"Nova Sento in Rete" n. 714 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 714     2010-12-11
> Esperanto: istruzioni per l'uso - L'insegnamento dell'Esperanto
> A Enrica Bonaccorti il Premio "Guerriero di Capestrano 2010"
> UECI -kongreso 2011
> IJK 2012 okazos en Japanio
> 17 dicembre - Monte Porzio Catone - Quale lingua per l’Europa?
> Irano: Kvara Mezorienta Kunveno
> Censimenti online: non è tutto oro quel che luccica


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - L'insegnamento dell'Esperanto

L'Esperanto viene appreso in corsi organizzati dai gruppi locali, in corsi facoltativi in varie scuole, mediante Internet (ad esempio, il corso a distanza su http://iej.esperanto.it/kirek/ ),
e nel corso di "Interlinguistica ed esperantologia" tenuto dal Prof. Fabrizio Pennacchietti presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Torino (in cui si fa uso della grammatica di Esperanto di Bruno Migliorini con prefazione di Tullio De Mauro, del Vocabolario italiano-Esperanto di Carlo Minnaja http://www.mediasoft.it/esperanto/ comprendente 1.438 pagine con oltre 50.000 termini, ed il Vocabolario italiano-esperanto-italiano di Umberto Broccatelli

Nel 1994 un'apposita Commissione (istituita con decreto dell'allora
Ministro della Pubblica Istruzione allo scopo di "programmare
interventi di promozione della Lingua Internazionale Esperanto",
quale strumento "per far acquisire agli alunni della scuola
elementare la maggiore attitudine linguistica per un più facile
approfondimento di più lingue straniere"), concluse i suoi lavori
con una lunga relazione http://www.internacialingvo.org/public/126_plena.htm in cui, tra l'altro, fu evidenziata l'efficacia propedeutica
dell'Esperanto per l'apprendimento di altre lingue.

Antonio de Salvo


A ENRICA BONACCORTI IL PREMIO "GUERRIERO DI CAPESTRANO" 2010

È Enrica Bonaccorti la vincitrice del Premio “Guerriero di Capestrano†2010, che le sarà consegnato l'11 dicembre prossimo a Pescara, nella sala della figlia di Jorio del Palazzo della Provincia, con una cerimonia a cui tutta la cittadinanza è invitata (ingresso libero). Dopo la premiazione la conduttrice di "Tornando a casa" (Radio1, dal lunedì al venerdì ore 17:40 ­ 18:55) si intratterrà volentieri con il pubblico, anche per firmare copie dei suoi ultimi libri ("La Pecora rossa" e "L'uomo immobile").
Enrica Buonaccorti riceverà il Premio “per l'interesse dimostrato nei confronti della comunicazione e della discriminazione linguistica†, avendo dedicato una intera trasmissione (18/01/2010) all'Esperanto ed alle implicazioni della guerra delle lingue.

L'adozione di una lingua etnica a livello internazionale in contesti quali, ad esempio, l'Unione Europea pone, infatti, il problema dell'uguaglianza tra le lingue e le culture creando rapporti di supremazia, politica, economia e sociale tra gli Stati e tra gli individui. L'Esperanto, invece, è nato come strumento di comunicazione neutrale, tale da non avvantaggiare nessun popolo ma di permettere a tutti il rapido apprendimento e uso. Si tratta di una lingua con una propria storia e letteratura, patrimonio di tutta l'umanità e non di un solo popolo.

Esperanto Italia - FEI
Via Villoresi, 38, 20143 Milano
www.esperanto.it, approfondimenti.esperanto.it


UECI -kongreso 2011

De la 3a xis la 7a de junio 2011 okazos en Santa Giustina, provinco Belluno, cxe la Centro Papa Luciani, la 25a kongreso de la italaj katolikaj esperantistoj (UECI).
La cxefa kongresa temo estos: "Ni atendas novan cxielon kaj novan teron". La prelegoj havos kaj religian kaj kulturan enhavon disvolvante la cxeftemon lau du tavoloj: tio kion oni esperis, tio kio realigxis, koncerne la vivon de la Eklezio, la historion de Italio en la 150a datreveno de sia unuigxo, la vivon de la personuloj de la tero en kiu UECI kongresos (gxi estas interalie la regiono kie naskigxis papo Johano Paulo la unua).
La dumkongresaj ekskursoj celos: Pieve di Cadore (naskigxloko de pentristo Tiziano Vecellio), Canale d'Agordo (naskigxloko de papo Johano Paulo la unua), Vajont, Cortina.
Ne mankos religiaj momentoj (liturgio en Esperanto) kaj kulturaj vesperoj por renkonti la lokan kulturon.
Por pliaj informoj: katolika.sento HELIKO ueci PUNKTO it


IJK 2012 okazos en Japanio

TEJO ghjas anonci, ke la 68-a Internacia Junulara Kongreso okazos en
Naha, chefurbo de la Okinava insulo en Japanio. Organizos ghin Japana
Esperanto-Junularo (JEJ).

La Okinavaj Insuloj trovighas en sudokcidenta parto de Japanio, havas
mirindan naturon, belegajn historiajn konstruajhojn kaj speciale
bongustan kuirarton. Okinavo proksimas al Tajvano, Chinio kaj Vjetnamio,
do estas tre facile vojaghi ankau al la Vjetnama UK en Hanojo.

Tio estos jam la dua fojo, kiam IJK gastos en Japanio. La unua junulara
kongreso tie okazis en la 1965-a jaro en la urbo ÅŒcu.

pli che pagharo de tejo: http://tejo.org/eo/node/1186


17 dicembre - Monte Porzio Catone - Quale lingua per l’Europa?

Ore 17.00
Via G. Verdi 21

Monte Porzio Catone

Circolo Culturale
“A. Gramsci”

27 Paesi fanno ora parte dell’Unione e le lingue parlate sono quasi altrettante.
A 150 anni dall'Unità d'Italia bisogna fare l'Unità dell'Europa con una lingua comune.
Una lingua comune che, possibilmente, non rappresenti un veicolo di colonizzazione e non provochi la morte delle lingue locali

La soluzione democratica dell'Esperanto

Intervengono
Renato Corsetti (Presidente Federazione Esperantista Italiana)
Ranieri Clerici (Vicepresidente Federazione Esperantista Italiana).

Si rilascia attestato per credito formativo

Irano: Kvara Mezorienta Kunveno

Atentu: la proceduroj por la irana vizo povas esti tre longaj. Alighu tuj!

"Esperanto sur la Silka Vojo"
La komisiono de UEA pri la Meza Oriento kaj Norda Afriko (MONA) kore invitas
vin al la kvara Mezorienta Kunveno, organizata de ghi subtenate de la fonduso
"Cigno", kiu okazos en Karagho, Irano, inter la 25-a (vendrede vespere) kaj
la 29-a (marde vespere) de marto, 2011!
Tiu chi evento estigas maloftan eblecon renkonti samideanojn el diversaj
landoj en la meza oriento (tamen, kore invitataj estas ankau partoprenontoj
el iuj aliaj mondpartoj), turismumi, interkonatighi, pridiskuti gravajn kaj
interesajn temojn en tiu ege bonveniga lando.
Dezirantoj ekskursi antau – kaj post-aranghe al vizitindajhoj povos fari tion
kune antau au post la kunveno.
En la pagharo <http://www.arabujo.org>www.arabujo.org vi povas legi pri la progreso de la organizado
<http://www.arabujo.org/mk/2011/novajxoj.php?l=eo> , informighi pri la lokoj
<http://www.arabujo.org/mk/2011/ejoj.php?l=eo> , pri la programo
<http://www.arabujo.org/mk/2011/programo.php?l=eo> kaj pri la
partopren-kotizoj <http://www.arabujo.org/mk/2011/kotizoj.php?l=eo> ,
(nepre!) ali i <http://www.arabujo.org/mk/2011/aligxilo.php?l=eo> , kaj
vidi, kiuj aliaj jam alighis
<http://www.arabujo.org/mk/2011/aligxintoj.php?l=eo> .
Kaj se vi havas iun ajn demandon, proponon, problemon, plendon au alian
dirinda on ne hezitu skribi al la organiza teamo
<http://www.arabujo.org/mk/2011/organizantoj.php?l=eo> :
mezorienta.kunveno@esperanto.org.


Censimenti online: non è tutto oro quel che luccica

Non so se NS ospita reazioni, ma mi sembra utile attirare l'attenzione sul fatto che tentativi di censimento online attraverso siti per petizioni o simili sono controproducenti.
Il risultato è sempre ridicolamente basso e non fa buona pubblicità.
I motivi per cui pochi aderiscono a queste iniziative sono svariati.
Posso citarne due che valgono per me:
- ho già aderito a un paio di queste iniziative, non posso aderire a tutte.
- alcuni siti richiedono una identificazione che non tutti vogliono dare, anche se sono arrivati alla pagina armati di buona volontà. Del resto i risultati dei conteggi fatti senza nessuna forma di conferma, nemmeno email, non possono essere esibiti come affidabili.

Lasciamo alle sottoscrizioni via internet il loro scopo che è di dimostrare un interesse generale e senza impegno per una causa.
Guido Ricci

Gxenerala Sekretario
Skolta Esperanto Ligowww.esperanto.org/skolta
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia