"Nova Sento in Rete" n. 763 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 763     2011-12-24
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Il Premio Marelli
> Concorso Marelli 2012
> Buon Natale e felice 2012
> La Presidenza Polacca del Consiglio d'Europa ricorda L. L. Zamenhof
> TEJO serchas volontulon
> 25 Dicembre - Roma - Urbi et Orbi N. 21


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - Il Premio Marelli

Grazie all'eredità lasciata dal benefattore Pier Luigi Marelli, e in base
al suo testamento, è stato costituito un fondo i cui interessi vengono
usati ogni anno per mandare gratuitamente giovani esperantisti ad un
congresso mondiale.

Alcune destinazioni sono state:

- Seul e Chonan (Corea del Sud)
- Tampere (Finlandia)
- San Pietroburgo (Russia)
- Praga (Repubblica Ceca)
- Guentersberge e Berlino(Germania)
- Adelaide (Australia)
- Assisi (Italia)
- Hong Kong

Per usufruire di questa possibilità occorre avere al massimo 30 anni e
aver superato un esame di terzo grado di lingua esperanto; i vincitori sono
scelti da un'apposita commissione, tenendo conto sia del punteggio ottenuto
nell'esame, sia delle attività svolte nel campo dell'esperanto. A chi
vince vengono pagati non solo l'iscrizione e la pensione completa al
congresso, ma anche il viaggio di andata e ritorno.
Ogni anno, se dopo aver pagato queste spese rimangono dei soldi, questi
possono essere usati per iniziative promozionali del Premio Marelli stesso.
Questa possibilità è sicuramente un'occasione da non trascurare (passare
l'esame di terzo grado non è difficile come si potrebbe pensare). Quindi,
se siete interessati, vi consigliamo di imparare l'esperanto, sostenere gli
esami fino al terzo grado e concorrere al Premio Marelli.

Per maggiori informazioni scrivere a:

Premio Marelli
Federazione Esperantista Italiana
viale Villoresi 38
20143 MILANO

Tel+fax 02 58100857

*************************************************************************
*************************************************************************

CONCORSO MARELLI 2012

In attuazione:
a) delle disposizioni testamentarie del compianto esperantista Pier Luigi
Marelli,
b) della delibera del CN Fei del 3.10.93,
c) della delibera del Consiglio di Amministrazione del Fondo Marelli del
9.11.97,
è indetto un concorso per la premiazione di giovani in possesso del diploma
di esperanto di 3° grado.
Il premio consiste in un viaggio gratuito a Hanoi (Vietnam) - per poter
partecipare al 97° Congresso Universale di Esperanto dal 28 luglio al 4
agosto 2012 - oppure a Tenri (Giappone) al 68° Congresso Giovanile
Internazionale dal 5 al 12 agosto 2012.
Requisiti: possono partecipare al concorso i giovani aventi i seguenti
requisiti:
a) cittadinanza italiana;
b) età minima 18 anni, età massima 30 anni compiuti al 1° gennaio 2012;
c) possesso del diploma di 3° grado, rilasciato dall’Istituto Italiano di
Esperanto;
d) nessuna precedente premiazione nello stesso concorso;
e) iscrizione alla FEI.
I membri del Consiglio di Amministrazione e i loro familiari non possono
concorrere.

Definizione del premio. Il premio coprirà le seguenti spese:
a) iscrizione al Congresso;
b) viaggio col mezzo di trasporto più economico;
c) soggiorno nella località congressuale in alloggi universitari o
equivalenti;
d) partecipazione ad una eventuale gita programmata dal Comitato
Organizzatore del
Congresso, intercalata nel corso del Congresso, con esclusione quindi di
ogni attività
turistica antecedente o susseguente al Congresso;
e) assicurazione per l’assistenza sanitaria e contro gli infortuni in
assenza di altre
assicurazioni e accordi internazionali, nelle forme e nei limiti fissati
dal Consiglio di
Amministrazione.
La somma che il Comitato destinerà per ciascun vincitore sarà devoluta in
due tempi:
l’80% circa anticipatamente, il saldo a rendiconto spese e previa relazione
in esperanto sul viaggio effettuato.

Modalità di presentazione della domanda: entro il 15.4.2012 dovranno
pervenire
alla Fei (indirizzo qui sotto) le domande dei concorrenti e relativi
allegati - certificato di cittadinanza, certificato di nascita,
attestazione di conseguimento di diploma di 3° grado (il tutto in carta
semplice), oppure autocertificazione con allegata fotocopia di documento
d’identità valido. Il candidato si impegna a far avere, al rientro del
viaggio, relazione scritta sull’esperienza vissuta.

Valutazione dei candidati e assegnazione dei premi. Il Consiglio di
Amministrazione
del Fondo si riunirà dopo la data di scadenza di presentazione delle
domande per l’esame delle stesse e per la proclamazione dei vincitori.
Nella valutazione si potrà tenere conto del punteggio conseguito negli
esami e anche dell’attività svolta dal candidato nel movimento esperantista.

Per ulteriori informazioni:

Federazione Esperantista Italiana
Via Villoresi 38, 20143 MILANO MI (tel./fax 0258100857).

Istituto Italiano di Esperanto
(Prof.ssa Laura Brazzabeni, tel. 3391522925 – alice.it >laura.brazzabeni@**alice.it)

*************************************************************************
*************************************************************************

Buon Natale e felice 2012

A nome del Consiglio Nazionale della Federazione Esperantista Italiana e
dell'Estraro della Gioventù Esperantista Italiana auguro a tutti i lettori
di NSiR buon Natale e felice 2012.

www.esperanto.it
www.esperantoitalia.it
http://iej.esperanto.it

Francesco Amerio

*************************************************************************
*************************************************************************

La Presidenza Polacca del Consiglio d'Europa ricorda L. L. Zamenhof

Giovedì 15 dicembre 2012 la Presidenza Polacca del Consiglio d'Europa
attraverso un comunciato ha reso omaggio al 152° anniversario della nascita
dell'ideatore dell'Esperanto. La ricorrenza è stata festeggiata con
incontri, concerti ed altre manifestazioni, a partire dai Giorni di
Zamenhof a Bialystok, la sua città natale, guidati dall'italiano Brunetto
Casini, presidente della Fundacija im. L. Zamenhofa.

In occasione dello Zamenhof-tago ("Giornata di Zamenhof"), come gli
esperantisti definiscono questa ricorrenza, non solo in Polonia ma in tutto
il mondo vengono organizzati eventi e manifestazioni per ricordare
l'iniziatore della lingua pianificata più usata al mondo. In Italia i
gruppi esperantisti locali aderenti alla Federazione Esperantista Italiana
hanno promosso incontri pubblici, dibattiti e proiezioni a tema.

Il legame tra la figura del Doktoro Esperanto e la Polonia rimane molto
forte: Zamenhof, riconosciuto nel 1959 dall'Unesco come "una delle grandi
personalità dell'Umanità", è stato inoltre inserito nella lista dei 100
simboli della Polonia, sua terra natale. Il 26 luglio, anniversario della
pubblicazione dell'Unua Libro, il "primo libro" dell'Esperanto, la
Presidenza Polacca del Consiglio d'Europa aveva già diffuso un altro
comunicato in merito.

------------------------------**---------------
Esperanto Italia - FEI
Via Villoresi, 38, 20143 Milano
www.esperanto.it, approfondimenti.esperanto.it

*************************************************************************
*************************************************************************

TEJO serchas volontulon

TEJO invitas vin kandidatighi por la posteno de plentempa TEJO-volontulo en
la Centra Oficejo en Roterdamo. TEJO-volontulo devas preti labori dum 6-9
monatoj (pli au malpli longa dauro esceptokaze eblas) ekde januaro/februaro
(preciza dato lau interkonsento). La limdato por sendi vian kandidatighon
estas la 28a de decembro 2011. Legu pli: http://tejo.org/eo/node/1399

*************************************************************************
*************************************************************************

25 Dicembre - Roma - Urbi et Orbi N. 21

Anche se un po' in ritardo, vogliamo farvi presente (anche se non fa più
notizia) che a Natale saremo presenti in Piazza S.Pietro con i nostri
pannelli per ringraziare il Santo Padre degli auguri in Esperanto.
Saremo al solito posto a sinistra del presepio (guardando la basilica).
Da Milano ....siamo sempre 3 ....speriamo, come sempre, nella generosità
dei romani che non ci ha mai abbandonato !
Forza che arriveremo al Urbi et Orbi N.100 !

Gianni Conti

SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia