"Nova Sento in Rete" n. 738 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 738     2011-06-18
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Aperte le iscrizioni per il 2011
> Torino capitale italiana dell'esperanto
> Premio "Giorgio Canuto" - Il bando
> Renkontigho en Darmstadt
> Invito al convegno "Multilinguismo: Linguaggio, potere e conoscenza"
> Libri nuovi in FEI - http://esperanto.it/libri.htm
> Disvastigo - Breve estratto Notizie


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - Aperte le iscrizioni per il 2011

QUOTE SOCIALI per l’anno 2011 in euro:

Socio ordinario 28,00
Socio familiare 14,00
Socio giovane 14,00
Socio sostenitore 84,00
Socio garante 280,00

La quota del Gruppo è di 8,00 € (con diritto di ricevere la rivista ecc.)

I gruppi con almeno 10 soci e che hanno pagato la quota di Gruppo possono
trattenere sulle suddette quote, purchè inviate alla FEI tramite loro, come aiuto per
l'attività locale:
€ 7,50 su ogni quota di ordinario
€ 3,75 su ogni quota di familiare o giovane
€ 22,50 su ogni quota di sostenitore
€ 75,00 su ogni quota di garante

Si ricorda:

1 - Hanno diritto alla quota ridotta i giovani che nell'anno 2011 non compiono i 25 anni, quindi nati dall' 01.01.1987.

2 - Si raccomanda di inviare le adesioni con sollecitudine, di specificare sempre se
trattasi di rinnovo o di nuovo iscritto e la completa data di nascita (obbligatoria per la
quota giovani e necessaria sino ai 30 anni per motivi amministrativi). L'indirizzo è
facoltativo se rimane invariato.

3 - Si consiglia di dare anche l'indirizzo elettronico per ricevere rapidamente
notizie, informazioni, ecc.

4 - Nel rispetto della legge n° 675/96 sul trattamento dei dati personali, quelli dei
Soci verranno utilizzati con la massima riservatezza, ed esclusivamente in segreteria
e per l'invio delle comunicazioni e delle informazioni riguardanti la nostra attività.

5 - A partire dal secondo numero dell'anno, la rivista "L'Esperanto" verrà inviata
solo ai soci in regola con il pagamento della quota. Nessun arretrato verrà poi
spedito ai ritardatari.

I versamenti sono da indirizzare alla FEI, sul c.c.p. N° 37312204 a lei intestato,
oppure tramite Banca Intesa/San Paolo - Ag. MI 002 - S. Gottardo, sul
conto N° 36255/62 – cod. IBAN: IT06 A030 6909 4460 0000 3625 562.
Si ringrazia tutti anticipatamente per la collaborazione.


Torino capitale italiana dell'esperanto

Oltre 400 delegati e numerosi osservatori stranieri hanno già annunciato la propria adesione al 78° Congresso italiano di Esperanto, evento organizzato dalla Federazione Esperantista Italiana (FEI) che si svolgerà nella Villa Gualino a Torino dal 20 al 26 agosto 2011.

L'esperanto, lingua iniziata nel 1887 dal polacco Zamenhof per agevolare la comunicazione tra i popoli e arricchitasi nel tempo di una propria cultura - letteraria, musicale, ... - si propone come strumento di comunicazione accessibile a tutti e ricco di insospettate potenzialità espressive. Il Guinness dei Primati stima il numero dei parlanti la lingua internazionale, prima lingua pianificata al mondo, in circa sei milioni di persone. L'esperanto, infatti, consente a tutti in un brevissimo lasso di tempo di comunicare agevolmente con persone provenienti da tutto il mondo e per questa ragione alla manifestazione hanno già annunciato la propria presenza ospiti da ogni continente.

Anche in Italia l'attenzione nei confronti di questa lingua è sempre elevata: nel territorio nazionale sono attivi molti gruppi locali ­ alcuni dei quali più che centenari ­ che fanno riferimento alla Federazione Esperantista Italiana, nata nel 1910. Il nostro Paese, inoltre, ospita ogni anno un Festival Giovanile Internazionale (IJF ­ Internacia Junulara Festivalo) di rilevanza internazionale. A Torino già nel 1902 (l'esperanto era nato solo 15 anni prima) si stampava la rivista "L'Esperantista" con la direzione di Giovanni Germano e la redazione di Albert Gallois. Nel 1913, nasce il gruppo esperantista torinese e pochi anni più tardi il gruppo annoverava più di 150 membri, tra cui emerse il carisma del dottor Giorgio Canuto, futuro docente universitario di Medicina legale, rettore dell’Università di Parma e presidente dell’UEA, Associazione Universale di Esperanto.
---------------------------------------------
Esperanto Italia - FEI
Via Villoresi, 38, 20143 Milano
www.esperanto.it, approfondimenti.esperanto.it


PREMIO 'GIORGIO CANUTÒ: IL BANDO

Dopo il successo della prima, si indice per 'a. a. 2010-2011 la seconda edizione del concorso per la migliore tesi di laurea (triennale e specialistica) discussa in una università italiana negli ultimi tre anni accademici: il premio è dedicato al Prof. Giorgio Canuto, già magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Parma dal 1950 al 1956 e Presidente Internazionale del Movimento Esperantista dal 1956 al 1960.

http://disvastigo.esperanto.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1884&Itemid=69 <http://disvastigo.esperanto.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1884&Itemid=69>


Renkontigho en Darmstadt

De la 2-a ghis la 5-a de junio 2011 kvar reprezentantoj de Bresha Esperanto-Grupo partoprenis en la tradicia renkontigho de la chielira Semajnfino inter ghemelurbaj esperanto-grupoj, organizita chi-jare de la Esperantogrupo en la urbo de sciencoj Darmstadt. Chi-jare tiu renkontigho koincidis kun la Europa Semajnfino, aranghita chiujare de la Darmurba Komunumo kun invito al la ghemelaj urboj.

Kunvenis inter 40 kaj 50 geesperantistoj el la grupoj de Darmstadt kaj Frankfurto (DE), Bresho, Troyes (FR), Alkmaar (NL) kaj Tata (HU). La kultura programo de la esperantista renkontigho interplektighis kun tiu de la publikinstanca, kaj antauvidis: klasikmuzikan koncerton de internacia kvinopo el svisa konservatorio, viziton al grandega farbprodukta industrio, viziton al asparaga farmbieno (kun memprovo de rikoltado), vochmuzikan koncerton de la Alkmaara oruso "Malvo".

La esperantistoj partoprenis en la tradicia arbarpromenado "Grenzgang", la kies itinero eblis renkonti standojn de la ghemelurboj de Darmstadt: Alkmaar, Bresho, Chesterfield, P ock, Saanen, Trondheim, kun lokaj tradiciaj gustumajhoj kaj muziko. Che siaurba stando la breshaj esperantistoj renkontis la skabenon kaj funkciulojn de la Komunumo, kaj ilin regalis per esperanta inform- kaj lernmaterialo.

La urbon ili vizitis la gvide de la eforganizanto Detlef Haußner, kiu majstre kaj detalece priskribis la arkitekturon, la topografion kaj la historion (ech geologian) de la vizititaj urbopartoj.

Dum la internacia vespero, kies efa ero estis la menciita orusa koncerto de "Malvo", altiris atenton la lumbildprezento de Bre o kaj iaj tipaj trajtoj, disvolvita la sprita sed preciza maniero. Dum la internacia vesperman o efrolis la diversnaciaj froma oj, kies frando interkonatigis proprajn kaj alies saporojn.

La tre zorgema organizado de la paro Detlef kun Susanne Warmuth, helpita de Maria Merla kaj de la aliaj darmurbanoj, igis la aran on vere ueblan e se unuavide la programo ajnis plen topita de interesaj eroj.

Nun Bresho eniris la rondon de tiuj ghemelurboj kunrenkontighantaj (antaue la arangho okazis inter la grupoj de Darmstadt, Troyes, Alkmaar kaj Tata): estas dezirinde, ke ankau en la venontaj jaroj breshanoj partoprenu tiun chieliran Semajnfinon... Ghi vere indas!

(Luigi Fraccaroli)


Invito al convegno "Multilinguismo: Linguaggio, potere e conoscenza"

Il convegno scientifico organizzato dall'Università di Milano e dalla FEI con il tema "Multilinguismo: Linguaggio, potere e conoscenza" nel Palazzo Feltrinelli, Gargano del Garda (Brescia) il 24 e 25 giugno prossimo, si terrà come da programma allegato.

Altre informazioni le potete trovare in http://www.filosofia.unimi.it/meeting/index.php/esperanto .


Libri nuovi in FEI - http://esperanto.it/libri.htm

Oggi vi propongo questi libri:

*Relativeco per bildoj *W. Atkinson
Un libro per chiarire l’essenza delle idee di Einstein.
ISBN 978-0-902756-26-7
Eld. W. Atkinson ­ Easthbourne 2006
21 cm., 100 p. *€ 9,00*

*4-STORIA DEL MOVIMENTO*
*E**speranto in The New York Times (1887-1922)*
Red. da U. Becker
I primi 35 anni della storia dell’esperanto, come veniva descritta sulle
pagine del prestigioso giornale (ediz. in inglese).
ISBN 978-1-59569-169-9
Mondial, New York 2010
22 cm., 273 p. € *21,00*

*Esperanto kaj mi*Red. H. Jasuo
Saggi di 180 esperantisti di 17 paesi asiatici.
ISBN 978-4-939088-06-1
Horizonto, 2007
26 cm., 208 p. € *14,00

Buona lettura
Il LIbroservo
http://esperanto.it/libri.htm


Disvastigo - Breve estratto Notizie

Una nuova associazione per l'esperanto L'esperantista è, secondo la definizione adottata nel primo Congresso Universale di Esperanto, chiunque parli la...

Dossier Tatarstan #1 Il viaggio del mondo attraverso le minoranze linguistiche continua seguendo il corso del fiume Volga. Disvastigo visita...

Premio 'Giorgio Canutò: il bando Dopo il successo della prima, si indice per l’a. a. 2010-2011 la seconda edizione del concorso per la migliore tesi...

Un nuovo documentario sull'esperanto Sarà presentato durante il Congresso Esperantista Statunitense (Emeryville ­ California, 17-20 giugno) il documentario The Universal Language, realizzato da Sam Green a proposito dell'esperanto....

A Zagabria il congresso degli esperantisti cattolici A Zagabria si terrà dal 16 al 22 luglio il congresso dell''Unione internazionale cattolica esperantista (IKUE, www.ikue.org). L''incontro...

Francesco Saverio Salfi, una penna per l'Unità d'Italia Un grande contributo all'Unità d'Italia è stato offerto dagli esuli politici che, pur lontani dalla madrepatria, hanno promosso la causa...

Quasi un diario... L'11 marzo un sisma devastante scuote il Giappone, creando notevoli perdite umane e materiali. L'esperantista giapponese Hori Jasuo...

Intervista a Valerio Vado dei Reverie I Reverie, gruppo italiano nato nel 1996 per realizzare musica attingendo afonti antiche italiane, europee, mediterranee rielaborate attraverso una sensibilità contemporanea. I...

'L'amore e l'amebà di Baldur Ragnarsson ora in italiano È appena uscito per le Edizioni Eva, nella collana “Stella verde - Testi a fronte”, il volume di poesie “L’amore...

Promo di Revado

La storia del Dottor Esperanto al teatro con Mario Migliucci

In Brasile il primo Kinofestival dell'esperanto Dal 10 al 13 luglio 2011 a San Paolo in Brasile si svolgerà il primo Kinofestival esperantista. La manifestazione, organizzata...

Basta volantini in lingua straniera A Montecchio italiano d'obbligo Montecchio. Traduzioni obbligatorie in italiano per la piccola babele di lingue - pare siano una ventina quelle parlate...

Il dizionario delle lingue antiche vicino-orientali: meglio tardi che mai 90 anni di lavoro; 21 volumi; un numero incommensurabile di accademici, studenti e specialisti coinvolti; 28000 lemmi; un periodo di.


Disvastigo - Lingue e Cultura

Agenzia di stampa per la diffusione di notizie, articoli e documenti sui problemi della comunicazione linguistica internazionale
Registrazione al Tribunale di Chieti n. 1/02 del 5.02.002
Fondata da Giorgio Bronzetti
Direttore responsabile Mario D´Alessandro

Notizie - http://bit.ly/mABPgR
Approfondimenti - http://bit.ly/mkPVxx
Disesperanto - http://bit.ly/m9pmrg
Rassegna stampa - http://bit.ly/iXYYc8
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia