"Nova Sento in Rete" n. 780 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 780     2012-04-21
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Chi lo dice che l'esperanto è più
facile?
> Trieste - 9 - 11 maggio 2012 - Conferenza internazionale
> Un programma radiofonico per le radio locali
> Zamenhof e la grafologia
> Livono - Corsi gratuiti di esperanto
> Milano - 21 Aprile - Messa in esperanto
> Al la 10-a Kongreso de Kroataj Esperantistoj kun Orbis Pictus


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - Chi lo dice che l'esperanto è più facile?

Lo dicono gli esperantisti per esperienza personale... Comunque ecco alcuni
degli esperimenti scientifici compiuti:

1925 - 1931, Columbia University, New York, USA: 20 ore di esperanto danno
un risultato superiore a 100 ore di francese, tedesco, italiano o spagnolo.

1947 - 1951, Sheffield, Gran Bretagna (dal 1948 anche a Manchester): un
bambino apprende in 6 mesi tanto esperanto quanto francese in 4 - 5 anni;
dopo alcuni mesi di esperanto si ottengono migliori risultati
nell'apprendimento delle altre lingue.

1958 - 1963, scuola media di Somero, Finlandia: sotto il controllo del
Ministero dell'Istruzione si è verificato che gli alunni, dopo un corso di
esperanto, sapevano raggiungere un livello in tedesco superiore a quello
degli alunni che studiavano solo il tedesco, anche se più a lungo.

1962 - 1963, Università di Budapest, Ungheria: confronto fra esperanto,
russo, inglese e tedesco; l'apprendimento dell'esperanto risulta di gran
lunga più facile rispetto a tutte le altre lingue.

1983 - 1988, scuola elementare Rocca di San Salvatore (GE): gli alunni che
studiano prima esperanto e poi francese raggiungono un livello superiore
rispetto a quelli che studiano solo francese.

Dal febbraio 1975 il Professor Helmar Frank e l'Istituto di Pedagogia
Cibernetica dell'Università di Paderborn (Germania) hanno verificato
scientificamente Ìeffetto prepedeulico dell'insegnamento dell'esperanto
nella scuola elementare come preparazione allo studio successivo
dell'Inglese da parte di alunni tedeschi. In anni successivi si aggiungono
alla sperimeniazione altre classi in Germania, Francia, Italia, ed ex
Jugoslavia. In tutte le classi si constata un miglioramento delle capacità
di apprendimento dell'Inglese successivamente insegnato.

Nel settembre '93 in Italia, Russia, Ucraina, Uzbekistan e Kazakistan è
iniziato un esperimento detto "Insegnamento di Orientamento Linguistico"
sotto il controllo scientifico dell'Istituto di Cibernetica di Paderborn
(vedi paragrafo precedente) e dell'Accademia Internazionale delle Scienze
di San Marino. Nel 1994 si aggiungono classi sperimentali slovene,
austiache e ungheresi.
II metodo detto "di Paderborn", utilizzato in questa fase sperimentale,
sfrutta la semplicità, la regolarità, la mancanza di eccezioni e la
chiarezza proprie dell'esperanto per stimolare la comprensione delle
strutture delle altre lingue e, conseguentemente, per migliorare la
capacità e la predisposizione ad apprenderle.
Il risultato è che, paragonando la conoscenza dell'inglese in 2 classi
della stessa età che abbiano la prima studiato 2 anni di esperanto e 2 anni
di inglese e la seconda 4 anni di inglese, si constata che gli alunni della
prima sanno l'inglese meglio di quelli cha lo hanno studiato 4 anni.

1993-1997, in Italia si sperimenta Ìesperanto "come lingua propedeutica
allo studio delle lingue straniere nella scuola elementare " nella Scuola
Gaetano Salvemini di Torino. Sono coinvolte tre classi. In seconda e
terza classe gli alunni imparano l'Esperanto di base e lo usano per
comunicare a livello internationale con altre scuole. In quarta e quinta
due classi passano una allo studio dell'Inglese e l'altra allo studio del
francese.
Dall'anno scolastico 1994/95 questa sperimentazione è autorizzata dal
Ministero della Pubblica Istruzione.
La valutazione conferma l'efficacia propedeutica dell'insegnamento
dell'esperanto a bambini italiani per il migliore e più rapido
apprendimento successivo del francese e dell'inglese.

*************************************************************************
*************************************************************************

Trieste - 9 - 11 maggio 2012 - Conferenza internazionale

Tema - " Come sarebbe l'Europa all'inizio del 21° secolo se l'Unione
Europea non esistesse " -

Organizzazione a cura della Eùropa Esperanto-Unio e della Triesta
Esperanto-Asocio
Finanziata dall'Unione Europea nel quadro dei progetti "L'Europa per i
cittadini"
Abbinato a questa veramente importante manifestazione, e alla fine della
stessa, si svolgerà anche il

Convegno della ALP-ADRIA LABORKOMUNUMO
con la partecipazione dei diversi rappresentanti interessati, che hanno
così l'occasione di vivere entrambi gli eventi.

Informazioni ed iscrizioni: Triesta Esperanto-Asocio -Via del Coroneo 15 -
34133 TRIESTE
Tel./fax 0039-040-350093 -- esperantotrieste at yahoo.it
Sekretario: Edvige Tantin Ackermann - noredv at teletu.it

*************************************************************************
*************************************************************************

Un programma radiofonico per le radio locali

La prossima settimana andrà in onda in Abruzzo e Marche la mia
trasmissione radiofonica "Lingue e Cultura" e vorrei proporre a titolo
gratuito (unica condizione l'integrità del testo radiofonico) a
emittenti locali di tutta italia il programma. Quali radio potrebbero
essere maggiormente interessate su queste tematiche (integrazione,
tutela, minoranze lingusitiche) ? "Lingue e cultura" (di cui potete
leggere sotto il comunicato) ha particolare attinenza con quanto verrà
trattato all'interno del seminario Grundtvig che si terrà a Mazara dal
18 al 25 agosto.

Massimo Ripani
massimo.ripani at gmail.com

*******************
Il programma radiofonico "Lingue e cultura", realizzato dall'agenzia di
stampa Disvastigo (disvastigo.esperanto.it) e da Radiofrequenza, radio
dell'università di Teramo, sarà trasmesso a partire da mercoledì 25
aprile 2012 sulle frequenza 102.0 per la provincia di Teramo e 101.3
per Ascoli. La trasmissione, ideata da Massimo Ripani, offrirà
approfondimenti sui temi della comunicazione attraverso interviste a
specialisti e studiosi del settore.
"Lingue e cultura" si articolerà quest'anno in 11 puntate spaziando dal
kiswuahili alle comunità allofone in Italia, dall'Africa all'Italia. Un
viaggio attraverso i continenti per capire che la tutela della propria
lingua non è un problema soltanto di piccole comunità. L'adozione di
determinate politiche linguistiche da parte di uno Stato o di
un'organizzazione europea determina gerarchie economiche, politiche e
sociali tra i cittadini.
Poter parlare, lavorare e studiare la propria lingua è la prima tutela
del cittadino. Registrare il proprio brevetto senza dover ricorrere a
traduzioni è un solido principio di libera concorrenza tra le aziende
europee. Quale spazio avrà l'italiano quando università come il
Politecnico di Milano impartiranno l'intera offerta formativa magistrale
in sola lingua inglese? Non si tratta di progresso: le monoculture
impoveriscono i territori e anticipano la desertificazione.
"Lingue e Cultura" sarà inoltre disponibile su ustation.it, rete dei
media universitari e degli studenti reporter.

*************************************************************************
*************************************************************************

Zamenhof e la grafologia

Per chi fosse interessato, in
<http://www.tumblr.com/tagged/**gesto-grafico<http://www.tumblr.com/tagged/gesto-grafico>
>http://www.**tumblr.com/tagged/gesto-**grafico<http://www.tumblr.com/tagged/gesto-grafico>
o meglio ancora in :
<http://www.gestografico.**tumblr.com/<http://www.gestografico.tumblr.com/>
>www.gestografico.**tumblr.com <http://www.gestografico.tumblr.com/>
si può trovare una breve analisi grafologica della personalità di L.L.
Zamenhof, su scritti del 1906 e 1913.

Mi scuso per la pessima immagine dello scritto del 1913, che si può trovare
in definizione migliore anche sul sito:
<http://www.ipernity.com/doc/**berga/4219946/in/album/42877<http://www.ipernity.com/doc/berga/4219946/in/album/42877>
>w**ww.ipernity.com/doc/berga/**4219946/in/album/42877<http://www.ipernity.com/doc/berga/4219946/in/album/42877>
da cui è stata tratta.

Amikajn salutojn,
Alga Vanna Guernieri

*************************************************************************
*************************************************************************

Livono - Corsi gratuiti di esperanto

Anche per quest'anno avranno luogo a Livorno corsi gratuiti di LINGUA
INTERNAZIONALE ESPERANTO, che come di consueto, avranno cadenza settimanale
( di martedì pomeriggio),si svolgeranno presso il MUSEO di STORIA NATURALE
del MEDITERRANEO in Via Roma 234 , verranno gestiti dalla prof.ssa Carla
Lemmi Gigli in collaborazione con la responsabile per la didattica dell'
esperanto a Livorno ed avranno termine in giugno.
Il giorno 17 APRILE alle ore 16,30 presso il Museo di Storia Naturale ci
sarà un incontro per stabilire le modalità del prossimo corso.
Per informazioni ricordiamo l' indirizzo e-mail del gruppo: < esperantolivorno@**gmail.com >esperantolivorno@*
*gmail.com > e il tel 329/4124114 (Sandro).

*************************************************************************
*************************************************************************

Milano - 21 Aprile - Messa in esperanto

Ricordo che sabato 21 aprile, in Milano verrà celebrata una S.Messa in
Esperanto nella chiesa di S.Tomaso (via Broletto angolo via S.Tomaso)
alle ore 16,45.
La chiesa è facilmete raggiungibile a piedi da Piazza del Duomo.

Da <http://www.ueci.it/grupoj/**Milano/ <http://www.ueci.it/grupoj/Milano/>>
http://www.ueci.it/**grupoj/Milano/ <http://www.ueci.it/grupoj/Milano/> si
possono gia` scaricare i testi
della Messa.

Giovanni Daminelli

*************************************************************************
*************************************************************************

Al la 10-a Kongreso de Kroataj Esperantistoj kun Orbis Pictus

Orbis Pictus rekomendas kaj invitas Nova Sent-anojn
kaj chiujn italajn esperantistojn al la jubilea, 10-a Kongreso de
Kroataj Esperantistoj kiu okazos de la 22-a ghis 24-a de junio 2012.
en urbo Koprivnica (290 km oriente de Triesto / 90 km de Zagrebo).

Atendas vin tie: jam konate tre intensa kaj altkvalita kultura programo
- kongresa labortemo dedichita al 125-a jubileo de Esperanto kaj
- tre interessa, richa kaj aparte profitinda kongresa ekskurso

Ghis nun al la kongreso alighis pli ol 120 personoj el 9 landoj kaj
3 kontinentoj, inter kiuj preskau 20 % estas eksterlandanoj.

Fino de aprilo estas la fino de la dua alighperiodo, kiam la numero
de alighintoj supozeble superos 150.

Speciala prezo de la “kongresa paketo” por la aprilaj alighintoj
che Orbis Pictus estas 99,00 euroj kaj ggi inkluzivas:
- alighkotizon
- 2 tranoktojn kun matenmangho en 3-stela hotelo
- kongresan ekskurson
- tagmanghon dum la ekskurso
- servon de Orbis Pictus

La kongresa ekskurso portas al:
Vilaggo Hlebine - sidejo kaj naskiggloko (en 1930) de la
internacie fama skolo de vilaghana pentroarto.
Urbo Djurdjevac - partopreno en la centra parto de la tradicia festa
manifestacio "Picokijada", la unua kroata nemateria valorajjo
registrita cce UNESCO.

Vilaggo Bregi - starigo de memortabulo sur la domon de Ilija Puhalo
en kiu de 1929 estis sidejo de Internacia Asocio de Fervojistaj
Esperantistoj
(IAFE) kaj la redaktejo de ties gazeto kaj kiun vizitis ankau Edmond Privat.

Inter Zagrebo kaj Koprivnica funkcios la kongresa autobuso.

Ekzistas ordinara buslinio Trieste – Zagrebo (17.00 -. 20.45),
rekta, sen survojaj haltejoj; prezo de unudirekta bileto estas 17,00 euroj.

Laubezone, mi povas asisti Vin ankauu pri aliaj antau-dum-postkongresaj
bezonatajhoj, ekz. rezervi por vi eventualajn aliajn tranoktojn en Triesto,
Zagrebo, la fama apudmara feriejo Opatija / Abbazia …
kaj por eventuala postkongresa restado en Zagrebo, Slavonio (mia urbo
Osijek),
Hungario (nia belega ggemelurbo Pecs) ... en la kondichoj kiajn vi deziras.

Koran bonvenon!

Pliajn informojn kaj konsilojn petu de:
ORBIS PICTUS de Višnja Brankovi - orbispictus at iol.it
Via Parini 5, 34129 Trieste - telefon(respondilo) 040 767 875
porteblaj tel: + 39/ 327 98 300 86 (IT) kaj + 385/ 99 50 11 912 (HR)
<http://www.ipernity.com/home/**orbis <http://www.ipernity.com/home/orbis>>
www.ipernity.com/home/**orbis <http://www.ipernity.com/home/orbis>
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia