"Nova Sento in Rete" n. 791 - Gioventù Esperantista Italiana
Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista Junularo
PUBBLICITÀ
Esperanto Esperanto »
Italiano Italiano »
Archivio di "Nova Sento in Rete"
  Numero 791     2012-07-08
> Esperanto: istruzioni per l'uso - Esperanto e politica
> 125° anniversario dell'esperanto: Google celebri i 125 anni della lingua!
> Mazzara del Vallo - Agosto 2012 - 79° Congresso Italiano di Esperanto -
Oltre 300 gli iscritti
> Radio Vatikana
> Aperis la junia numero de Europa bulteno


  Contenuto
Esperanto: istruzioni per l'uso - Esperanto e politica

Il Movimento Esperantista si propone vari obiettivi, per lo più di tipo
culturale e sociale, e tuttavia non sottovaluta gli obiettivi di tipo
politico, non ritenendoli affatto meno importanti degli altri.

Sulla base della classificazione dei movimenti sociali proposta da Alberto
Melucci [1997] potremmo collocare l'Esperantismo tra i movimenti
rivendicativi che si adoperano per favorire mutamenti di norme, di ruoli,
di procedure di assegnazione delle risorse socioeconomiche, in altre
parole, per influire sulle politiche soprattutto linguistiche adottate a
vari livelli:

- da quello internazionale (l'UEA Associazione Esperantista Mondiale è
membro consultivo dell'ONU e collabora con l'UNESCO e l'UNICEF, si avvale
di un Centro Comunicativo in Bruxelles per i contatti con le istituzioni
dell'Unione Europea e con la stampa internazionale);

- a quello nazionale (agendo come gruppo di pressione sulle istituzioni,
sui partiti politici, sui parlamentari, sui candidati alle elezioni in
particolare europee, sugli organi di stampa, ecc.).

In questo momento difficilissimo e cruciale per il futuro dell'Europa, che
sperimenta una battuta di arresto nel processo di integrazione politica tra
i suoi popoli, ancor più allarmante dopo l'allargamento da 15 a 25 paesi
avvenuto a Maggio 2004 senza un quadro giuridico costituzionale, non può
mancare il sostegno del Movimento Esperantista.

Non c'è dubbio, infatti, che a questo particolarissimo progetto di
integrazione politico-sociale-culturale tra i popoli europei, banco di
prova e ancor più pilastro della incipiente integrazione
politico-sociale-culturale dei popoli del mondo, l'Esperanto possa
contribuire positivamente come soluzione apportatrice di equità nella
diversità linguistico-culturale e quindi istitutrice di giustizia e
democrazia:

- sia nella sua dimensione di lingua ausiliaria internazionale pianificata,
- sia nell'ambito della già secolare tessitura di una cultura dell'umanità
in cui le culture nazionali trovano tutte il loro posto.

Soluzione, va sottolineato, in grado di contribuire ad evitare
l'instabilità, le altrimenti inevitabili conseguenze disgregatrici e i
conflitti che verrebbero a manifestarsi 6 in un mondo ogni giorno più
interdipendente, ma non supportato da mezzi adeguati, non in grado cioè di
produrre integrazione

Fonte:
www.esperanto.it

*************************************************************************
*************************************************************************

125° anniversario dell'esperanto: Google celebri i 125 anni della lingua!

Il 26 luglio 2012 L'Esperanto festeggerà i suoi primi 125 anni e, come
già avvenuto il 15 dicembre 2009 per il 150° anniversario della
nascita di L. Zamenhof, iniziatore della lingua, c'è una buona
probabilità che Google celebri la ricorrenza. Cosa fare? Scrivete un
semplice messaggio a proposals at google.com, ad esempio:

*********

Buongiorno
il 26 luglio 2012 è il 125-mo anniversario della nascita
dell'Esperanto. Già in occasione del 150° anniversario della nascita
di Zamenhof, Google ha degnamente celebrato l'evento. Sarei
felicissimo se anche in questa occasione Google ricordasse la
ricorrenza.

Distinti saluti,
*********
ecco un breve testo in Esperanto:
*********
Saluton, la 26-an de julio okazos la 125-a datreveno de la unua libro
pri Esperanto (Esperanto-naski o). Mi tre ojus se Google povus festi
tiun gravan tagon per GoogleDoodle.
*********
<http://disvastigo.esperanto.**it/index.php/kampanjo-125-**mainmenu-76<http://disvastigo.esperanto.it/index.php/kampanjo-125-mainmenu-76>
>http://disvastigo.**esperanto.it/index.php/**kampanjo-125-mainmenu-76<http://disvastigo.esperanto.it/index.php/kampanjo-125-mainmenu-76>

*************************************************************************
*************************************************************************

Mazzara del Vallo - Agosto 2012 - 79° Congresso Italiano di Esperanto -
Oltre 300 gli iscritti

A poco più di un mese dall'inizio del 79° Congresso Italiano di Esperanto
gli iscritti sono oltre 300.
Il Congresso si svolgerà dal 18 al 25 agosto.

Tutte le informazioni utili per partecipare al più importante incontro
esperantista italiano presso
http://kongreso.esperanto.it

*************************************************************************
*************************************************************************

Radio Vatikana

Karegaj,

preter cxiu opinio, bedauro ktp pro la cxeso de la elsendoj de Radio
Vatikana per mezaj kaj kurtaj ondoj, necesas montri subtenon al la
E-elsendoj.

Nun cxiu auskultita elsendo estas precize enkalkulata en la statistiko,
cxar cxiuj E-elsendoj nun okazas nur interrete.

Do, se oni deziras ke konservigxu E-vocxo, mi invitas alklaki la ligilon al
la podkastaj elsendoj de RV.

Eble ilian enhavon oni sxatos, eble ne. Sed cxiuokaze mi invitas gustumi
gxin.

Parenteze: la realigantoj de tiuj elsendoj tute ne ricevas salajron: do, la
cxesigo de la elsendoj ne implicos personajn problemojn por ili. Por mi,
cetere, la malapero de tiuj elsendoj signifus pli da libera tempo. Sed kun
mia granda cxagreno, kiel esperantisto.

Morto de unu elsendo en E-o kuntrenis gxis nun morton de alia E-elsendo

Kial lasi morti esperantan vocxon kaj ne subteni agadon de esperantistoj?

Suficxas, por eviti malaperon, cxiun merkredon, jxaudon kaj dimancxon
alklaki en cxi tiu pagxo la lastan programon
<http://www.oecumene.**radiovaticana.org/esp/on_**demand.asp<http://www.oecumene.radiovaticana.org/esp/on_demand.asp>
>http://www.**oecumene.radiovaticana.org/**esp/on_demand.asp<http://www.oecumene.radiovaticana.org/esp/on_demand.asp>

Poste ne diru, ke oni ne informis la esperantistaron.

Samideane

Carlo Sarandrea

*************************************************************************
*************************************************************************

Aperis la junia numero de Europa bulteno

En ghi vi povas legi la jenon:
http://www.europo.eu/eo/**euhropa-bulteno<http://www.europo.eu/eo/euhropa-bulteno>

1. E ROPA KOMISIONO NE AKCEPTIS REGISTRI LA POPOLINICIATON DE EEU
2. REAKTIVIGO DE LA CIVITANA SOCIA PLATFORMO DE EU POR PLURLINGVISMO
3. U DESUBISMO A DESUPRISMO?
4. JARO DE TIBOR SEKELJ
5. KOMUNA GERMAN-DANA-POLA ESPERANTO-KONGRESO 2012 EN BERLINO
6. KONGRESO DE UNUI O DE FRANCAJ ESPERANTISTOJ 2012 EN SAINT-AIGNAN DE
GRAND LIEU
7. VICPREZIDANTINO DE EEU EN GRAVA E ROPA KONFERENCO
8. TRA POLLANDO IRAS FORTA VOKO
9. ALJU O DE PREMIO CIGNO 2012
10. ESPERANTO EN LA UNIVERSITATO DE BRNO ( E IO)
11. ESPERANTISTOJ DE MALTO AKTIVAS
12. INTERNACIA SIMPOZIO “APLIKO DE ESPERANTO EN LA PROFESIA AGADO
“(AEPA-2012)

La redaktoro Zlatko Tišljar
SplinderBadzuStumbleUponDiggTwitter
redditDel.icio.usAggiungi ai Preferiti di Google - Aldoni al Paĝosignoj en GugloKlaku.net - Via demokratia amaskomunikiloVizaĝlibro/Facebook
 
  Gioventù Esperantista Italiana - Itala Esperantista JunularoGioventù Esperantista Italiana
Via Villoresi, 38
20143 Milano, Italia
Tel/Fax: 02 58 10 08 57
Posta elettronica: iej@esperanto.it
Sezione giovanile della FEI; sezione italiana della TEJO
Vizaĝlibro/FacebookJutubo/YoutubeVikipedio/Wikipedia