"Nova Sento in Rete" n. 416 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 416     2005-03-11
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Viaggiare con il Pasporta Servo
> 29 IJF cxe la maro
> Esami dell'Istituto Italiano di Esperanto durante IJF 2005
> EEU serchas novan direktoron
> 19 Giugno: Convegno Esperantista Interregionale a Milano
> Giornata della lingua materna a Trieste
> Dua Bulteno de la 90-a Universala Kongreso de Esperanto
> Concorso internazionale "Il mio Presepe" - Regolamento
> Korespondi deziras: Kuracistino el Vilnius


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - Viaggiare con il Pasporta Servo

Decine di migliaia di esperantofoni visitano ogni anno i molti
incontri internazionali organizzati nel Mondo. Molti di più
viaggiano privatamente. L'edizione del 2004 del libricino
Pasporta Servo, un servizio offerto dalla sezione giovanile
dell'UEA, contiene gli indirizzi di oltre 1000 esperantofoni in
59 paesi disponibili ad offrire il pernottamento gratuito nelle
loro case ai viaggiatori.
Il Pasporta Servo (in italiano: "Servizio Passaporto") è un'iniziativa
assolutamente unica dell'Organizzazione Mondiale Giovanile
Esperantista (TEJO) per viaggiare all'estero risparmiando, e
avendo inoltre la possibilità di contattare direttamente la
cultura locale, vedendola dalla casa di una normale famiglia
e non da un albergo.
Va da se che la stessa esperienza si ripete poi visitando
amici conosciuti per corrispondenza o durante gli incontri
internazionali.

Per maggiori info:
http://www.tejo.org/ps
http://www.pasportaservo.org


29a IJF CXE LA MARO

La 5a de marto estas la lasta tago por aligxi je favora prezo al IJF!
Atendas vin maro, suno kaj belega naturo, kaj esperantlingva kulturo.

Se vi neniam vidis Venecion en via vivo, se vi sxatus bicikli laux kanaloj=

kaj insuletoj, se vi delonge ne plu partoprenis iun trezorsercxadon=85 =85=
do,
tio kion vi bezonas estas IJF apud Venecio, Italujo!!!

Cxiuj informoj videblas cxe: http://iej.esperanto.it/ijf/2005/

Ni atendas vin!

Itala Esperantista Junularo - IEJ
por pluaj informoj: ijf.admin@esperanto.it


Esami dell'Istituto Italiano di Esperanto durante IJF 2005

L'Istituto Italiano di Esperanto è impegnato a organizzare esami di 1°=
grado
nell'ambito dello Festival Internazionale Giovanile 2005.
La tariffa per il 1° grado -esame considerato sessione di ordinaria- è=
12,50
Euro non trattabili.
Se qualcuno è interessato a sostenere l'ESAME di 2° GRADO, si faccia=
vivo
prima perch=E9 detto esame si può fare ma NON =C8 PREVISTO. Per il 2°=
grado la
sessione va considerata come straordinaria e la tariffa è stabilita in 30
Euro.
Entrambe le tariffe sono comprensive di tassa d'esame (rispettiv. 10,00 e
27,50 Euro) e tassa di Attestato (2,50 Euro).
Presentarsi agli esami con un documento di riconoscimento valido.
Per informazioni circa i programmi di esame è possibile rivolgersi al
sottoscritto.
-----
I pagamenti si possono fare in loco prima dell'esame oppure mediante
versamento (anticipato, al Tesoriere) su:
ccp n. 14782403 intestato a:
BOLOGNESI dott. Romano,
Via Misa, 4
40139 BOLOGNA (BO)
Chi paga al Tesoriere porti l'attestazione del versamento.
Gli attestati saranno consegnati prima della fine dello IJF.
Al candidato che non superasse l'esame sarà rimborsata la (sola) tassa di
Attestato (2,50 Euro).
-----
NOTE IMPORTANTI:
1) L'esame di SECONDO GRADO SI FARÀ SOLO SE ALMENO UN CANDIDATO SI SARÀ
PREANNUNCIATO entro lunedì 21 marzo.
2) Raccomando anche agli altri di preannunciarsi via posta elettronica
inviando un messaggio da cui risultino i segg dati:
Nome e COGNOME,
Luogo e Data di nascita,
Grado dell'esame da sostenere (PRIMO o SECONDO)
da inviare allo scrivente < c.bourlot@libero.it > e, per conoscenza
a < ijf.admin@esperanto.it >,
a < iej@esperanto.it >
-----
Je via servo,
la Gxenerala Direktoro de I.I.E.
S-ro Carlo Bourlot,
Via Quarello, 40
10135 TORINO -TO.
tel 011-3970477



EEU serchas novan direktoron

Marko Naoki Lins forlasos sian postenon kiel direktoro de Brusela
Komunikadcentro en aprilo por eklabori en la ministerio de eksterlandaj
aferoj en Germanio. Sekve EEU serchas novan direktor/in/on ekde 1a de majo
2005. Bv. trovi che
<http://groups.yahoo.com/group/lingva-demokratio/files/DunganoncoDirektoroEE
U.pdf> dunganoncon de EEU por la posteno.

Limdato por kandidatighoj estas la 15.03.2005 che zlatko.tisljar@siol.net.


19 Giugno: Convegno Esperantista Interregionale a Milano

Vi preannunciamo che il biennale convegno esperantista interregionale,
giunto all'ottava edizione, si svolgerà domenica 19 giugno a Milano.
Presto verranno resi noti tutti i dettagli del programma. Comunque per
informazioni od altro vogliate contattare:
-- Circolo Esperantista Milanese esperantomi@infinito.it
-- Gianfranco Polerani (presid.) g.polerani@tiscalinet.it
-- Gianni Conti conti.giovanni@libero.it
-- Ermigi Rodari ermigi@infinito.it

Contiamo sulla vostra gradita partecipazione ed inviamo i più cordiali=
saluti

C. E. M.
Circolo Esperantista Milanese


CELEBRAZIONE DELLA GIORNATA UNESCO DELLA LINGUA
MATERNA ALL'ASSOCIAZIONE ESPERANTISTA TRIESTINA.

"Molto spesso la prima lingua che si apprende dalla madre è un dialetto o
una lingua minoritaria". Così ha esordito Edvige Ackermann, nel
presentare, quale presidente dell'Associazione Esperantista Triestina, la
celebrazione della Giornata della Lingua Materna =E2=80" promossa ogni ann=
o
dall'UNESCO e che si =C3=A8 svolta venerdì 25 febbraio nella sede
dell'associazione =E2=80" sottolineando come l'Esperanto, che sa e vuole
rispettare la pari dignità di ogni lingua, sia particolarmente vicino a
tali idiomi locali, molto spesso trascurati.

Ecco il motivo quindi di questa celebrazione, introdotta dal vicepresidente
del locale Club UNESCO, prof. Paolo Alessi, insegnante di Chimica
industriale all'Università di Trieste, il quale ha rilevato come "la
lingua della madre rappresenta il primo strumento relazionale per ogni
indiv=C3=ACduo, fonte del suo carattere e radice della sua storia " ricordan=
do
che questa giornata intende mettere in evidenza "il ruolo che le lingue
locali hanno sempre avuto nel tramandare tradizioni e valori dei gruppi
etnici, elementi fondamentali per lo sviluppo della civiltà". Il prof.
Alessi, ha sottolineato come nel 2005 l'UNESCO ha voluto richiamare
l'attenzione anche sui linguaggi dei segni per i sordomuti e sulla
scrittura Braille usata dai non vedenti, forme di comunicazione essenziali
per tali categorie di disabili e finora troppo disattese.

Ed in particolare sul sistema di scrittura perfezionato dall'insegnante
francese Louis Braille nella prima metà dell'800, si è soffermata la
prof. Adelia Giacomini, non vedente, vicepresidente della locale sezione
dell'Unione Italiana Ciechi, già insegnante negli Istituti speciali per
ciechi soppressi da una decina d'anni, esperantista, che con una
dettagliata relazione ha saputo avvincere i presenti ed interessare il
prof. Alessi per una possibile collaborazione dell'A.L.U.T., da lui
presieduta, con l'U.C.I. locale.

A conclusione della serata, alcuni soci hanno letto brani e poesie nella
lingua materna di ognuno (dal triestino allo spagnolo, dallo sloveno al
friulano) con traduzione, anche estemporanea, in Esperanto..

Giuseppe Valente


Dua Bulteno de la 90-a Universala Kongreso de Esperanto

En retejo de UEA aperis Dua Bulteno de la 90-a jubilea Universala Kongreso
de Esperanto, okazonta chi-jare la 23-30-an de Julio en Vilnius. La
retadreso estas http://www.uea.org/kongresoj/2005/dua_bulteno.html . Dum
tiuj-chi tagoj alighintoj al UK ankau ricevos broshure eldonitan Duan
Bultenon. Bonvolu legu kaj informu aliajn.


Aida Cizikaite
Zamenhofo g. 5
LT-44287 Kaunas
LIETUVA
Tel. +370 37 208503
Mob. +370 616 15991


CONCORSO INTERNAZIONALE
"IL MIO PRESEPE"

Vi possono partecipare bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni di tutto il
mondo, ai quali si chiede di inviare entro il 15 ottobre 2005, all'indirizzo=

ESPERANTO TRIESTE
C.P.601 - 34100 TRIESTE CENTRO - ITALIA

uno o più elaborati sul tema sopraindicato nelle seguenti forme:
=B7 foto (ad es. del presepio preparato in casa o in classe) misure formato=
A/4
=B7 disegno (ad es. : come vedo il presepio oggi), misure formato A/3
=B7 tema, max 1 foglio formato A/4, (ad es. un piccolo racconto sul presepio=
,
sulla nascita di Gesù, una favola natalizia,=85.)
=B7 manufatto (in gesso, legno, metallo, carta, ecc)

Il tema dovrà essere in lingua internazionale esperanto ed anche nella
lingua materna dell'autore, mentre tutti gli altri lavori dovranno essere
accompagnati da una frase od un commento come dianzi precisato. Ogni
elaborato sarà accompagnato anche da nome e cognome, piccola foto, età,
scuola di appartenenza, indirizzo postale.
Tutti i lavori pervenuti saranno presentati al pubblico durante il periodo
natalizio 2005.
Saranno premiati i migliori lavori per tipo di presentazione ed in base
all'età (da 6 agli 8 anni, dai 9 agli 11 e dai 12 ai 14) nel corso di una
cerimonia pubblica.


Korespondi deziras: Kuracistino el Vilnius

Mi estas mediko sed- jam pensiulino.Mi lernis italan lingvon kaj al mi tre=

placxas tia lingvo, sed parolas malfacile.

Mia filo jam estis en Italujo kaj tre placxis via lando.

Mi vivas en Vilno, mia amikino, kia ankaux vivas en Vilno pensas inviti
ia esperantistino dum nia kongreso, sed shi ne parolas esperante.
Mi ankaux parolas esperante ne perfete, sed legas kaj skribas sen
vortaro.Amike estus inkontri kun italan esperantisto/ino. Mi sxatus
korespondi pere de la reto
kun iu el vi. Bonvolu skribi al mi!

-AMIKE- Dana
"Dana Bar=F0tiene"
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia