"Nova Sento in Rete" n. 631 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 631     2009-04-22
"SPECIALE ABRUZZO"
> Sottoscrizione IEJ/IEF "Helpe al Abruco"
> IJF annullato causa terremoto
> Da Giulianova (TE): i giovani della IEJ raccontano...
> Chehhaj junuloj serchas gastigadon en Italio
> Pasqua 2009 - Urbi et orbi in Piazza S. Pietro


  Contenuto
SOTTOSCRIZIONE ITALA ESPERANTISTA JUNULARO/ITALA ESPERANTO-FEDERACIO -
"HELPE AL ABRUCO"

L'Aquila e l'Abruzzo occidentale sono stati colpiti, nella mattinata
di luned 6 aprile 2009, da un violento terremoto, che ha provocato
circa 300 morti e lasciato senza tetto oltre 20mila persone.

L'evento ha portato, fra le altre cose, alla cancellazione del
Festival Giovanile Internazionale 2009 di Giulianova (TE); la
struttura destinata ad ospitare la manifestazione stata impiegata
per alloggiare anziani sfollati provenienti dalla provincia
dell'Aquila. In sostituzione dell'evento, i giovani della IEJ hanno
prestato la propria opera sollecitando la donazione di derrate
alimentari e beni di prima necessit presso gli esercizi commerciali
di Giulianova.
Nelle sole giornate di marted 7 e mercoled 8 aprile, la generosit
dei giuliesi ha permesso di raccogliere circa 500 kg di pasta, 80
litri di latte, 100 kg di pelati, 200 kg di alimenti in scatola,
prodotti di prima necessit per i bambini quali pannolini e
omogeneizzati.

Al fine di garantire a tutti la possibilit di offrire un aiuto
concreto alle popolazioni colpite, la Giovent Esperantista Italiana e
la Federazione Esperantista Italiana lanciano ora una sottoscrizione
umanitaria aperta a italiani e stranieri, volta a fornire un aiuto
economico alla ricostruzione delle citt colpite dalla tragedia.

La sottoscrizione, dal titolo "IEJ/IEF - HELPE AL ABRUCO", gi
attiva, ed avr termine il 30 aprile 2009. La somma complessiva
raccolta in tale data verr girata alla Protezione Civile. Della somma
raccolta verr debitamente dato conto, a partire dalla serata di
gioved 9 aprile, sulle pagine di <http://iej.esperanto.it/>.

Per inviare i propri contributi:

Conto bancario:
Federazione Esperantista Italiana - sezione giovani, conto n. 932107
Codice paese: IT
Codice BIC/SWIFT: MEDBITMM
Banca: BANCA MEDIOLANUM
ABI: 03062 - CAB: 34210
Localit : Basiglio
IBAN: IT84T0306234210000000932107, CIN: T
Causale versamento: "HELPE AL ABRUCO"

Conto UEA: ieja-z
Causale: "HELPE AL ABRUCO"

Tutti coloro che avessero gi inviato un acconto per il Festival
Giovanile Internazionale 2009 di Giulianova, annullato a causa della
necessit di impiegare la festivalejo per alloggiare gli sfollati,
possono collaborare scegliendo di rifiutare la restituzione
dell'acconto tramite una comunicazione alla cassiera della IEJ Elina
Koryak (elina.koryak at gmail.com).

In tutti i casi, i donatori che volessero vedere il proprio nome (o
pseudonimo) annunciato pubblicamente sulle pagine del sito IEJ sono
pregati di comunicare l'entit del versamento all'indirizzo
ijf.admin at esperanto.it.

Gli Esperantisti italiani
IEJ/IEF


IJF ANNULLATO CAUSA TERREMOTO

Con queste poche righe, la mattina del 7 Aprile la Giovent Esperantista
Italiana ha comunicato che, dopo 33 anni, il Festival non avrebbe avuto luogo.

**************
L'Abruzzo stato colpito, nella mattinata del 6 aprile, da un grave
terremoto.
Poich le autorit intendono utilizzare la sede del festival per
ospitare gli sfollati, l'IJF di quest'anno ANNULLATO. Invitiamo
tutti, se possibile, a NON intraprendere il proprio viaggio verso
Giulianova.
Gli organizzatori dell'IJF sono gi sul posto per aiutare coloro che
si fossero gi messi in viaggio prima della diffusione di questa
notizia.

Fabio BETTANI


Da Giulianova (TE): i giovani raccontano...

Da un messaggio di Francesco Maurelli dell'8 Aprile

************************
Ciao a tutti,
vi do qualche aggiornamento da Giulianova.
La struttura che doveva ospitare lo IJF è invasa da sfollati,
famiglie, suore, preti, anziani, disabili ...
I corridoi del piano terra sono tutti occupati da gente che dorme per
terra o prova a riposare su delle sedie.
Abbiamo a disposizione 5 posti letto, per le eventuali persone che
arriveranno per lo IJF, anche se sarebbe opportuno dirottarle verso
altri lidi più piacevoli.
Ieri non è arrivato nessuno dei nostri. Non abbiamo notizie per oggi.
Può darsi che non arriverà nessuno (alcuni sono stati intercettati a
Bologna) oppure può darsi che qualcuno si presenterà.

Ieri pomeriggio la IEJ ha organizzato una colletta alimentare in due
supermercati. I gestori sono stati ovviamente molto contenti di farci
stare all'ingresso, invitando i clienti a comprare di più, ma
comunque dovrebbero contribuire anche loro in qualche modo. Abbiamo
raccolto già 16 scatole tra pasta, pelati, riso, prodotti per bambini
e altri generi di prima necessità. Altre due scatole di prodotti
friabili (cracker, uova di pasqua, biscotti e simili) verranno
cambiate con prodotti che hanno più possibilità di arrivare integri.

Questa mattina io sono alla struttura per accogliere eventuali
partecipanti allo IJF (e lavoricchiare un po'), mentre gli altri sei
attivisti sono di nuovo nei supermercati.
Questa sera alle 22 un furgone del Centro Sportivo Italiano, sezione
Teramo, arriverà a Giulianova per ritirare quanto raccolto.
Ogni pacco avrà un foglio A4 attaccato sopra con il logo della IEJ,
la scritta Gioventù Esperantista Italiana e la frase bilingue it/eo
"Generi di prima necessità", con descrizione del contenuto (es. 11 kg
di pasta corta).

Per quanto riguarda il futuro, non abbiamo ancora deciso come
muoverci. Dipende anche dall'arrivo o meno di altri esperantisti per
lo IJF.
Al momento si pensa di lasciare Giulianova nella giornata di domani.
L'idea di cercare di fare qualcosa di più piace, ma si riscontrano
delle difficoltà organizzative. Poiché si sente sempre alla
televisione che si invita a non andare sul posto, a non improvvisarsi,
c'è un po' di timore sul cosa si potrebbe fare e se si può essere
d'aiuto senza essere d'intralcio.

ciao,
Francesco Maurelli

p.s. non ricordavo quanti tipi diversi di pasta ci sono in Italia :-)


Chehaj junuloj serchas gastigadon en Italio

Bonan tagon,
du cxehaj junuloj, kiuj komencis vojagxi al Giulianova sen scii ke gxi
estas nuligita, bezonas trovi dormlokon en Florenco inter vendredo kaj sabato.
Nun ili estas cxe mi en Bolonjo por 2 tagoj (merkredo-jxaudo), sed ekde
vendredo mi ne povas gastigi ilin, cxar mem forveturas.
Vendrede ili sxatus turizmumi en toskana cxefurboa kaj ekde sabato ili
estos jam en Romo (gastigado konfermita)

Bonvolu reehxi retmesagxe aux telefone al mi 388.892.58.90 aux disvastigu
inter samideanoj.

Dankon mianome kaj nome di Marek,

Alla Kudryashova
kata.luna at gmail.com


Pasqua 2009 - Urbi et orbi in Piazza S. Pietro

Ormai non fa pi notizia, comunque voglio rammentarvi che fra 10 giorni
saremo in Piazza S. Pietro per la 16a volta a ringraziare il Papa degli
auguri in Esperanto durante la benedizione Urbi et Orbi.
Da Milano saremo in 4, e verremo in macchina.
Naturalmente (come al solito) confidiamo sul solito grande aiuto dei romani.
La pubblicit insegna che per ottenere un risultato valido, un messaggio va
ripetuto almeno 100 volte, siamo solo alla 16a, ne mancano ancora solo 84,
cosa volete che siano, sono solo 42 anni !
Si dice che "Morto un Papa se ne fa un'altro", si potr pure dire che
"morto un esperantista se ne fa un'altro" e perch no, " altri 1000 " !
Un caro augurio di Buona Pasqua a tutti, e ricordatevi almeno di guardarci
in televisione !
Johano el Kormano

(Gianni Conti)
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia