"Nova Sento in Rete" n. 666 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 666     2009-12-24
> Esperanto: istruzioni per l'uso - L'esperanto in poche parole
> Buon Natale
> Nova Direktoro de Unesko kalkulas pri subteno de UEA
> Incontri esperantisti: il punto sulla situazione
> Attivista responsabile cercasi
> Muziko www.vinilkosmo.com
> La serie di documentari di Roman Dobrzynski e' ora disponibile in esperanto


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - L'esperanto in poche parole

L'esperanto nasce come lingua internazionale più di cento anni fa.
L'esperanto si propone come lingua internazionale da affiancare alle
varie
lingue nazionali nel rispetto della diversità delle culture e delle lingue
di tutti i popoli e non vuole sostituirsi a quelle nazionali.

La sua struttura è relativamente semplice, senza eccezioni e senza
complicate regole grammaticali, il che contribuisce a renderlo più facile
da imparare (se vuoi puoi provarlo andando alla pagina dei corsi
http://esperanto.it/corsi.htm). Ha una cultura propria di estrazione
internazionale che si concretizza nelle varie arti, letteratura, musica,
ecc (http://www.esperanto.it/cultura.htm). Quest'anno, e non per la prima
volta, un poeta che scrive in esperanto è stato candidato al premio Nobel.
Il movimento esperantista stesso è stato candidato al Nobel per la Pace.

In tutto il mondo lo parlano circa due milioni di persone, un numero
significativo visto che ci sono nazioni che non arrivano a un tale numero
di abitanti. Essendo diffusi in tutto il mondo è vero che trovi
interlocutori in qualsiasi nazione ma allo stesso tempo è difficile che tu
abbia un vicino che lo parli.

È una sensazione unica essere insieme a persone di diversi continenti,
razze, lingue ed avere la possibilità di parlare una lingua che è di
nessuno e di tutti allo stesso tempo, senza sentirti in uno stato di
inferiorità linguistica, come è successo a molti parlanti di esperanto
italiani al Congresso Mondiale che si è tenuto nel 2006 a Firenze. Sarebbe
bello se anche nell'Unione Europea si potesse realizzare un simile
uguaglianza linguistica tra tutti i cittadini.

La associazione italiana per l'esperanto più generale è la Federazione
Esperantista Italiana. Insomma l'esperanto è una lingua facile ed una
realtà viva e in movimento.

www.esperanto.it


Buon Natale

A nome del Consiglio Nazionale della Federazione Esperantista Italiana e
dell'Estraro della Gioventù Esperantista Italiana auguro a tutti i
lettori
di NSiR buon Natale e felice 2010.

www.esperanto.it
www.esperantoitalia.it
http://iej.esperanto.it

Francesco Amerio


NOVA DIREKTORO DE UNESKO KALKULAS PRI SUBTENO DE UEA

La nova Ghenerala direktoro de Unesko, la bulgara diplomato s-ino Irina
Bokova sendis dankleteron al UEA pro la gratuloj, kiujn flanke de UEA
prezidanto Probal Dasgupta direktis al shi okaze de shia elekto al la
grava
ofico. "La konfido montrita de vi al mi estos valora fonto de kuraghigo
en
mia klopodado antauenigi, per konkretaj agoj, la idealojn kaj celojn
entenatajn en la Konstitucio de Unesko", shi skribis.

Al sia letero s-ino Bokova aldonis la tekston de sia parolado en la
ceremonio, en kiu shi estis enoficigita. En la parolado shi prezentis sian
vizion pri la rolo de Unesko kaj pri ghia agado por respondi al la defioj
kiujn ghi alfrontas. "Che la akcepto de miaj devoj mi estas plej dankema
sciante, ke mi povas kalkuli pri via subteno kaj pri daura partnereco kun
Universala Esperanto-Asocio. Miaflanke mi povas certigi vin, ke mi faros
mian plejeblon por plu akceli la eksterordinaran kunlaboron, kiun Unesko
ghuas kun via Organizajho."

La letero de s-ino Bokova estis datita la 9-an de decembro. Tiu dato
situas
inter la datrevenoj de du mejloshonaj eventoj okazintaja antau 55 jaroj:
la
8-an de decembro 1954 Unesko starigis konsultajn rilatojn kun UEA kaj la
10-an de decembro 1954 ghia 4-a Ghenerala Konferenco en Montevideo adoptis
la faman rezolucion pri Esperanto.

N-ro 351 - Gazetaraj Komunikoj de UEA


Incontri esperantisti: il punto sulla situazione
http://www.esperantoitalia.it/renkontoj.htm

Si chiude un anno ed, in vista del prossimo, può essere utile ricordare
scopi e modalità di questa iniziativa, con relativa rubrica su
www.esperantoitalia.it e rilanci in liste,
che ho l'incarico di seguire.

Gli scopi principali sono due:
1) - Fare da cassa di risonanza ed informare tutti su eventi esperantisti
che escono dall'ambientazione locale e dovrebbero coinvolgere anche gli
esterni, perché l'evento
non solo può interessare loro ma conta su una loro partecipazione per
avere successo.
2) - Rendere più razionale il calendario, evitando il più possibile
dannose
concomitanze.

Sul primo scopo possiamo fare un bilancio abbastanza positivo.
Ma questa rubrica non ha funzioni di archivio e di registrazione di tutto
quanto avviene, benché sempre da apprezzare ed applaudire.
Per chiarire meglio l'impostazione, ricordiamo che questa rubrica serve a
favorire tutti quegli eventi che esulano da uno svolgimento locale e che
ha
bisognano della
partecipazione dei soli samideani locali, meglio raggiungibili
direttamente
a livello cittadino, anche se una eventuale presenza di esterni fa sempre
piacere. Quindi qui non
interessano ad esempio: uno stand informativo in piazza, o nell'ambito di
una manifestazione riservata a questo scopo, presidiato da soci locali
(per
il quale non è
indispensabile chiedere soccorsi operativi ad altri), la cena
dell'amicizia, la presenza alle feste cittadine del volontariato,
l'assemblea dei soci, l'apertura di un corso, ecc.
Quando invece la partecipazione di esperantisti e simpatizzanti non locali
è necessaria per un buon successo, per avere il massimo risultato
possibile
si raccomanda:
--- Farne esplicita richiesta di pubblicazione. Di nostra iniziativa non
pubblichiamo nulla, per evitare qualsiasi equivoco.
--- comunicare il più presto possibile la data fissata ed il titolo
dell'evento
--- se non è stato possibile prima, mandare il programma definitivo appena
disponibile. Qui serve di più averlo presto che poi magari in elegante
locandina o manifesto.

Il secondo scopo sta nel cercare di evitare dannose concomitanze di
eventi, specialmente se geograficamente vicini. Nel limite del possibile
sarebbe utile:
--- Contattare il responsabile di "Incontri esperantisti" per accertarsi
che non ve ne siano già altri programmati per quella data e concorrenti.
--- comunicare al più presto la data scelta per prenotarla.
È ovvio che a nessuno s'impedisce di fissare la data voluta per il suo
evento: se però uno opta per una data già prenotata da altri, non potrà
avvalersi del nostro sostegno a
danno del vicino concorrente più tempestivo.
È pure ovvio che, sotto questo aspetto, sarebbe opportuno comunicare a
questo nostro servizio qualunque programma anche locale, anche quelli non
rispondenti al primo scopo, e che non verrebbero pubblicati. Ma è utile
saperlo per riferire a coloro che stanno per scegliere una loro data che
quei vicini, sia pure impegnati a livello locale, poi
non potranno venire.
Finora questo secondo scopo non ha avuto un positivo risultato perché
quasi
sempre prima si sceglie la data e poi semplicemente la si comunica. Per
fortuna i casi di
concorrenza dannosa sono di fatto rari. Però...
Ringraziando per la collaborazione ricevuta e per quella futura, i più
sinceri auguri a tutti

Ermigi Rodari

http://www.esperantoitalia.it/renkontoj.htm


Attivista responsabile cercasi

Tanti, quasi tutti hanno già protestato perché i corsi nella pagina
http://www.esperantoitalia.it/italaj_kursoj.htm non sono completi, non
sono
ordinati, non riportano le informazioni in una maniera giusta, ecc.

Qui c'è bisogno di un responsabile che si metta di impegno a cercare
queste informazioni e ad ordinarle in modo che poi siano pubblicabili nel
sito. È un lavoro semplice, ma che richiede costanza nel rompere le
scatole agli organizzatori di corsi.

Se qualcuno c'è, si faccia avanti.

Ciao

Renato Corsetti



Muziko www.vinilkosmo.com

MP3 kaj virtualaj albumoj

Por unuafoje Vinilkosmo proponas virtualajn albumojn laux FLAC
kaj mp3 formatoj en sia elsxutretejo.

Virtuala albumo signifas albumon kiu ne estos aux ne plu estos
eldonita sur fizika sonportilo (KD aux alia) kaj jen la du unuaj:

- 'Revolucio en pajlerarò de Ale Kosabela, la fama argentina
artisto (Alejandro Cossavella), kiu ankaux kantas en du aliaj
diskoj eldonitaj cxe Vinilkosmo, "La Porkoj" kaj "Strika Tango".

La virtuala albumo estas auxskultebla kaj elsxutebla cxe:

http://www.vinilkosmo-mp3.com/kosabela-porkoj-strika-tango-c-74_111.html

- '62 Minutoj', la unua rokverko de PERSONE eldonita surkasede
en 1987. La albumo estis ciferecigita kaj remastrigita dudek du
jarojn poste, kaj la albumo estis reeldonita virtuale por ke vi
povu gxin malkovri aux remalkovri cxe:

http://www.vinilkosmo-mp3.com/persone-c-74_107.html

La novajxo ankaux estas ke por la albumoj kiuj ne plu
disponeblos sur KD, Vinilkosmo proponas la saman kvaliton laux
formato senperda « FLAC » kiu donas plenan kontentigon al la
postulemaj muziksxatantoj.

Do ne hezitu viziti amplekse la enhavon de la elsxutretejo
www.vinilkosmo-mp3.com

Nia kompleta katalogo cxe :
http://www.vinilkosmo.com


La serie di documentari di Roman Dobrzynski è ora disponibile in
esperanto

Chi ha partecipato al Congresso Universale a Bjalistok, oppure al
Congresso
Italiano a Cassino, ha avuto modo di vedere e apprezzare alcuni dei film
girati dal regista Roman Dobrzynski durante la sua lunga attività presso
la televisione polacca.

Gran parte di essi sono ora disponibili nella versione con colonna sonora
in esperanto, quindi oltre ad essere documentari interessanti girati in
modo professionale sono anche ottimi esercizi per chi vuole abituarsi a
comprendere la lingua parlata. E alcuni sono dei veri pezzi da collezione.

La lista completa dei 40 film disponibili (a prezzi molto ragionevoli)
può
essere scaricata da http://www.kri.it/esperanto/listo-Roman-filmoj.pdf .
Per informazioni e ordinazioni potete rivolgervi direttamente (in
esperanto) a "Roman Dobrzynski"

da: sandro at kri.it
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia