali slovene, austriache e ungheresi.
II metodo detto "di Paderborn", utilizzato in questa fase sperimentale, sfrutta la semplicità, la regolarità, la mancanza di eccezioni e la chiarezza proprie dell'esperanto per stimolare la comprensione delle strutture delle altre lingue e, conseguentemente, per migliorare la capacità e la predisposizione ad apprenderle.
Il risultato è che, paragonando la conoscenza dell'inglese in 2 classi della stessa età che abbiano la prima studiato 2 anni di esperanto e 2 anni di inglese e la seconda 4 anni di inglese, si constata che gli alunni della prima sanno l'inglese meglio di quelli che lo hanno studiato 4 anni.

1993-1997, in Italia si sperimenta l'esperanto "come lingua propedeutica allo studio delle lingue straniere nella scuola elementare" nella Scuola Gaetano Salvemini di Torino. Sono coinvolte tre classi. In seconda e terza classe gli alunni imparano l'esperanto di base e lo usano per comunicare a livello internazionale con altre scuole. In quarta e quinta due classi passano una allo studio dell'inglese e l'altra allo studio del francese.
Dall'anno scolastico 1994/95 questa sperimentazione è autorizzata dal Ministero della Pubblica Istruzione.
La valutazione conferma l'efficacia propedeutica dell'insegnamento dell'esperanto a bambini italiani per il migliore e più rapido apprendimento successivo del francese e dell'inglese.



Giancarlo Fighiera nominato membro onorario della Universala Esperanto Asocio

A Pechino Giancarlo Fighiera è stato nominato membro onorario dell'UEA per il grande contributo che ha dato al movimento esperantista in generale ed all'UEA in particolare durante gran parte della sua vita.

Gli altri membri onorari italiani (cito a memoria perché non ho appunti con me adesso) sono stati:
- Giordano Azzi,
- Aldo de Giorgi
- Umberto Stoppoloni

cordialmente
michela lipari




18° Congresso Unione Esperantisti Cattolici Italiani
Settembre 2004

Dal 10 al 14 di Settembre si terrà l'annuale Congresso degli Esperantisti Cattolici Italiani (UECI) a Castiglione Torinese (TO).
La casa che ospiterà il nostro Congresso è immersa nel verde, tranquilla, accogliente e facilmente raggiungibile da Torino, il tema trattato e l'itinerario turistico saranno molto interessanti.
Per facilitare ulteriormente il raggiungimento del "Kongresejo", dalla stazione FS di Torino Porta Nuova, abbiamo predisposto un servizio gratuito di pullman che partiranno dalla stazione alle ore 15.30 e alle ore 17.30.
Per chi vuol raggiungere la meta in auto, l'indirizzo è:
"Casa Figlie della Sapienza - Via Bollino, 1 - Castiglione Torinese
( venendo da Milano SS 590 - a una decina di Km dall'uscita autostradale di Chivasso)
Per ulteriori informazioni:

Conti Gianni
- cont.giovanni@tiscali.it
- Tel. 02 66301958
- Telefonino 339 6315211



Seminario Internazionale 2004 - Capodanno giovane a Wetzlar (Germania)

La Internacia Seminario è uno dei più importanti incontri esperantisti giovanili.

Organizzato dalla Gioventù Esperantista tedesca, esso è senza dubbio uno dei modi più divertenti per passare il Capodanno.

Normalmente vi partecipano circa 250/300 giovani da tutto il mondo (ma prevalentemente europei).

L'edizione del 2004/2005 si svolgerà a Wetzlar (in Hessen) poco a nord di Frankfurt am M. dal 27 Dicembre 2004 al 3 Gennaio 2005 e avrà come tema "Diversità culturali: problema o opportunità?".

È prevista la partecipazione di diversi giovani italiani.

La scheda di iscrizione in Esperanto (al momento solo cartacea, ma presto arriverà anche in versione digitale via Internet) è disponibile sul sito: www.tejo.org/gej/is2004(eo).pdf

Framerio



15° MKR EN SLOVENIO (23a-26a SEPTEMBRO 2004)

La 15° MKR - MontKabana Renkontigxo okazos cxi-jare en Pliskovica, eta vilagxo en sudokcidenta Slovenio, kiu trovigxas 20 km nordokcidente de Sezana kaj nur 3 km for de la sloven-itala limo!
La vilagxo situas meze de Primorska regiono, cxefe konata pro belaj montoj, tradiciaj mediteranaj vilagxoj kaj bonegaj vinoj.
MKR-ejo estos junulargastejo en tradicia kampanara domo, kiu estis renovigita kaj nun protektita kiel kulturmonumento.
Cxi-jaraj ekskursoj estos aparte interesaj kaj diversecplenaj cxar inkluzivos viziton al Kaverno Skocjanske, protektita de UNESCO kiel tutmonda heredajxo, al la mezepoka vilagxo Stanjel kaj gustumadon de loke produktita vino.

Pliaj informoj pri la renkontigxo, la bildoj de la ejo kaj la retaligxilo troveblas je: http://www.angelfire.com/va2/Vanja



Nova Vento en Benino, 2004.

En Benino okazas cxiu jaro premio-tago en lernejoj entrudigxas Esperanto. Estas lauxtradicie rimarkinda, ke je la fino de cxiu lerno-jaro oni disdonas premiojn al lernantoj. La premioj konsistas el cxiuspecaj donacoj senditaj de esperantistoj el Auxstralio-Euxropo-Usono,...
Denove tiun cxi lerno-jaron okazis la premio-tago en la lernejo Aguidahoue, fora vilagxo de Lokossa. Modestaj estas la premioj sed gxojiigindaj.

La 31an de julio 2004, hierauxon de benina sendependa festotago, okazis la cxi-jara premio-tago en la lernejo Aguidahoue, en kiu agadas Esperanto-Projekto Interkulturo (E.P.I). Multaj lernantoj ricevis belan krajonon-skribilon-bildkarton-skrapgumon-pasxtelon kaj posxkalendaron. Aldone al tio iuj lernantoj ricevis konforme al la klasrezulto etajn kauxcxukajn pilketojn-vestajxojn- notfoliarojn-posxhorlogxojn-monujojn-liniilojn-pupojn. Cxi tiuj menciitaj donacoj cxefe senditaj de Doroteo Holland (Esperanto-Rondeto de Santa Barbara)-de Agnes Geelen (Belgio)-de Madeleine Crepatte (Francio) -de Hans Bakker (Nederlando)-Jennifer Bishop (Auxstralio)-de Jean-Yves Santerre (Francio)- de Roland Larsson (Svede). Kajeroj estas aparte donacitaj al la lernantoj, kiuj sukcesis la finlernejan ekzamenon por atingi la kolegion. Kajeroj venis de "Imprimerie Tunde S.A (Benino)- de Jennifer Bishop. Notindas dauxre mencii la sencxesan sendadon de gazetoj de Franc,oise Goetz (Francio) kaj lib! retoj de Jean-yves Santerre. Tio ebligis,ke E.P.I starigos egan bibliotekon por la lernantoj en la lernejo.

Malgraux la ne suficxaj donacoj cxi-jare, E.P.I kontribuis la venontan premio-tagon en la lernejo Jules Verstraeten de Kogxi disponigante al la tiea lernantoj kajerojn-skribilojn- krajonojn-gazetojn kaj skrapgumojn.
Korektiloj -insignoj kaj sakoj ( senditaj de jean -Yves Santerre, Hans Bakker) donacitaj al la instruistoj, kiuj partoprenis la okazintan seminarion de E.P.I en la lernejo Aguidahoue (http://esperanto-vorpommern.de) .

Pro la tre bela disponigita trofeo de Agnes Geelen al E.P.I, tiu lasta estas organizanta turniron inter la lernejoj: Aguidahoue-Kogxi kaj Adame. Gxi okazos la lernejan jarrevenon (oktobre). La venkinto gajnos la trofeon. Ni insiste petas la helpon de unuj kaj la aliaj por bone preparadi cxi tiun turniron.

La premio-tagon cxeestas la Esperantoinstruisto (Houenavo Pierre) de Jules Verstraeten de Kogxi kaj du aktivaj esperantistoj de "Egaleco".

Lauxdon kaj dankon al ambaux gesamideanoj,kiuj pensis pri la lernantoj de E.P.I sendante donacojn por instigi la lernantojn utiligi la lingvon. Ni aparte dankas Rosa EBEL pro sxia anonco en "NUN" pri la premio-tago.

E.P.I multe bedauxris la perdposxtleteron de nia mecenato, Gunter Ebert (Germanio). Ni kaptas la okazon por atentigi cxiujn bonvolemulojn ,ke la donaco-mono povas atingi E.P.I per la jena UEA konto: hufs-j por eviti la eventualajn perdojn cxe la posxtoficejoj kaj konfuzojn inter la donacantoj kaj la gvidanto de E.P.I.

Por pliaj informoj kaj subteno, bonvolu direkti vin al:
Franc,ois HOUNSOUNOU,
BP 226 Lokossa-Mono
Rèp du Bènin.
Afriko.
http://www.iespana.es/Esperanto_es/benino
http://storm.prohosting.com/jesuo/k54lako.htm
http://storm.prohosting.com/jesuo/k55benin.htm
http://esperanto-vorpommern.de .

Raportis:
Gvidanto de E.P.I,
Franc,ois HOUNSOUNOU
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia