"Nova Sento in Rete" n. 514 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 514     2007-02-02
> Esperanto - istruzioni per l'uso: Chi lo dice che l'esperanto e’ piu’ facile?
> Settembre 2007 - 74° Congresso Italiano di Esperanto a Pisa
> Materiale informativo disponibile alla FEI!
> Radio Vatikana 30-jaragxa
> Nova socialiga retejo www.amikumu.com
> Milano, 4 Febbraio: Conferenza "La musica in esperanto"
> Mantova: il gruppo esperantista iscritto al registro del volontariato


  Contenuto
Esperanto - istruzioni per l'uso: Chi lo dice che l'esperanto e’ piu’ facile?

Lo dicono gli esperantisti per esperienza personale... Comunque ecco alcuni degli esperimenti scientifici compiuti:

1925 - 1931, Columbia University, New York, USA: 20 ore di esperanto danno un risultato superiore a 100 ore di francese, tedesco, italiano o spagnolo.

1947 - 1951, Sheffield, Gran Bretagna (dal 1948 anche a Manchester): un bambino apprende in 6 mesi tanto esperanto quanto francese in 4 - 5 anni; dopo alcuni mesi di esperanto si ottengono migliori risultati nell'apprendimento delle altre lingue.

1958 - 1963, scuola media di Somero, Finlandia: sotto il controllo del Ministero dell'Istruzione si e’ verificato che gli alunni, dopo un corso di esperanto, sapevano raggiungere un livello in tedesco superiore a quello degli alunni che studiavano solo il tedesco, anche se piu’ a lungo.

1962 - 1963, Universita’ di Budapest, Ungheria: confronto fra esperanto, russo, inglese e tedesco; l'apprendimento dell'esperanto risulta di gran lunga piu’ facile rispetto a tutte le altre lingue.

1983 - 1988, scuola elementare Rocca di San Salvatore (GE): gli alunni che studiano prima esperanto e poi francese raggiungono un livello superiore rispetto a quelli che studiano solo francese.

Dal febbraio 1975 il Professor Helmar Frank e l'Istituto di Pedagogia Cibernetica dell'Universita’ di Paderborn (Germania) hanno verificato scientificamente Ìeffetto prepedeulico dell'insegnamento dell'esperanto nella scuola elementare come preparazione allo studio successivo dell'Inglese da parte di alunni tedeschi. In anni successivi si aggiungono alla sperimeniazione altre classi in Germania, Francia, Italia, ed ex Jugoslavia. In tutte le classi si constata un miglioramento delle capacita’ di apprendimento dell'Inglese successivamente insegnato.

Nel settembre '93 in Italia, Russia, Ucraina, Uzbekistan e Kazakistan e’ iniziato un esperimento detto "Insegnamento di Orientamento Linguistico" sotto il controllo scientifico dell'Istituto di Cibernetica di Paderborn (vedi paragrafo precedente) e dell'Accademia Internazionale delle Scienze di San Marino. Nel 1994 si aggiungono classi sperimentali slovene, austiache e ungheresi. II metodo detto "di Paderborn", utilizzato in questa fase sperimentale, sfrutta la semplicita’, la regolarita’, la mancanza di eccezioni e la chiarezza proprie dell'esperanto per stimolare la comprensione delle strutture delle altre lingue e, conseguentemente, per migliorare la capacita’ e la predisposizione ad apprenderle. Il risultato e’ che, paragonando la conoscenza dell'inglese in 2 classi della stessa eta’ che abbiano la prima studiato 2 anni di esperanto e 2 anni di inglese e la seconda 4 anni di inglese, si constata che gli alunni della prima sanno l'inglese meglio di quelli cha lo hanno studiato 4 anni.

1993-1997, in Italia si sperimenta Ìesperanto "come lingua propedeutica allo studio delle lingue straniere nella scuola elementare " nella Scuola Gaetano Salvemini di Torino. Sono coinvolte tre classi. In seconda e terza classe gli alunni imparano l'Esperanto di base e lo usano per comunicare a livello internationale con altre scuole. In quarta e quinta due classi passano una allo studio dell'Inglese e l'altra allo studio del francese.
Dall'anno scolastico 1994/95 questa sperimentazione e’ autorizzata dal Ministero della Pubblica Istruzione.
La valutazione conferma l'efficacia propedeutica dell'insegnamento dell'esperanto a bambini italiani per il migliore e piu’ rapido apprendimento successivo del francese e dell'inglese.

**********************

74° Congresso Italiano di Esperanto a Pisa
1-6 Settembre 2007

Hanno organizzato il congresso italiano di esperanto gia’ 4 volte e il loro contributo per il successo del Congresso Universale di Firenze e’ stato decisivo.
Mai domi, ora hanno deciso di riprovarci per il 2007.
Sono i pisani.

Il 74° Congresso Italiano di Esperanto, momento culminante dell'attivita’ in Italia, avra’ il tema "Europa, molte lingue e una nazione". In un paese con 21 lingue ufficiali, quale ruolo puo’ avere una lingua franca come l'esperanto?

Particolare attenzione sara’ posta creare dei momenti di incontro tra gli esperantisti e la Citta’. Gli spettacoli serali e diverse iniziative di carattere culturale saranno aperte alla cittadinanza ed ai turisti.

Maggiori informazioni e la scheda di adesione sono disponibili al sito: http://www.esperanto.it/html/fei/congresso.htm

Framerio

**********************

Materiale informativo disponibile alla FEI!

Dopo aver dedicato attenzione e risorse alla preparazione del materiale informativo, la FEI ritiene sia giunto il momento di proporre ai gruppi ed ai singoli il materiale informativo per sviluppare insieme una attivita’ di informazione e diffusione dell'esperanto.

Percio’ i gruppi e gli attivisti che nel corso dell'anno organizzeranno chioschi informativi a mostre, fiere, festival potranno richiedere alla FEI collaborazione per la ricerca di partecipanti al presidio del chiosco oltre ad una prima dotazione di materiale informativo gratuito ed eventualmente del materiale di arredo.

per la Commissione Informazione
Riccardo Pinori

F.E.I. Federazione Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38 - 20143 Milano
tel. / fax 02 58 100 857


Il materiale informativo
Qui sotto trovate l'elenco del materiale informativo disponibile presso la FEI. Oltre al materiale gia’ a voi noto ne troverete anche di nuovo. Tutto il materiale e’ visibile sul sito www.esperanto.it, cliccando sulla pag. "FEI" e poi su "materiale informativo". Per alcuni volantini e’ possibile scaricare il documento in PDF dal sito per una stampa rapida in proprio.
________
I volantini:
Il mondo sulla punta della lingua pieghevole a 3 ante adatto ad un pubblico al suo primo contatto con l'esperanto.
Pacchetto da 50 esemplari 4,00 Euro.

I diritti linguistici
pieghevole a tre ante adatto ad un pubblico ritenuto sensibile ai problemi dei diritti linguistici.
Pacchetto da 50 esemplari 3,50 Euro.

Il manifesto di Praga
volantino per un pubblico interessato a conoscere, in modo sintetico, i valori del movimento esperantista.
Pacchetto da 20 esemplari 0,80 Euro.

1° incontro con la lingua internazionale
volantino da diffondere e distribuire in qualsiasi situazione per stimolare in chi lo riceve il desiderio di contatto con l'esperanto.
Pacchetto da 50 esemplari 2,50 Euro.
________
I fascicoli:
Proposta di legge 129 del 18 aprile 2006
Il testo della proposta di legge di iniziativa del deputato Colasio.
Pacchetto di 10 esemplari 3,00 Euro.

Istruzioni per l'uso
per persone interessate a conoscere le attivita’ della comunita’ esperantista.
Pacchetto da 20 esemplari 7,00 Euro.

Chi siamo, cosa vogliamo
per interessati a conoscere ed approfondire le finalita’ ed i valori del movimento esperantista.
Pacchetto da 5 esemplari 6,00 Euro.
_____
I libri:
Guida alla Gioventu’ Esperantista Italiana
per lettori interessati a conoscere le attivita’ dei giovani esperantisti e non solo.
Pacchetto da 3 esemplari 7,50 Euro.

Esperanto dati e fatti
destinato a lettori che vogliono approfondire la conoscenza sulle attivita’ della comunita’ esperantista.
Pacchetto da 3 esemplari 7,50 Euro.
_____
DVD:
L'esperanto al computer
È inoltre disponibile questo mezzo informativo innovativo realizzato in un'apposita custodia plastificata con testo di presentazione in italiano. Il DVD risulta particolarmente utile per completare l'informazioni, a persone sensibili a tale strumento informativo come giovani, informatici, ecc. Gli aspetti dell'esperanto trattati sono:
- informazione: con film, foto e materiale informativo;
- insegnamento: con manuali, grammatiche, corsi, vocabolari;
- cultura: con libri, riviste, musica, giochi...
Ordine minimo di 3 esemplari 9,00 Euro.
_______________
Catalogo libri 2007
Il Catalogo 2007 dei libri è disponibile presso la segreteria. Oltre ai libri elencati e’ possibile richiedere anche molti altri libri che avranno tempi di consegna piu’ lunghi. Il catalogo libri 2007 e’ consultabile anche nel sito www.esperanto.it.
______
Mostra
È disponibile presso la FEI una mostra realizzata in occasione del congresso di Rimini. È costituita da 35 pannelli cartonati di cm. 50 X 70 raccolti in 3 confezioni per facilitarne il trasporto. La mostra esposta negli ultimi mesi a Mantova, Bologna e Pianoro e’ attualmente utilizzata a Parma.
I gruppi che ritengono di poterla utilizzare nei prossimi mesi, in occasione di iniziative informative, devono mettersi in contatto con la segreteria FEI indicando con precisione il periodo di utilizzo previsto. La mostra viene messa a disposizione senza spese. Anche le spese di spedizione per l'invio sono a carico della FEI. La restituzione invece, che deve avvenire appena terminato l'utilizzo, avverra’ con costi di spedizione a carico del gruppo richiedente.

**********************

Radio Vatikana 30-jaragxa

Le trasmissioni in esperanto di Radio Vaticana hanno raggiunto il 30° anno di attività. Se qualcuno non crede ai miracoli, beh, dovrà ricredersi...

Il 2 gennaio del 1977 andò in onda la prima trasmissione della serie settimanale che da allora non si è più interrotta.

Io ne ho parlato durante una conferenza al gruppo esperantista romano (i soliti raccomandati...). Purtroppo non c'è stato tempo per invitare TUTTI gli esperantisti a venire (la conferenza sarebbe stata invece che affollata, un trionfo di partecipanti).

Per chi desidera saperne di più, c'è la possibilità di ascoltare questo: http://209.172.44.13/vaticanradio-ca.org/webcast/esperanto_2_1.mp3 ma solo fino a domenica, ore 21 di Roma.
Dopodiché, bisognerà collegarsi a: www.radio-vatikana-esperanto.org

Non per niente: c'è l'occasione di sentire durante la sigla la voce di Carlo Sarandrea sedicenne e quella di Michela Lipari(nella sigla finale)... di 25 anni fa...
Michela, perdonami... Ho riciclato per l'occasione vecchie registrazioni...

Beh, ben presto nella sede del gruppo di Roma Antonio De Salvo parlerà delle più "anziane" trasmissioni in Esperanto della Radio Italiana. Fate ancora in tempo a venire a sentire la sua conferenza.
Poi NON dite che non ve lo avevamo detto.

Ma soprattutto, NON dite che non ne sapete nulla di trasmissioni radio in Esperanto.

Carlo Sarandrea

**********************

Nova socialiga retejo www.amikumu.com

Cxu vi sxatus trovi esperantistojn apud vi? Se jes, mi kuragxigas vin aligxi al www.amikumu.com! Vi povas meti vian profilon tie kaj vidi liston de uzantoj laux proksimeco de vi kaj ecx alsxuti fotojn! Vi povas ankaux skribi pri vi en via profilo. Ni planas multe aldoni poste kaj ankoraux estas kelketaj eraretoj, sed vi estas tre bonvena aligxi! (Kaj se vi trovas problemon aux havas sugeston por plibonigo, nepre kontaktu nin!)

Chuck Smith
chuckssmith@gmail.com

**********************

Milano, 4 Febbraio: Conferenza "La musica in esperanto"

Domenica 4 febbraio 2007 alle 11 in sede, via Orti 17 a Milano (metro Crocetta)

Pier Luigi Cinquantini terra’ una conferenza su La musica in esperanto.

Si trattera’ di una disamina dei principali gruppi musicali e cantautori in esperanto e ascolteremo assieme alcuni brani degli stessi.

Pier Luigi Cinquantini, attuale redattore della Rivista Esperanto, ha impersonato il ruolo di San Francesco nel Musical Venu rapide homoj sulla vita di San Francesco, di cui ha composto i dialoghi.

Arciesperantoretletero n. 21

**********************

Mantova: il gruppo esperantista iscritto al registro del volontariato

Il Gruppo Esperantista Mantovano si e’ iscritto al registro provinciale del Volontariato mantovano. Ci sono da pagare circa 230 Euro per la registrazione all' Ufficio Entrate. C' e’ il vantaggio pero’ che il gruppo ha un codice fiscale che serve per ottenere finanziamenti. Speriamo

graziano.ricagno@esperanto.it
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia