"Nova Sento in Rete" n. 648 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 648     2009-08-18
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Il Congresso nazionale di esperanto
> Cassino: un congresso a cui non potete mancare!
> Congresso di Cassino: nuova sede congressuale
> A Cassino a prezzi da Guerra Punica (per giovani fino a 30 anni)
> Gita a Caserta durante il congresso di Cassino
> Il Brasile sostiene l'esperanto per la comunicazione internazionale.


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - Il Congresso nazionale di esperanto
28 Agosto al 3 Settembre 2009

Tra pochi giorni, a Cassino, avrà luogo il momento culminante
dell'attività esperantista italiana: il Congresso Nazionale.

Organizzato dalla Federazione Esperantista Italiana, che riunisce quasi
tutti i gruppi locali italiani, la Gioventù Esperantista Italiana ed
alcune associazioni di categoria, il congresso si svolgerà 28 Agosto al 3
Settembre 2009. Le iscrizioni sono tutt'ora aperte.

Alla manifestazione parteciperanno alcune centinaia di esperantisti da
tutta Italia più alcune decine di ospiti stranieri.

Nella giornata di Domenica si svolgerà l'Assemblea annuale della
Federazione Esperantista Italiana.

Per maggiori info:
http://italakongreso.esperantoitalia.it/index.html


CASSINO: UN CONGRESSO A CUI NON POTETE MANCARE

- 28 AGOSTO / 3 SETTEMBRE 2009
- Tema del Congresso: "Zamenhof e la globalizzazione giusta: attualità
delle idee del padre della lingua internazionale esperanto"
- Seminari su Cultura al di fuori dai libri in esperanto, La televisione
in
esperanto, Seminario per giovani esperantisti, Corso per principianti e
Corso per avanzati.
- Possibilità di alloggiare quasi gratis per i giovani

Si avvicina la data del 76° Congresso Nazionale di Esperanto, che si terrà
a Cassino dal 28 agosto al 3 settembre prossimi e il Comitato Locale del
Congresso è in fermento per predisporre ogni cosa per l'accoglienza dei
congressisti provenienti da tutta Italia e dall'estero. Di recente
costituito, il Gruppo Esperantista "Tri Steloj" (Tre Stelle) -
Ciociaria-Pentria-Alto Casertano - che ha la sua sede a San Vittore del
Lazio presso la Pro Loco, Via Roma 1, CAP 03040, (Tel./fax 0776335519 -
info at prolocosanvittore.it), sta dando il meglio di sé, in collaborazione
con il Gruppo di Roma e con esperantisti storici di varie parti d'Italia.

Il programma, ricco e articolato, prevede il discorso ufficiale di Roman
Dobrzynski , una serie di convegni, relazioni, corsi intensivi per
principianti e corsi di perfezionamento, presentazioni di libri, seminari
ed anche la messa in esperanto che sarà celebrata domenica 30 nella Chiesa
di Sant'Antonio alle 10,30. Tra gli artisti per gli spettacoli serali,
Jacques Lepuil e Gianfranco Molle più la proiezione di film sull'Isola
delle Rose e sulla presentazione in film dello spettacolo di Mario
Migliucci.
Ma non mancano, nel programma, attività ricreative, ludiche e di svago:
concerti, gite a Caserta e a Montecassino, attività per i giovani
organizzate dalla Gioventù Esperantista Italiana.

I giovani possono alloggiare ad un prezzo di assoluto favore (16 euro al
giorno per pensione completa) presso il convitto dell'Istituto
Professionale per l'Agricoltura. Ci sono 26 posti a disposizione.
Preannunciatevi alla Gioventù Esperantista Italiana iej at esperanto.it che
organizza anche un programma particolare per i giovani.

http://italakongreso.esperantoitalia.it/index.html


Congresso di Cassino: nuova sede congressuale

Si comunica che per motivi tecnici la sede del congresso nazionale di
Cassino sarà
Scuola Secondaria Gaetano di Biasio
Via Bellini, 1
03043 Cassino

e non la scuola media "Diamare" come inizialmente comunicato.

In attesa di incontrarci a Cassino il LKK vi saluta.

per il LKK
LAURA BRAZZABENI


Al Congresso di Cassino a prezzi da Guerra Punica (Solo per giovani fino a
30 anni)
28 agosto al 3 settembre 2009

Prezzi così per pensione completa non si vedevano dal tempo della Prima
Guerra Punica.
16 euro è più o meno quello che la Repubblica Romana pagava per
mantenere
i prigionieri cartaginesi (che in effetti furono tenuti da quelle parti).

------------------------------------------------------------------

In occasione del 76° Congresso Italiano di Esperanto, che la Federazione
Esperantista Italiana organizza a Cassino (Frosinone) dal 28 agosto al 3
settembre 2009, sono disponibili ventisei posti letto riservati ai giovani
fino a 30 anni a condizioni straordinarie: vitto e alloggio a 16 euro al
giorno.

Il programma del congresso prevede seminari, conferenze, tavole rotonde,
dibattiti, ma anche momenti di svago ed escursioni (Caserta). La pagina
ufficiale del congresso, con informazioni dettagliate sul programma e
sulle
modalità di iscrizione, è italakongreso.esperantoitalia.it.

Per maggiori informazioni sulla possibilità di alloggio economico per
giovani: iej at esperanto.it.

------------------------------------------------------------------

È necessario comunicare al più presto l'adesione.

Il Comitato Organizzatore


Gita a Caserta durante il congresso di Cassino

Sei già iscritto al congresso nazionale della FEI di Cassino? Se no puoi
farlo nel sito www.esperantoitalia.it , andando precisamente
all'indirizzo
http://italakongreso.esperantoitalia.it/. In programma c'è ora anche
questa gita!!!

Se sei già iscritto ricorda pure di partecipare a questa bellissima gita
di un giorno!!!

Si comunica che il giorno giovedì 3 settembre avrà luogo la gita a
Caserta (reggia e Casertavecchia) in pullman; il costo che comprende
trasporto, entrata, visita guidata e pranzo al ristorante è il seguente:

- euro 40 per chi ha più di 65 anni o meno di 18 ed è cittadino membro
dell'EU
- euro 44 per chi ha un'età compresa tra i 18 e i 25 anni
- euro 48 per gli altri

(il prezzo cambia dato che l'entrata varia anche per i gruppi a seconda
delle età dei visitatori)

Per chi intende consumare il pranzo al sacco e non al ristorante il prezzo
è abbassato di euro 15 per tutte le categorie.

Per adesioni mandare una mail au giuseppe.valente1963 at gmail.com e per
conoscenza a kongreso at esperantoitalia.it

Il LKK


Il Brasile sostiene l'esperanto per la comunicazione internazionale.

Il 16 giugno i capi di stato di Brasile, Cina, India e Russia si sono
riuniti a Ekaterinenburg in Russia per discutere della crisi economica
mondiale e della creazione di un nuovo sistema valutario internazionale.
Una specie di G4 per emergenti.

I quattro capi di stato ricevettero una lettera del prof. Probal Dasgupta,
presidente della Associazione Mondiale di Esperanto, che proponeva che i
quattro paesi "promesse per il futuro" collaborino per far cessare non
solo
i privilegi valutari ma anche i privilegi linguistici nel mondo. L'uso
internazionale dell'inglese, secondo Probal Dasgupta, rafforza la
posizione
di alcuni paesi già privilegiati.

Il presidente del Brasile, Luiz Iniacio Lula da Silva, ha risposto:

"... Vogliamo segnalarvi la nostra ammirazione per gli sforzi, che gli
esperantisti di tutto il mondo fanno per la diffusione sempre maggiore
dell'esperanto, lingua creata dal dottor Lazzaro Ludovico Zamenhof come
contributo all'intercomprensione ed al desiderio di comprendersi tra gli
uomini.
Noi sappiamo che nella storia dell'umanità ci sono state lingue che si
sono
imposte a seguito dell'egemonia politica, come il latino ed in un certo
grado il francese e poi l'inglese. Noi desideriamo fortemente, infatti,
che
un giorno l'esperanto possa essere accettato dalla maggior parte delle
nazioni come lingua scelta per facilitare la comunicazione senza privilegi
linguistici.

Siamo certi che l'Associazione Mondiale per l'Esperanto continuerà la
sua
attività presso le Nazioni Unite per rendere gradualmente più importate il
ruolo dell'esperanto come lingua internazionale. . . . siamo d'accordo
sul
valore della lingua diffusa dalla vostra associazione".

Il sostegno del Brasile sarà certamente tradotto in pratica alle Nazioni
Unite ed all'Unesco nei mesi prossimi. L'Associazione Mondiale dei
parlanti
di esperanto, www.uea.org, è impegnata a far sì che le risoluzioni già
adottate dalla Conferenza Generale dell'Unesco riguardo all'esperanto,
si
tramutino in direttive più concrete agli Stati Membri circa
l'insegnamento
dell'esperanto nelle scuole come, ed in impegni da parte degli Stati. Ciò
potrebbe avvenire nel "Decennio delle lingue", che viene ora proposto. I
parlanti di esperanto vedono in esso uno strumento essenziale per
assicurare la giustizia nel campo della comunicazione internazionale e dei
diritti linguistici, www.linguistic-rights.org.

--------------------------------------
Esperanto Italia - FEI
Via Villoresi, 38, 20143 Milano
www.esperanto.it,
ufficio.stampa at esperantoitalia.it
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia