"Nova Sento in Rete" n. 751 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 751     2011-09-30
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Materiale informativo sull'esperanto
> L'esperanto alla Marcia della Pace Perugia-Assisi 2011
> Marcia di Pace, Marco Pannella: "Esperanto diritto dell'umanità"
> Calendario 2012
> Dicembre 2011 - Capodanno giovane a Danzica
> Brescia - Ceremonio pri ghemeligho
> Mantova - Gli esperantisti al Festival internazionale della Letteratura
> 3-a MEVO - Opatija/Lovran (HR) 14-16.10.2011 ital-kroate


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - Materiale informativo sull'esperanto

È opportuno che i gruppi locali e i singoli attivisti interessati a
promuovere l'esperanto abbiano sempre a disposizione pieghevoli e fascicoli
utili per informare le persone con cui vengono a contatto. In questa guida
all'uso del materiale informativo sono riportate indicazioni utili per
individuare il materiale più adatto per le varie occasioni. Le richieste di
materiale devono essere inoltrate alla segreteria della Federazione
Esperantista Italiana.

Al costo del materiale informativo vanno aggiunti 2 euro per le spese di
spedizione. Per i manifesti, i prezzi indicati sono solo le spese di
spedizione (i manifesti sono gratuiti). Per i pannelli per mostre e fiere e
per la mostra "Esperanto lingua di pace" l'invio è gratuito, mentre la
rispedizione è a carico dell'utilizzatore. I pagamenti vanno effettuati alla
FEI al ricevimento del materiale (per le coordinate postali e bancarie si
veda qui).

Gruppi e attivisti che organizzano iniziative informative su larga scala
possono ricevere il materiale gratuitamente (compatibilmente con le scorte
disponibili). È opportuno in questo caso contattare la FEI o l'incaricato
Riccardo Pinori (napinori at tin.it, tel. 0658209279), per individuare il
materiale più adatto da utilizzare per la manifestazione in programma e
concordare i quantitativi che verranno inviati.

Chioschi informativi a mostre, fiere e festival: la FEI collabora con gli
organizzatori alla realizzazione di chioschi informativi anche, quando
richiesto, partecipando direttamente alla prenotazione del chiosco. Fornisce
anche, oltre al materiale informativo gratuito, i pannelli per l’arredo del
chiosco ( vd. qui di seguito “Pannelli per mostre o fiere” ) e collabora, se
necessario, alla ricerca di partecipanti al presidio del chiosco.

http://www.esperanto.it/**matinfo/ <http://www.esperanto.it/matinfo/>

*************************************************************************
*************************************************************************

L'esperanto alla Marcia della Pace Perugia-Assisi 2011

Domenica 25 settembre, in occasione della Marcia della Pace Perugia-Assisi
2011, due grandi scritte ESPERANTO (le stesse che compaiono in Piazza San
Pietro a Roma, quando il Papa saluta in esperanto a Natale e Pasqua)
aspettavano i partecipanti (circa duecentomila, dice la televisione) al loro
arrivo a Santa Maria degli Angeli. Una ventina di esperantisti al minimo,
vestiti con cappelletti verdi e magliette bianche, tra cui molti giovani
della Gioventù Esperantista, hanno distribuito in un batter d'occhio (due
ore circa) 5000 volantini sull'esperanto. Non sono bastati i volantini,
tanto per darvi un'idea. Dopo si è dato fondo anche ai volantini portati dal
gruppo esperantista di Ancona e ad altro materiale. Alla fine, con un
megafono si informavano gli ultimi marciatori sulla lingua della pace,
l'esperanto.

In effetti l'esperanto lingua della pace lo è sempre stato, dai primi
incontri tra il movimento esperantista ed il nascente movimento pacifista di
Berta von Suttner, e comunque per l'ideologia di base che esalta i rapporti
tra genti diverse su un piede di parità, in cui non vi sono culture grandi e
culture piccole, lingue grandi e lingue piccole. Il multilinguismo cui prova
a tendere l'Unione Europea è da sempre parte degli scopi del movimento per
l'esperanto, un movimento, che oggi si trova in tutto il mondo, dal Congo
alla Cina e dall'Europa al Brasile. Tra le ragioni del suo successo (2
milioni di parlanti in 100 anni) c'è la sua estrema facilità e regolarità.

I partecipanti alla Marcia non solo hanno preso i volantini ma li hanno
anche letti, perché già la mattina dopo fioccavano le iscrizioni ai corsi di
esperanto in rete. Una grande soddisfazione, e una partecipazione
dell'esperanto alla Marcia confermata anche per gli anni a venire.

Renato Corsetti
http://www.esperanto.it/**eventi/2011/2011-09-pg-**marciadellapace.php<http://www.esperanto.it/eventi/2011/2011-09-pg-marciadellapace.php>

*************************************************************************
*************************************************************************

Marcia di Pace, Marco Pannella: "Esperanto diritto dell'umanità"

"È necessario che si affermi l'Esperanto come diritto dell'umanità e
dobbiamo lavorare per raggiungere questo obiettivo!".

Così Marco Pannella, intervenuto al seminario su "Lingua e potere"
organizzato dall'Associazione Radicale "Esperanto", nel corso del Meeting
dei 1000 giovani per la pace di Bastia Umbra. "Io propongo uno sciopero
della fame per spingere Soros a inserire l'Esperanto fra le lingue dei mezzi
di comunicazione nazionale e transnazionale", ha aggiunto Pannella.

"Siamo molto contenti che Marco Pannella abbia deciso di raggiungerci,
nonostante si trovi al quarto giorno di sciopero della sete e al decimo di
digiuno", ha commentato Giorgio Pagano, Segretario dell'Associazione
Radicale "Esperanto", che nel suo intervento ha illustrato i costi della
disuguaglianza linguistica affermando: "Paghiamo, come Paesi UE non
anglofoni, 350 miliardi di euro l'anno al Regno Unito, mentre gli americani,
con i soldi risparmiati per l'apprendimento di una lingua straniera,
finanziano un terzo della loro ricerca".

Roma, 24 settembre 2011

*************************************************************************
*************************************************************************

Calendario 2012

Ha avuto un buon successo al Congresso di Torino il Kalendaro 2012
realizzato anche quest'anno dal Gruppo Esperanto Tigullio, di cui si può
vedere un'immagine all'indirizzo:

http://digilander.libero.it/**esperanto.tigullio/attivitaic.**htm<http://digilander.libero.it/esperanto.tigullio/attivitaic.htm>

Invitiamo coloro che ne volessero una o più copie a far pervenire le
richieste entro il 15 novembre 2010 all'indirizzo:

esperanto.tigullio at libero.it

*************************************************************************
*************************************************************************

Dicembre 2011 - Capodanno giovane a Danzica

Junulara E-Semajno 2011 - 27.12.2011 - 01.01.2012 Pollando, Gdansko
http://jes.pej.pl/2011/

Partoprenu!

Junulara E-Semajno 2011

27.12.2011 - 01.01.2012
Pollando, Gdansko
http://jes.pej.pl/2011/

*************************************************************************
*************************************************************************

Brescia - Ceremonio pri ghemeligho

La 24-an de septembro 2011 tri reprezentantoj de Bresha Esperanto-Grupo
(Daniella Branchi, Olha Vdovi enko kaj Luigi Fraccaroli) partoprenis lau
invito en regalceremonio, aranghita de la bresha urbestro A. Paroli en la
urbodomo palaco Loggia, por akcepti la novan urbestron de Darmstadt J.
Partsch, okaze de la dudekjarigho de la ghemela rilato.

En la ceremonio estis invititaj ankau reprezentantoj de Troyes kaj
Chesterfield, kaj de multaj el la asocioj aktivaj por la ghemeligho.

La prezidanto estis donacita per shildo memore al la ghemeligho; dum la
transdono estis legita la kialo por la donaco.

Dum la bufedo la prezidanto havis mallongajn interparolojn kun la urbestro
de Darmstadt, kiu deziris bonan estonton al la rilato inter BEG kaj la
E-Grupo de Darmstadt, kaj kun reprezentanto de Troyes.

Daniella kaj Olha akiris de la skabeno kaj de unu el la du funkciulinoj
duonpromeson pri lernado de Esperanto.

La shildo (kaj alia donaceto) estos montrataj al la grupanoj okaze de la
venonta Paroliga Rondo la 11-an de oktobro 2011.

Gruppo Esperantista Bresciano - Bresha Esperanto-Grupo
>
esperanto.**brescia at esperanto.it
codice fiscale/fiska kodo: 98154960177

*************************************************************************
*************************************************************************

Mantova - Gli esperantisti al Festival internazionale della Letteratura

Nell’ambito di questa interessante ed importante manifestazione, venerdì 9
settembre vi è stato un evento “ Da Michele Sindona a Cesare Battisti” in
cui il dott. Giuliano Turone, intervistato dal collega Gherardo Colombo, ha
presentato i suoi libri “Il caffè di Sindona” e “Il caso Battisti”. Un
pubblico numeroso, tra cui alcuni esperantisti italiani e stranieri, hanno
seguito con attenzione ed interesse il racconto di Turone che, da giudice di
Cassazione, lasciata la toga, è diventato, oltre che professore
universitario, “topo di archivio” per studiare con attenzione, quasi con
pignoleria, gli atti di processi celebri al fine di estrapolare le questioni
essenziali, dalle molte altre eccezioni di forma, e presentarne il
risultato, in un linguaggio semplice e comprensibile al cittadino comune.

Nella serata dello stesso giorno, Giuliano Turone ha fatto conoscere al
numeroso pubblico mantovano, un altro aspetto del suo eclettico carattere,
presentando un monologo – cui è anche autore - “E quindi uscimmo a riveder
le stelle”. Un’opera che, partendo dalla Divina Commedia, di cui Turone è un
grande conoscitore, commenta l’attuale situazione sociale e politica
dell’Italia, sottolineando l’importanza essenziale della Costituzione, carta
fondamentale ed inviolabile. Al termine gli esperantisti mantovani presenti
hanno regalato all’attore, lui stesso esperantista -ed infatti nell’opera vi
è anche la declamazione di una terzina della Divina Commedia nella
traduzione in esperanto di Kalocsay – delle pubblicazioni del loro gruppo.

Una giornata molto interessante e piacevole, completata con la
pubblicazione, sulla Gazzetta di Mantova, di un’intervista, a tutta pagina,
con il presidente del gruppo mantovano dott.Graziano Ricagno.

*************************************************************************
*************************************************************************

3-a MEVO - Opatija/Lovran (HR) 14-16.10.2011 ital-kroate

Marborda Evento, interregiona ripoziga kultur-turisma
arangxo por esperantistoj kaj iliaj familianoj kaj amikoj
(14-16.10.2011. Lovran/Laurana - Opatija/Abbazia, Kroatio)
celas unuavice renkontigi, proksimigi kaj kunlaborigi italajn
kaj kroatajn esperantistojn.
Tiucele, krom pri la tre bonaj ekstersezonaj prezoj,
cxiuj aligxintoj -antoj de italaj kongresoj en Torino kaj Mazzara
povas kalkuli pri la 10% rabato (gxis 04.10.2011.)
Okaze de la 38-a Marunada (dum la MEVO-semajnfino)
en urbeto Lovran abundos kultur-gastronomiaj manifestacioj
dedicxitaj al la famaj lovranaj marunoj, oktobre prifestataj en pluraj
proksimaj urbetoj, ne nur marborde.
El esperantaj programeroj menciatas: renkontigho kun la
lokaj kaj regionaj esperantistoj - nia gasto - konversaciaj horoj
- prezentado de vojaghoj kaj renkontighoj - regiona movada foireto
de ideoj kaj agadoj…
Interesitaj neesperantistoj povos neformale kaj senaltrude
renkontigxi kun esperanto kaj profiti la senpagan enkondukan lecionon.
Cxio enkadre de ankorau floranta belega riviero de Opatija,
naskigxurbo de kroatia turismo, kiu facile atingeblas de Trieste
(cx. 75 km ) per bela panoramvojagxo tra Slovenio, ankaux per
regula autobusa linio Trieste – Opatija - Rijeka (busbileto cx. 7,50 euroj).
Facilas ankau alflugi al flughavenoj de Rijeka, Pula/Pola,
Trieste, Ljubljana (SI), Zagrebo.
Bonvenu! Donacu belan auxtunan semajnfinon al vi mem,
al viaj klubanoj, familianoj, kunlaborantoj
Eblas ankau plilongigi la restadon:-)!
La kompleta informilo riceveblas de la organizanto:
ORBIS PICTUS de Višnja Brankovic
Via Parini 5; IT-34 129 Trieste - tel/fax + 39/ 040 767 875
poss. tel: + 39 / 327 98 300 86 (IT) + 385 / 99 50 11 912 (HR)
orb**ispictus at iol.it
www.ipernity.com/home/orbis
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia