"Nova Sento in Rete" n. 739 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 739     2011-06-26
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Quello che bisogna sapere sull'esperanto in 10 punti
> A Torino si parla Esperanto - Comunicato Stampa
> 25 Settembre - Perugia/Assisi - Gli esperantisti alla Marcia per la Pace
> Literatura Mondo legeblas en interreto!
> Libri nuovi in FEI - http://esperanto.it/libri.htm


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - Quello che bisogna sapere sull'esperanto in 10 punti

1 l'esperanto è veramente l'unica lingua internazionale che funziona attualmente nei cinque continenti ed in circa 120 paesi. Il numero dei suoi parlanti è stimato fra i 3 ed i 10 milioni; il libro "Guinness dei primati" ne calcola 6 milioni.

2 l'esperanto è una lingua artificiale, proposta da un medico polacco nel 1887 per facilitare la comunicazione fra tutte quelle persone che non hanno la stessa lingua materna. Egli firmò il suo progetto linguistico come "Dottor Esperanto", da cui prese il nome questa lingua.

3 l'esperanto è la più facile delle lingue vive e s'apprende molto più rapidamente di tutte le altre. S'impara come tutte le altre lingue ma la sua razionalità vi permetterà, secondo le ore di studio che gli dedicherete, una eccellente praticità fra i tre ed i sei mesi, inoltre si impara da 5 a 10 volte più rapidamente di qualunque altra lingua.

4 l'esperanto è pratico soprattutto per chi viaggia, ma anche per festival culturali e altri avvenimenti internazionali, od ancora per le molte altre associazioni internazionali di appassionati: filatelia, economia, insegnanti, radioamatori, ciclisti, giuristi, ecc.

5 l'esperanto è riconosciuto dall'UNESCO - ma le sue risoluzioni non sono esecutive. Questa lingua ausiliare non sostituisce nessuna lingua nazionale o regionale, ma propone una comunicazione paritaria fra quelli che non hanno la stessa lingua materna.

6 120 parlamentari europei si sono dichiarati favorevoli alla sua utilizzazione nel contesto europeo come lingua ponte neutrale, barriera linguistica contro lo strapotere dell'inglese.

7 In molti casi particolari, l'esperanto è applicato come lingua scientifica, commerciale e di lavoro per molteplici organizzazioni non governative. Resta ugualmente la lingua ufficiale del Fondo Mondiale di Solidarietà contro la fame.

8 In Italia, la F.E.I. (Federazione Esperantista Italiana), propone alcuni servizi circa lo studio della lingua e dei suoi valori culturali e di scambio; pubblicazioni, CD, corsi, accesso ai siti, esercizi e correzioni, incontri e congressi.

9 Viaggiare in tutto il mondo ricevendo un alloggio gratuito grazie al Pasporta Servo: una raccolta di 1600 indirizzi di esperantisti in 70 paesi che vi accoglieranno con gioia per il piacere di comunicare con voi su un piano di uguaglianza (persone che non impongono la loro lingua materna).

10 Inoltre esiste una vasta letteratura originale e tradotta: spazia dalla Divina Commedia a La Ricerca della Lingua perfetta, Rat-man, Asterix, Antologie di vari paesi. Prosegue con numerose opere letterarie, romanzi, novelle, poesie, opere scientifiche, ecc.

Esperanto France
Tradotto da Livio Fioroni


A Torino si parla Esperanto - Comunicato Stampa

Dopo gli alpini e i bersaglieri, a Torino arriva l'esperanto.

Infatti, nell'ambito dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell'unità nazionale, circa 400 delegati italiani e numerosi osservatori stranieri provenienti da molti Paesi, fra cui la Russia, l'India e il Brasile, si riuniranno nella prima capitale d'Italia in occasione del 78° congresso della Federazione Esperantista Italiana (20-26/8).
La Commissione Europea contribuirà al congresso attraverso il suo Programma Grundtig col seminario "E adesso facciamo gli europei".
Il presidente del congresso, prof. F.A. Pennacchietti (professore emerito dell'Università di Torino), ha dichiarato: "La lingua neutrale esperanto, ormai diffusa in tutto il mondo, supera in semplicità l'inglese. Il suo uso a livello internazionale è un antidoto al predominio attuale di una lingua sulle altre e difende l'uguaglianza di tutti gli idiomi e culture del mondo contro ogni discriminazione, come sancito dalla Carta delle Nazioni Unite (San Francisco, 1945. Art. 1. 3). Dopo il latino, il francese e l'inglese, l'avvenire della comunicazione globale appartiene all'esperanto".

http://kongreso.esperanto.it


25 Settembre - Perugia/Assisi - Gli esperantisti alla Marcia per la Pace

La Federazione Esperantista Italiana orgnizza per il 25 settembre prossimo una partecipazione straordinaria alla Marcia per la Pace da Perugia ad Assisi. In particolare ad Assisi, nei pressi di Santa Maria degli Angeli, una trentina di esperantisti reggeranno una doppia fila di lettere che formano la parola ESPERANTO e contemporaneamente gli altri distribuiranno materiale informativo a tutti i marciatori, che sfileranno la’.

Unisciti agli altri esperantisti per questa occasione. Informa della tua partecipazione Giovanni Conti givanni.conti@alice.it o Renato Corsetti renato.corsetti@esperanto.it.

Renato Corsetti


Literatura Mondo legeblas en interreto!

Literatura Mondo estas legebla en interreto!
Internacia Esperanto-Muzeo Vieno, IEMW ciferecigis plurdekon da presajhoj el la frua epoko de Esperanto. Temas pri jarkolektoj de periodajhoj kaj libroj, liberaj el vidpunkto de autoraj rajtoj. En la materialo oni ne povas serchi lau teksto, ili estas simplaj skanajhoj sen signorekonigado, en bilda formato - sed oni povas legi ilin surekrane. La verkoj estas elshuteblaj ankau en pdf-formato - se oni konas la germanan lingvon - ja la tuta retejo de tiu materialo estas bedaurinde nur germanlingva - sen Esperantlingva versio.

Adreso de skanitaj periodaĵoj: http://www.onb.ac.at/sammlungen/plansprachen/19056.htm - Amikeco. - 1925-1926 - AÅ­stria Esperantisto. - 1924-1938 - The British Esperantist. - 1905-1939 - Casopis Ceskych Esperantistu. - 1908-1914 - Cosmoglotta (Serie B). - 1935-1948 - La dek-sepa. - 1910-1914 - La Esperantisto. - 1889-1895 - Esperanto. - 1905-1946 - Germana Esperantisto. - 1905-1935 - Informoj por la anoj de la Austria Katolika Ligo Esperantista. - 1914-1932 - Internacia Bulteno. - 1914-1918 - Kosmoglott (Serie A). - 1922-1950 - Lingvo Internacia. - 1895-1914 - Literatura Mondo. - 1923-1938 - Pola Esperantisto. - 1906-1937 - La Revuo. - 1906-1913 - Rund um die Welt. - 1910-1914 ----- Adreso de skanitaj libroj: http://www.onb.ac.at/sammlungen/plansprachen/fruehdrucke.htm 195 libroj de 72 auxtoroj: Ahlberg Per, Anonym, Abesgus M , Aymonier Camille, Bachmaier Anton , Barabás à bel, Beaufront Louis de, Beaumarchais Pierre Augustin Caron de, Beermann Ernst, Berthelot Paul, Boirac Emile, Bollack Léon, Bogusevic K., Bonto van Bijlevelt W., Büsch Johann Georg , Byron George Gordon Byron, Cart Théophile , Chapellier Paul , Couturat Louis, Devjatnin Vasilij N., Dreckschmidt Wilhelm, Eckhart Serafin Bernhard Wilhelm , Einstein Leopold, Fauvart-Bastoul Louis, Flygare-Carlén Emilie, Fruictier Paul, Grabowski A., Gustafsson F. , Hilbe Ferdinand, Holmar G. , Hopf Th., Isly Fred , Kniele Rupert, Korolenko Vladimir, K. R., Krikortz S.E., La Grasserie Raoul de, Lallemant F., Laurentius de Resurrectionis , Leibniz Gottfried Wilhelm , Lemaire René, Lengyel Pál, Lermontov Michail Ju., Lorenz Francisco Valdomiro, Louys Pierre, Marignoni Daniele, Meier Ludwig, Milukov P., Mirskij Kr. Iv., Moch Gaston, Naville Auguste, Nylén Paul, ÒConnor John Charles , Parnes O., Pietzker Friedrich, Poljanskij Sergej F., Popov Hristo, Puškin Alexandr S., Rosenberger Woldemar, Saint-Loup , Saphir Moritz Gottlieb , Schleyer Johann Martin , Shakespeare William, Stankiević V., Stephanus John William , Süssmuth John Joseph , Tolstoj Lev N., Uitterdijk Dreves , Villareal Federico D. , Witteryck Antoon Jozef , Zamenhof Ludwik Lazar, Zeidlitz Otto W., laÅ­ http://www.ipernity.com/blog/bernardo/330927 - de Bernhard Pabst

fonto: Ret-Info http://www.eventoj.hu


Libri nuovi in FEI - http://esperanto.it/libri.htm

Oggi vi propongo questi libri:

*Homarano ­ *La vivo, verkoj kaj ideoj de d-ro L. L. Zamenhof **A. Korĵenkov
Nuova biografia dell'iniziatore dell'Esperanto pubblicata in occasione
dei 150 anni della nascita.
ISBN 978-609-95087-8-2
L.E.T., Kalinigrad 2009
21 cm., 320 p. *€ 30,00*

*IDO, unu jarcento poste *A. Cherpillod
Uno sguardo sull'Ido, storia e lingu(istic)a.
ISBN 2-906134-74-0
Eldono La Blanchetière 2007
20 cm., 48 p. *€ 6,00*

*5-SAGGISTICA*
*Di esperanto in esperanto*G. Macrì
I 100 anni di storia della lingua ausiliare attraverso prospettive
storiche, letterarie ed ideologiche.
ISBN 978-88-6498-309-7
Aletti Editore, Villalba di Guidonia (RM) 2010
126 p. € *14,00*

Buona lettura
Il LIbroservo
http://esperanto.it/libri.htm
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia