"Nova Sento in Rete" n. 654 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 654     2009-10-02
> Esperanto: Istruzioni per l'uso: Come attivarsi nel movimento esperantista
> Pli da servoj por sama prezo che UEA
> 21 ottobre 2009: convegno "Cento anni di Esperanto a Bologna"
> Unu Mondo - Projekto de tutmonda esperantista partio
> Ravenna - La divina commedia nel mondo
> Chiavari (GE) - La giornata europea delle lingue
> Gruppo Esperantista Siciliano su Facebook


  Contenuto
Esperanto: Istruzioni per l'uso: Come attivarsi nel movimento
esperantista

Dopo 12 anni che ricevo 'sto Nova Sento, mi è venuta voglia di fare
qualcosa per l'esperanto!
Se mai tale istinto dovesse cogliervi d'improvviso, in queste poche righe
contiamo di darvi le
indicazioni su come iniziare la vostra collaborazione con il movimento.

Premettiamo che:
- l'esperantismo ha bisogno di tutte le energie disponibili, meglio se
coordinate e organizzate
- gli attivisti non percepiscono alcuno stipendio
- Per attivarsi nel movimento esperantista non è necessario essere buoni
conoscitori della lingua.

Segue l'elenco delle attività svolte dalla Federazione e alle quali si
può
collaborare, con i riferimenti a cui rivolgersi per informazioni e
consulenze.

Chi desiderasse attivarsi in uno dei campi qui elencati, può rivolgersi
direttamente alla persona indicata.

attività giovanili
- collaborazione all'organizzazione del Festival Internazionale Giovanile
[IJF]
- attività di redazione [Nova Sento]
- ricerca sovvenzioni [Fondi Europei, Provincia, Regione, Comune, ecc...]
Daniela Tagliafico

editoria:
Nicola Ruggiero

gruppi locali (elenco sul sito www.esperanto.it):
Andrea Montagner
Gianni Reina

organizzazione del congresso Nazionale
Brunetto Casini

informazione ai non esperantisti:
Marco Menghini

informazione alla stampa esperantista:
Francesco Amerio

insegnamento:
Luigia Oberrauch Madella
Laura Brazzabeni

Corso interattivo KIREK


Nova Sento in Rete:
Francesco Amerio

rivista "l'Esperanto":
Pier Luigi Cinquantini

segreteria nazionale (collaborazione in ufficio a Milano):


sito internet www.esperanto.it
Renato Corsetti

traduzioni:
Pier Luigi Cinquantini

produzione materiale informativo (pieghevoli, ecc.)
Riccardo Pinori



PLI DA SERVOJ POR SAMA PREZO CHE UEA

Ekde 2010 la oficiala organo de UEA, la revuo "Esperanto", estos legebla
rete kontrau malpli alta pago. Jam ekde 2004 la Membroj-Abonantoj,
Dumvivaj
Membroj kaj Honoraj Membroj povas legi ghin rete samtage, kiam la
redaktoro
transdonas ghin al la presejo, sed ekde 2010 sufichos pagi la kotizon de
Membro kun Jarlibro, t.e. 24 EUR au, en t.n. B-landoj, 12 EUR, por ghui
tiun eblecon. La kotizo de Membro-Abonanto kostas respektive 60 kaj 30
EUR.

La MJ-membroj ricevos ankau la Jarlibron, sed antau ghia apero la Centra
Oficejo sendos al ili mesaghon kun la peto, ke tiuj, kiuj ne bezonas
paperan Jarlibron, sciigu tion al la CO. Ili ja povas chiukaze konsulti la
informojn pri delegitoj kaj la ceteran enhavon de la Jarrlibro ankau rete.

Ankau la plej malmultekosta membrokategorio de UEA, Membro kun Gvidlibro,
ricevos novan servon en 2010, retan novaĵbultenon, kiu aperos chiumonate.
La MG-kotizo kostas 10 EUR por A-landoj kaj 5 EUR por B-landoj.

Jam de longe la individuaj membroj rajtas 2-foje jare mendi librojn kaj
aliajn varojn che la Libroservo de UEA kun rabato de 10%. Ekde nun la
Membroj-Abonantoj, Dumvivaj Membroj kaj Honoraj Membroj ricevas la rabaton
chiufoje, kiam ili mendas. La limo de 2 mendoj restas nur por la
kategorioj
MJ kaj MG. Char la MJ-membroj povos legi la revuon rete, ili havos aliron
ankau al la rubriko "Laste aperis". Ankau la Membroj kun Gvidlibro
ricevos
ghin kiel parton de sia monata novajhbulteno. Informojn pri novaj varoj en
la Libroservo povas senpage ricevi chiu ajn, ankau ne-membro, abonante
ilin
che http://katalogo.uea.org/index.php?st=novaj . Senpagaj por chiuj estas
ankau la Gazetara Komunikoj de UEA per abono che
http://www.uea.org/dokumentoj/komunikoj/index.html.

La kotizoj de UEA por la jaro 2010 trovighas che
http://www.uea.org/alighoj/alighkotizoj2010.html kaj reta alighilo che
http://db.uea.org/alighoj/alighilo.php

*********
Gazetaraj Komunikoj de UEA
N-ro 341
2009-09-28


21 ottobre 2009: convegno "Cento anni di Esperanto a Bologna"

A Bologna si organizza ogni anno una "Festa della Storia" di durata
settimanale, che prevede numerosi convegni e conferenze caratterizzate
da un tema comune.

Poiché il tema dell'edizione 2009 è "Oltre i confini. Linguaggi ed
eredità della storia", gli organizzatori hanno accolto la proposta del
Gruppo Esperantista Bolognese di promuovere un convegno dal titolo
"Cento anni di esperanto nella storia di Bologna". Il 1909, infatti,
fu l'anno in cui Achille Tellini (che nel 1912 avrebbe fondato il
G.E.B.) iniziò le prime attività di promozione dell'esperanto a
Bologna.

Il convegno è previsto mercoledì 21 ottobre 2009, dalle 17 alle 19,
presso la Sala Asinelli dell'Hotel "Corona d'Oro", in via Oberdan, 12
(a pochi passi dalle Due Torri e a circa quindici minuti di cammino da
Bologna Centrale). Interverranno il presidente Daniele Agostini,
Valerio Dalla e Leonardo Pampaloni.

Al termine sarà offerto un piccolo buffet a cura del gruppo; per
permettere una stima di massima sul numero dei partecipanti, si prega
di annunciare (a fabio.bettani at esperanto.it) la propria intenzione di
partecipare (ovviamente, in linea di massima e senza impegno alcuno:
non intendiamo redigere una lista di nomi e cognomi, cerchiamo solo di
fare una stima numerica per poter dimensionare opportunamente il
banchetto che organizzeremo).

Nei nostri progetti, sarà inoltre prodotto un piccolo opuscolo con il
contenuto degli interventi, da distribuire ai partecipanti.

Arrivederci a presto a Bologna!

--
Fabio Bettani
fabio.bettani at gmail.com


Unu Mondo - Projekto de tutmonda esperantista partio

Post la partopreno en la Euxropaj Balotoj 2009, kelkaj germanaj aktivuloj
de Euxropo-Demokratio-Esperanto deziras pluevoluigi la asocion EDE al
tutmonda partio.

Laux la vicprezidanto de EDE en Germanio, Ulrich Matthias, Esperanto estu
unuavice lingvo por la tuta mondo, kaj gxuste ekster Euxropo la agado por
egalrajta kunlaboro, dauxripova evoluo, demokratio kaj homaj rajtoj
nuntempe plej gravas. EDE do povus sxangxi sian nomon al "Mondo -
Demokratio - Esperanto" aux refondigxi kiel partio kun la nomo "Unu
Mondo".
Tiamaniere germanaj esperantistoj povus partopreni kun nova entuziasmo en
la venontaj Euxropaj Balotoj 2014.

Sed la partio povus partopreni ankaux en balotoj cxie ajn en la mondo.

La bazaj ideoj de la projekto kaj ligilo al reta forumo trovigxas en la
nova retejo http://www.unu-mondo.org.

Ulrich Matthias
ulrich.matthias heliko t-online.de


Ravenna - La divina commedia nel mondo

Ravenna, chiesa di San Francesco, venerdì 25/9, ore 21.00: un centinaio di
persone presenti per ascoltare, per informarsi sulla traduzione in lingua
esperanto della Divina Commedia. Relatori: Carlo Minnaja, Mauro Nervi,
Nicolino Rossi. Conduce la conversazione: Alessandro Gentili.

Sul podio sono esposte le varie edizioni dell’opera in esperanto.

Per un’ora circa, in risposta a domande poste dal conduttore, vengono
illustrati le motivazioni, la storia, lo sviluppo della lingua e le sue
implicazioni umane e sociali. I relatori passano quindi a presentare la
figura di Enrico Dondi, traduttore di tutta la Divina Commedia e Nicolino
Rossi delizia il pubblico con un’analisi comparativa tra le diverse
traduzioni di alcune cantiche e delle scelte linguistiche di Dondi.

Infine Alessandro Sorrentino declama in italiano il XXXIII canto del
Paradiso e Carlo Minnaja conclude con la stessa cantica in esperanto.

Tra i presenti soltanto poco più di una decina gli esperantisti. Gli
altri,
il pubblico vero, molto interessati e curiosi, gli organizzatori
entusiasti: è stata la serata che ha richiamato il maggior numero di
persone!

Un modo elegante, serio, raffinato di presentare il nostro mondo ­
l’esperantujo ­ all’esterno.

Michela Lipari


Chiavari (GE) - La giornata europea delle lingue

Chiavari, 26/9, ore 21.00 Giardini di Villa Rocca.

Circa duecento persone ­ meno del dieci per cento esperantisti ­ attendono
con curiosità e scetticismo di assistere al concerto di Jomo, cantante che
canta in 26 lingue, come recita il manifesto affisso per la città,
invitato
dal Gruppo Esperantista Tigullio in occasione della giornata europea delle
lingue.

La presentatrice, Cristina de Giorgi, dosa sapientemente, con parsimonia,
notizie sul movimento esperantista e sulla Giornata delle lingue,
lasciando
la scena al cantante che, per circa due ore, non solo mantiene viva
l’attenzione del pubblico, ma lo galvanizza, lo coinvolge, con canzoni
conosciute, con cori, fino a farlo diventare parte integrante dello
spettacolo. Se ho calcolato bene, Jomo si è ‘limitato’ a cantare in ‘sole’
quindici lingue!

L’organizzazione impeccabile: dall’abbondante materiale informativo, agli
striscioni annuncianti la serata, al poster gigante che dava il benvenuto
in una ventina di lingue, alle gentili ragazze di una scuola superiore che
accoglievano gli spettatori ed invitavano i curiosi ad entrare.

Bravi! Complimenti! A quando una manifestazione a livello nazionale?

Michela Lipari

http://picasaweb.google.com/Ugo.DeRiu/JomoConcertoAChiavari#


Gruppo Esperantista Siciliano su Facebook

Gentili Lettori,
Informo che sul sito Facebook è attivo un gruppo di discussione dedicato
agli esperantisti, studenti o semplici interessati della lingua
internazionale Esperanto siciliani.
Il gruppo naturalmente è aperto a tutti, ma lo scopo è quello di riunire
più siciliani possibile in modo da poterci coordinare per varie attività
di
studio o divulgazione della lingua.
Al momento è attivo, stando alle informazioni pubblicate dalla FEI, un
solo
gruppo esperantista siciliano nella provincia di Catania, Caltagirone per
l'esattezza.
Credo sia il momento che anche la Sicilia si mobiliti per le iniziative
culturali legate all'Esperanto.
Chiunque fosse interessato, il gruppo su facebook da cercare è : Gruppo
Esperantista Siciliano - Sicilia Esperantista Grupo.
Il gruppo è aperto a tutti!

Karmelo
melos88 at hotmail.it
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia