"Nova Sento in Rete" n. 404 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 404     2004-12-17
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Il Festival: scambi, cultura, turismo
> 29=B0 Internacia Junulara Festivalo sul mare - Pasqua 2005, Lido di Jesolo
> Decembraj ofertoj de Orbis Pictus
> 4a Azia Esperanto-Kongreso en Nepalo - marto 2005.
> Desegnokonkurso por infanoj: "Tia mi vidas Donkihoton"
> Campi d=92inverno


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso -
IL FESTIVAL: SCAMBI GIOVANILI, CULTURA, TURISMO

Il Festival Internazionale Giovanile Esperantista, fin dalle proprie
prime edizioni, ha avuto tre distinte vocazioni:

-Fungere da punto d'incontro e scambio internazionale per i giovani;
-Presentare un livello culturale di assoluta eccellenza;
-Offrire anche occasioni di svago in senso più "turistico" ai giovani
stranieri.

Tutto ciò, ovviamente, sotto il segno dell'Esperanto, la lingua
internazionale, la cui base ideale (La fratellanza di tutti gli esseri
umani, il comune diritto di parlare una lingua che non penalizzi
nessuno) ispira ogni realizzazione della nostra associazione e
delle associazioni consorelle nelle altre nazioni.

Vediamo dunque in maggiore dettaglio i singoli aspetti della manifestazione.

1.Lo scambio internazionale giovanile
È noto che il viaggio e la conoscenza di popoli e Paesi differenti
sono un momento essenziale nello sviluppo della psiche del
giovane, sia per il profitto personale che il giovane ne trae
(Nuove amicizie e contatti, aiuto nello studio delle lingue e
della storia dei Paesi stranieri), sia per il beneficio a lungo
termine lucrato dalla società stessa, derivato dal fatto che il
conoscere a fondo gli altri popoli (E magari l'avere oltre confine
delle amicizie) non può che favorire la pace e la comprensione
internazionale.

L'aspetto dello scambio giovanile è comunque quello che più
caratterizza il Festival:
-I partecipanti, ben più di cento, provengono da 10/15 diverse
nazioni; ciò assicura l'incontro fra culture, tradizioni ed opinioni
estremamente differenti;
-Molti partecipanti conoscono ed usano correntemente la lingua
internazionale Esperanto; in questo modo, essi si trovano ad
essere su un piano di parità, e ciascuno ha pari opportunità
di esprimersi ed essere compreso, indipendentemente dalla
propria nazione di provenienza;
-Ogni volta che sia possibile, il programma prevede momenti
di interazione fra i giovani, quali gruppi di discussione o di
lavoro, serate di conoscenza od altro, allo scopo di favorire
la reciproca conoscenza.

2.La cultura
Assoluta eccellenza, abbiamo detto; ed infatti il primo obiettivo
della Gioventù Esperantista Italiana è mantenere un livello
culturale universitario, assicurandosi la partecipazione dei
migliori conferenzieri, cercandoli là ove siano disponibili - in
Italia od all'estero.
L'uso dell'Esperanto nelle conferenze non è accessorio, ma
un punto centrale della nostra attività; grazie infatti all'applicazione=

della lingua internazionale, i costi di interpretariato sono ridotti a
zero, e diventa veramente possibile seguire dalla viva voce
dell'oratore qualsiasi intervento, anche se il conferenziere sia
francese, russo o greco.

3.Il turismo
Dato che circa due terzi dei partecipanti sono stranieri, si
presenta ogni anno una grande occasione per mostrare quanto
di meglio l'Italia metta a disposizione.

L'aspetto turistico del Festival non è mai da trascurarsi, sia per offrire=

ai giovani partecipanti delle occasioni di svago, sia perch=E9 dare una
"buona impressione" di una città o di una regione ad un centinaio di
giovani provenienti da tutta Europa, i quali ovviamente torneranno a
casa soddisfatti, non può che giovare all'immagine internazionale
della regione ospitante.

I partecipanti ai Festival sono giovani, compresi per la maggior parte
fra i 20 ed i 30 anni; circa un terzo sono italiani, i rimanenti provengono=

da Germania, Austria, Francia, Svizzera, Spagna, Olanda, Inghilterra,
e da molte nazioni dell'Europa orientale quali Polonia, Repubbliche Ceca
e Slovacca, Russia, Lituania, Ungheria, Bulgaria, ex Jugoslavia, ecc..

La Gioventù Esperantista Italiana, il cui scopo è organizzare scambi
internazionali giovanili per mezzo della lingua Esperanto, fissa ogni
anno una quota di partecipazione notevolmente inferiore ai costi
sopportati, per facilitare la partecipazione dei giovani - soprattutto di
quelli dell'Europa orientale.

Testo di Marco Bezzi - 1995
Adatatto e Rivisto da Francesco Amerio - 2003


29° Internacia Junulara Festivalo SUL MARE!

Il 29° IJF, il Festival Internazionale Giovanile della Gioventù
Esperantista Italiana si svolgerà quest'anno dal 23 al 29 Marzo 2005 a
Lido di Jesolo, pochi chilometri a nord di Venezia.
Tutte le informazioni sono disponibili sul sito:
http://iej.esperanto.it/ijf/2005/ .
Non perdere questa bellissima occasione di vivere una settimana in un
clima giovane e internazionale e approfitta del primo periodo di
iscrizione (scadenza il 5 gennaio 2005)!!!

E non dimenticare...
...Natale con i tuoi, Pasqua con noi!

La Gioventù Esperantista Italiana - IEJ
Per maggiori informazioni: ijf.admin@esperanto.it oppure: iej@esperanto.it


Decembraj ofertoj de Orbis Pictus

Okaze de la 15-a de decembro, Tago de la esperanta libro, la libroserva
fako de la firmao Orbis Pictus favorpreze ekspedos cxiujn librojn menditajn
en decembro 2004. Estos kalkulataj nur la minimumaj sendokostoj (2,32=
euxroj),
por la sendado per ordinara posxto.
Ofertoj de la abonservo gxis la 25.12.04 estas la jenaj: eblas aboni "La
Juna Amiko"
kontraux la cxi jara prezo (12,00 euxroj), novaj abonantoj de Monato (ekde
2005)
ricevos 15 numerojn por la prezo de 12 (44,00 euxroj).
Dum la indikita periodo eblas sxpari ankaux la bankokostojn .
Por havi tiujn ofertojn necesas indiki tiun cxi artikolon de Nova Sento.
La kompletajn libro- kaj abonlistojn petu de:

ORBIS PICTUS de Visnja Brankovic
Via Parini 5, IT-34 129 Trieste
tel/fax: +39 / 040 767 875
orbispictus@iol.it
visnja.brankovic@os.htnet.hr


4a Azia Esperanto-Kongreso en Nepalo
Inter la 4a kaj la 8a de marto 2005.

1. Signifo de tiu c^i kongreso:
La unua kongreso okazis en C^inio en 1996, la dua en Vjetnamio en 1999, la
tria en Koreio en 2002, kaj tiu c^i kongreso estos la 5a. C^inio kaj Koreio
estas progresintaj landoj koncerne Esperanton, kaj en Vjetnamio la registaro
multe subtenis la kongreson. Sed en Nepalo malmultaj esperantistoj kun
malmultaj spertoj klopodas sen la subteno de la registaro.
Se tiu c^i kongreso fiaskos, estos malfacile okazigi la 6an kongreson, c^ar
krom C^inio, Japanio (oni ne povos okazigi g^in en Japanio, c^ar c^io estas
tiel multekosta, ke aliaj azianoj ne povos partopreni en g^i.), Koreio kaj
Vjetnamio, restas malfortaj landoj koncerne Esperanto-movadon. Malsukceso de
la kongreso povos/us timigi tiujn landojn, ke ili rifuzos au^ hezitos
gastigi la kongreson. Pro tio ni c^iel sukcesigi la kongreson.
Sukceso de tiu c^i kongreso havas grandan signifon por Esperanto-movado en
Azio.

2. G^isnuna nombro de alig^intoj
Ni celas kolekti 250 alig^intojn por la kongreso, sed g^is nun nur 80.
Japanoj superos la celnombron de 50, sed aliaj landanoj mankas. Mi petas, ke
c^inoj kaj koreoj klopodu alig^i pli, c^ar la nombro de alig^intoj estas tro
malgranda, kompare kun la celnombro. Kaj mi petas, ke esperantistoj ekster
Azio alig^u por pli internaciigi la kongreson.

Petu Informon de s-ro Bharat Gimire
(G^enerala sekretario de Nepala Esperanto-Asocio)
Vidu hejmpag^ojn de Azia Kongreso.
au^


* HORI Jasuo *
* Adreso:371-0822 Gunma-ken, Maebas^i-s^i, S^imos^inden-mac^i 10-27 *
* Japanio *
* Telefono/Fakso: +81-27-253-2524 *
* Retpos^to: hori-zonto@water.sannet.ne.jp *


DESEGNOKONKURSO POR INFANOJ:
"TIA MI VIDAS DONKIHXOTON"

Okaze de la 4a centjarigxo de la unua eldono de la verko de Miguel de
Cervantes "Don Kihxoto", organizigxos en Hispanio multaj priaj kulturaj
aktivajxoj, kaj la kontribuo de Hispana Esperanto-Federacio estos la
projekto "Kihxoto-2005". Unu el la punktoj de tiu projekto celas la
esperantistajn infanojn de la tuta mondo. Temas pri desegnokonkurso. Kaj
la temo, kompreneble, Donkihxoto.

Cxu vi konas la faman kavaliron? Cxu vi opinias lin heroo, fola revulo,
simpatia frenezulo...? Cxu vi estas infano kaj sxatas desegni? Jen do
via sxanco.

Temo: Tia mi vidas Donkihxoton.
Agxo: Gxis 16 jaroj.
Tekniko: Libera
Formato: DIN-A4
Limdato: Gxis la 31=AA de marto 2005.
Noto: La desegnon akompanu kelklinia komento pri via opinio pri
Donkihxoto.
Adreso: Hispana Esperanto-Federacio.
Rodr=EDguez San Pedro 13, 3=BA - 7.
ES-28015 Madrid.
Tel: 34.1.446.80.79
admin @ esperanto-es.net

Cxiu partopreninta infano ricevos dankleteron de HEF kaj malgrandan
surprizan donaceton.

Cetere, HEF antauxvidas ke, se estas suficxe da indaj reagoj, eblos:
- Muntado de ekspozicio okaze de la venonta HEF-kongreso, kies cxefa
temo estos Donkihxoto.
- Publikigo de la desegnoj en la ret-pagxaro de HEF.
- Eldonado de libro kun la desegnoj kaj la -dulingvaj-- prikomentoj de
la infanoj.

=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D=
=3D=3D=3D=3D=3D=3D=3D
FEDERACI=D3N ESPA=D1OLA DE ESPERANTO
Rodr=EDguez San Pedro, 13. ES-28015 Madrid
Tel=E9fono y fax: 91 446 80 79
correo electr=F3nico: admin@esperanto-es.net


Campi d\'inverno

=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7

Master di primo livello in Formazione e Animazione nel Volontariato
e nella Cooperazione Internazionale
presso l\'Università Cattolica di Brescia
http://www3.unicatt.it/pls/unicatt/consultazione.mostra_pagina?id_pagina=3D1=
1224

Per informazioni, aggiornamento delle date di scadenza e borse di studio
rivolgersi a:
nicoli.gianni@aliceposta.it

=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7

Ogni anno, in primavera ed in estate, segnaliamo numerosi campi di
volontariato (detti anche campi di lavoro e campi di studio) perch=E9 quello
è il periodo in cui sia l\'offerta sia la disponibilità sono maggiori. =
Un
buon periodo è anche quello a cavallo tra Natale e Capodanno: eccoci perci=
ò
a dare qualche segnalazione.

=C8 ovvio che questo elenco non può essere esauriente per motivi di spazio=
,
quindi invitiamo tutti a visitare i siti segnalati, e possibilmente anche
altri, reperibili sulle guide di Eurocultura www.eurocultura.it/guide.php,
per trovare il campo più adatto alle proprie inclinazioni.

Per le caratteristiche e i fini dei campi di lavoro rimandiamo alla
newsletter 227=A7, che si può leggere a partire dal link
www.eurocultura.it/newsletter-archivio.php.

=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7

In Brasile da diversi anni, un laico missionario italiano ha iniziato
un\'attività di promozione umana a favore di persone ex-malate del morbo =
di
Hansen (lebbra), la maggior parte portatrice di handicap. I volontari che
parteciperanno a questo progetto condivideranno con la popolazione locale
le fatiche e i momenti della giornata. I ritmi e gli orari di vita e di
lavoro saranno "imprevedibili", per questo motivo è richiesto spirito =
di
adattamento.

Partenze una o due volte al mese per campi di due settimane fino all\'estat=
e
prossima.

IBO Italia
via Montebello 46/a
44100 Ferrara
tel.: 0532 24 32 79
fax: 0532 24 56 89
info@iboitalia.org
www.iboitalia.org

=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7

Oikos propone un programma di campi di lavoro volontario in Francia in
collaborazione con l'ONG francese "Jeunesse et Reconstruction", in Germa=
nia
con l'organizzazione "Pro International e.V.", in Messico e in Perù in
collaborazione con l'organizzazione "Vive Mexico", oltre che in altri
paesi. I volontari si occuperanno di intrattenere bambini, manutere i
locali delle organizzazioni, curare orti e giardini circostanti, sostenere
l'attività di di insegnamento, promuovere il dialogo con le famiglie,
sviluppare attività di educazione alla salute, ecc. Sono sempre previste
escursioni in luoghi significativi nei dintorni e in qualche caso anche
corsi di lingua locale.

Partenze una o due volte al mese per campi di due settimane fino alla
primavera-estate.

Oikos - Informagiovani
volontariato@oikos.org
www.informagiovani.it/campi

=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7

Lunaria propone campi ecologisti in Thailandia dal 20.12.04 al 2.01.05.

Lunaria - via Salaria 89 - 00198 Roma
tel.: 06 88 41 880
fax: 06 88 41 859
lunaria@lunaria.org
www.lunaria.org

=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7

Legambiente propone campi ecologisti nelle Filippine dal 20.12.04 al
2.01.05 e a Cuba dal 23.12.04 al 6.01.04

Legambiente
Via Salaria 403
00199 Roma
tel.: 06 86 26 81
fax: 06 86 21 84 74
legambiente@legambiente.com
www.legambiente.com

=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7=F7

Ribadiamo che le richieste di informazioni e le iscrizioni vanno rivolte
alle associazioni promotrici delle rispettive iniziative e non ad=
Eurocultura.

*****************

fonte: www.eurocultura.it
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia