"Nova Sento in Rete" n. 553 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 553     2007-10-27
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Il Concorso Marelli
> Concorso Marelli 2008 - Pubblicazione bando
> Ankono 7-8-9 decembro 2007 - Lingva/Organiza seminario por chiuj niveloj
> Al Politecnico, se vuoi studiare in italiano sei tassato, in inglese no
> 5 Novembre - Inizio corso di Esperanto a Recanati
> www.esperanto.it - spazio per i gruppi locali
> Facciamo parlare di noi!
> Afrika Agado - Precizigoj
> Rat-Man in Esperanto


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso: IL CONCORSO MARELLI

Grazie all'eredità lasciata dal benefattore Pier Luigi Marelli, e in base
al suo testamento, è stato costituito un fondo i cui interessi vengono
usati ogni anno per mandare gratuitamente giovani esperantisti ad un
congresso mondiale.

Alcune destinazioni sono state:
- Seul e Chonan (Corea del Sud)
- Tampere (Finlandia)
- San Pietroburgo (Russia)
- Praga (Repubblica Ceca)
- Guentersberge e Berlino(Germania)
- Adelaide (Australia)
- Assisi (Italia)
- Hong Kong

Per usufruire di questa possibilità occorre avere al massimo 30 anni e
aver superato un esame di terzo grado di lingua esperanto; i vincitori sono
scelti da un'apposita commissione, tenendo conto sia del punteggio ottenuto
nell'esame, sia delle attività svolte nel campo dell'esperanto. A chi
vince vengono pagati non solo l'iscrizione e la pensione completa al
congresso, ma anche il viaggio di andata e ritorno.
Ogni anno, se dopo aver pagato queste spese rimangono dei soldi, questi
possono essere usati per iniziative promozionali del Premio Marelli stesso.
Questa possibilità è sicuramente un'occasione da non trascurare (passare
l'esame di terzo grado non è difficile come si potrebbe pensare). Quindi,
se siete interessati, vi consigliamo di imparare l'esperanto, sostenere gli
esami fino al terzo grado e concorrere al Premio Marelli.

Per maggiori informazioni scrivere a:
Premio Marelli
Federazione Esperantista Italiana
viale Villoresi 38
20143 MILANO

Tel+fax 02 58100857


CONCORSO MARELLI 2008

In attuazione:
a) delle disposizioni testamentarie del compianto esperantista Pier Luigi
Marelli,
b) della delibera del CN Fei del 3.10.93,
c) della delibera del Consiglio di Amministrazione del Fondo Marelli del
9.11.97,

indetto un concorso per la premiazione di giovani in possesso del diploma
di esperanto di 3 grado.

Il premio consiste in un viaggio gratuito a Rotterdam (Olanda)- per poter
partecipare al Congresso Universale di Esperanto dal 19 al 26 luglio 2008 -
oppure al Congresso Giovanile Internazionale che si svolger a Szombathely
(Ungheria) alla fine di luglio.

Requisiti: possono partecipare al concorso i giovani aventi i seguenti
requisiti:
a) cittadinanza italiana;
b) et minima 18 anni, et massima 30 anni compiuti al 1 gennaio 2008;
c) possesso del diploma di 3 grado, rilasciato dallIstituto Italiano di
Esperanto;
d) nessuna precedente premiazione nello stesso concorso;
e) iscrizione alla FEI.

I membri del Consiglio di Amministrazione e i loro familiari non possono
concorrere.

Definizione del premio. Il premio coprir le seguenti spese:
a) iscrizione al Congresso;
b) viaggio col mezzo di trasporto pi economico;
c) soggiorno nella localit congressuale in alloggi universitari o
equivalenti;
d) partecipazione ad una eventuale gita programmata dal Comitato
Organizzatore del Congresso, intercalata nel corso del Congresso, con
esclusione quindi di ogni attivit turistica antecedente o susseguente al
Congresso;
e) assicurazione per lassistenza sanitaria e contro gli infortuni in
assenza di altre assicurazioni e accordi internazionali, nelle forme e nei
limiti fissati dal Consiglio di Amministrazione.

La somma che il Comitato destiner per ciascun vincitore sar devoluta in
due tempi:
l80% circa anticipatamente, il saldo a rendiconto spese e previa relazione
in esperanto sul viaggio effettuato.

Modalit di presentazione della domanda:
entro il 15.2.2008 dovranno pervenire alla Fei (indirizzo qui sotto) le
domande dei concorrenti e relativi allegati - certificato di cittadinanza,
certificato di nascita, attestazione di conseguimento di diploma di 3
grado (il tutto in carta semplice), oppure autocertificazione con allegata
fotocopia di documento didentit valido. Il candidato si impegna a far
avere, al rientro del viaggio, relazione scritta sullesperienza vissuta.

Valutazione dei candidati e assegnazione dei premi. Il Consiglio di
Amministrazione del Fondo si riunir dopo la data di scadenza di
presentazione delle domande per lesame delle stesse e per la proclamazione
dei vincitori. Nella valutazione si potr tenere conto del punteggio
conseguito negli esami e anche dellattivit svolta dal candidato nel
movimento esperantista.

Per ulteriori informazioni:

Federazione Esperantista Italiana
Via Villoresi 38, 20143 MILANO MI (tel./fax 0258100857).

Istituto Italiano di Esperanto via Montanara Sud 91, 46010 CAMPITELLO MN
(Prof.ssa Laura Brazzabeni, tel. 0376 926099 - lbrazza at libero.it)


Ankono 7-8-9 decembro 2007 - Lingva/Organiza seminario por chiuj niveloj

ITALA ESPERANTO-FEDERACIO
v. Villoresi 38-20143 MILANO
tel. 02 58100857,

Gheneralaj informoj pri la seminario

Loko: Museo Omero, Via Tiziano, 90, Ancona.

Alighkotizo: 15 euroj pagendaj surloke.

Logheblecoj:
-Hotel della rosa (kosto de unuopa cambro por unu nokto: 40 euroj; duobla
cambro: 70; triobla cambro: 80)
-Hotel City (kosto de unuopa cambro por unu nokto: 50 euroj; duobla cambro:
82; triobla cambro: 84)
Chiuj prezoj inkluzivas matenmangon.

Mangheblecoj:
-La mangho de sabato tagmeze ce la Muzeo Omero: 13 euroj.
-Por la liberaj manghoj (eventuale vendrede vespere, sabate vespere kaj
dimache tagmeze.) Ristorante Da Gino: 15 euroj.

Alighojn:
Bonvolu telefoni al Daniela Bottegoni: 071-31602, por anonci vian
partoprenon kaj eventuale mendi chambron en unu el la hoteloj.
Vi rajtas ankau skribi al shi: Daniela Bottegoni, Via Rismondo, 12 60123
Ancona.

Adresoj kaj indikoj pri la autobusoj:
- la Restoracio Da Gino kaj la Hotel della rosa estas en la placo de la
fervoja stacidomo.
- la Hotelo City estas en Piazza Cavour. En la sama urboparto estas la
Teatro Sperimentale kaj la restoracio Il Cardeto.
- Oni iras de la stacidomo al Piazza Cavour per la autobuso numero 1 kaj de
la stacidomo kaj de Piazza Cavour al Muzeo Omero per la linio 6.

Informoj pri la programo che:
http://www.esperanto.it/html/fei/seminari.htm


Al Politecnico, se vuoi studiare in italiano sei tassato, in inglese no

Settimana della lingua italiana: ma al Politecnico, se vuoi studiare in
italiano sei tassato, in inglese no.
Dichiarazione del radicale Giorgio Pagano, Responsabile di
"Centopercentoitaliano.it"

"Se ogni anno, in ricorrenza della 'Settimana della lingua italianà, si
dovesse fare un bilancio dell'andamento della nostra lingua nel proprio
Paese, non potremmo che constatare che sempre peggio e che al peggio non
sembra esserci limite.
L'ultimo, paradossale episodio, quello del Politecnico di Torino dove, da
quest'anno, chi studia in inglese non paga le tasse e chi vuole studiare in
italiano si.
Proprio cos: gli studenti che si iscrivono alle lauree di primo livello in
cui i corsi sono offerti in inglese NON pagano le tasse, se vuoi fare il tuo
corso di laurea in italiano paghi i 1.500 Euro.
Essendoci per corsi di laurea in italiano comunque soppressi a favore
dell'inglese ci si deve trasferire in un'altra citt, con il risultato
quindi che per avere meno di un 5% di studenti stranieri (indiani e
pachistani perlopi) il 95% dei nostri giovani deve 'espatriarè in un'altra
citt, con ulteriore aggravio economico e disagio. Non solo, quel 95%
condannato anche ad avere difficolt di lavoro proprio in Italia visto che
le competenze tecniche le hanno acquisite solo in inglese. Insomma: cornuti
e tassati!"

***********
Ufficio Stampa ERA Onlus
Associazione internazionale per la democrazia linguistica
Laura Piccolo, cell. 3206188756
ufficiostampa at democrazialinguistica.it
www.lingvademokratio.org


5 Novembre - Inizio corso di Esperanto a Recanati

Luned 5 novembre comincer il corso di esperanto organizzato
dall'Universit di Istruzione Permanente di Recanati. Ci si
incontrer tutti i luned dalle ore 21:00 alle 23:00 nei locali di
Palazzo Venieri.

Per iscriversi ci si pu rivolgere alla segreteria dell'universit a
partire dalle ore 9,30 del 29 ottobre 2007
- tel. e fax 071 982080, indirizzo di posta elettronica :
venierunipe @ tiscali.it.

--------
L'universit si Istruzione Permanente di Recanati nacque nel 1988 ad
opera di alcuni cittadini lungimiranti e illuminati che avendo
intuito l'importanza dell'apprendimento continuo in una societ di
crescente complessit, caratterizzata da notevoli cambiamenti, si
diedero come scopo statutario l'obiettivo di mettere gratuitamente a
disposizione di tutti l'accesso a momenti di formazione o di
aggiornamento per favorire la crescita personale, e la realizzazione
delle proprie aspirazioni anticipando di 12 anni la comunit Europea
che solo nel 2.000 ha pubblicato il "Memorandum sull'istruzione e
formazione permanente".

La partecipazione piena e attiva alla societ non pu prescindere
dall'acquisizione di conoscenze e competenze nuove e dallo sviluppo,
in qualsiasi et, delle capacit necessarie alla gestione del
cambiamento.
L'Universit di Istruzione Permanente di Recanati offre a tutti,
senza distinzione di et o formazione di base, la possibilit di
accedere a corsi di carattere culturale o hobbistico: sufficiente
avere tempo disponibile e desiderio di apprendere.
La gratuit un criterio fondante per l'Universit: tutto il
personale, docente e non, opera su questa base.
Il Piano di Studi che ogni Anno Accademico viene proposto
formulato tenendo conto delle richieste dei cittadini, delle
proposte di insegnanti che offrono la loro collaborazione, ma anche
delle nuove esigenze che la societ crea.
Nel corso di questi venti anni molti insegnanti altamente
qualificati e motivati si sono succeduti alla conduzione dei vari
dipartimenti di studio con piena soddisfazione dei corsisti.
L'Universit, tuttavia, vive soltanto con il sostegno della
Provincia di Macerata, del Comune di Recanati che d in comodato
gratuito i locali e dei contributi volontari di imprenditori
sensibili alle finalit dell'universit e quelle degli iscritti.
Questa istituzione appartiene a tutti noi, sede di promozione
educativa, culturale e di ricerca, di condivisione e di
socializzazione, una risorsa intellettualmente stimolante e non
pu e non deve essere trascurata ed con orgoglio che tutti ci
adopriamo affinch essa continui a crescere.
------
Marco Menghini


www.esperanto.it - spazio per i gruppi locali

Salve amici dei gruppi!

Vi ricordo che ogni gruppo pu richiedere all'amministratore di
www.esperanto.it l'attivazione di un piccolo sito web (5Mb
disponibili), tenendo presente che la pagina sar raggiungibile
all'indirizzo www.esperanto.it/nomegruppo.
La richiesta va inoltrata all'indirizzo

Un gruppo pu chiedere ed ottenere dalla FEI una casella di posta
elettronica oppure un redirezionamento del tipo

nomegruppo at esperanto.it

basta chiederlo a laura brazzabeni

Ciao a tutti
Massimo Ripani
mastro at esperante.it


Facciamo parlare di noi!

Far parlare e scrivere del nostro movimento e dell'esperanto, renderci
sempre più visibili sui vari mezzi di comunicazione, è una nostra
necessità.

Possimo perseguire questo obiettivo e ottenere risultati che ci
soddisfino sempre di più unendo le nostre energie, competenze e
risorse.

Come Federazione Esperantista Italiana stiamo lavorando per
riorganizzare e potenziare il servizio stampa al quale tutti i gruppi
locali possono partecipare attivamente.

Vi scrivo perché ogni gruppo indichi, quanto prima possibile, un suo
referente.

Marco Menghini
marco.menghini01 @ gmail.com


Afrika Agado - Precizigoj

Por kompletigi la informon pri Togolando aperintan en la antauha numero de
Nova Sento necesas scii, ke UEA de jardekoj laboras por disvastigi
Esperanton en Afriko pere de sia Afrika Komisiono.

La citita persona iniciativo en Togo, kvankam lauhdinda, okazas ne nur
ekster tiu kadro, sed polemike, ech malamike, kontrauh UEA kaj nia tutmonda
neuhtrala movado, al kiu la granda plejmulto el ni apartenas. Sub la mencio
pri iu nova kaj stranga koncepto Esperantujismo" kashighas la konata
propagando de Civito, kiu semas malpacon kaj spliton en niaj jam malfortaj
vicoj.
Kiu volas scii pli multe pri la temo skribu al mi:
giancarlo.fighiera at libero.it

G. C. Fighiera


Rat-Man in Esperanto

Finalmente!
Era ora!
Evviva!

Sono solo alcune delle voci dei fan di tutto il mondo, nell'apprendere la
notizia che tutti aspettavano: Rat-Man, il super antieroe dalle orecchie da
topo
ed il muso da scimmia nato dalla fervida fantasia di Leonardo (Leo) Ortonali,
sta per entrare a far parte della - gi buona - compagnia (Asterix e Tin-Tin,
tanto per citarne solo due) di personaggi dei fumetti tradotti in Esperanto.

Eh s, perch il progetto RoMEo
http://www.pecorElettriche.it/Esperanto/RoMEo/),
appoggiato dalla Giovent Esperantista Italiana e dalla sorella francese
Espranto-Jeunes, ha finalmente dato alle stampe il primo libretto in
Esperanto
con le storie di Rat-Man. 128 pagine, di cui pi di 110 a fumetti, con 5
storie
di Ortolani tradotte ed una originale di Daniele Binaghi e Andrea Rossetto in
omaggio a Ratty e alla lingua di Zamenhof. Inoltre, informazioni
sull'Esperanto
e sulle associazioni giovanili (in 3 lingue), e molto, molto altro ancora.

Un esperimento, questo della collaborazione tra le due associazioni, che sta
dando i suoi frutti, come dimostra tra l'altro la fiducia dimostrata dalla
ditta
di traduzioni francese LinguaForce, che ha deciso di cosponsorizzare
l'iniziativa. E un'esperimento (riuscito) di collaborazione internazionale,
come
dimostra la composizione del team di produzione, che si avvalso di
esperantisti italiani, francesi, russi e giapponesi (cosa indispensabile per
verificare la corretta trasposizione dell'umorismo ortolaniano anche in
contesti
culturali diversi da quello italiano). Un'operazione che ha reso entusiasta
anche il buon vecchio LLZ, come testimonia la foto presente nella pagina
dedicata da Vikipedio a Rat-Man: http://eo.wikipedia.org/wiki/Rat-Man

L'albo, che verr commercializzato dalla IEJ in Italia, dalla JEFO in
Francia e
dalle due associazioni assieme nel resto del mondo, ha un prezzo di 6 euri;
ma
gli sconti previsti per acquisti di almeno 5 copie fanno ben sperare in un
suo
utilizzo come idea regalo dei gruppi locali, come metodo per interessare
amici
appassionati di fumetto all'Esperanto, e - perch no - come strumento di
lettura
per i corsi per komencantoj...

Aggiornamento dell'ultima ora: l'albo dovrebbe arrivare in tempo per
LuccaComix,
la fiera ipernota del fumetto italiano, che si svolger ad inizio novembre.
Al
momento non ancora arrivata la conferma definitiva, ma sembra certo che
verr
fatta una presentazione ufficiale del fumetto, alla presenza dell'autore Leo
Ortolani. Per informazioni dell'ultimo minuto potete consultare le pagine
internet del progetto RoMEo.

Kaj nun, muskol-flekse mi ekflugas!
Daniele Binaghi
projektestro de RoMEo
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia