La Gioventù Esperantista Italiana – Itala Esperantista Junularo (IEJ) è un’associazione culturale giovanile che ha il fine di divulgare l’esperanto tra i giovani e di fornire ai suoi associati delle occasioni di sviluppo culturale. A questo scopo:

  • Coordina e favorisce le attività e le iniziative dei giovani esperantisti italiani;
  • Organizza incontri, convegni e seminari per contribuire allo sviluppo della cultura esperantista e per migliorare le conoscenze e le capacità organizzative dei propri associati;
  • Organizza incontri internazionali in Italia e all’estero, anche in collaborazione con le associazioni esperantiste giovanili di altri paesi.
(dall’articolo 2 dello Statuto)



L’associazione è estranea per statuto ad ogni ideologia politica e ad ogni fede religiosa, non ha fini di lucro ed è finanziata esclusivamente dai propri associati o da Enti di diritto pubblico relativamente a specifiche iniziative culturali. Essa non svolge attività d’impresa e tutti i suoi collaboratori sono volontari non retribuiti.

La IEJ è la sezione giovanile della Federazione Esperantista Italiana, della quale condivide lo Statuto e la condizione di Ente Morale (DPR n. 1720 del 28 giugno 1956).

Sul piano internazionale, la IEJ è la sezione italiana di TEJO, l’Organizzazione Mondiale della Gioventù Esperantista, che con l’UEA, l’Associazione Universale di Esperanto, è membro consultivo dell’UNESCO.

La Gioventù Esperantista Italiana fa parte del ristretto gruppo di associazioni giovanili titolate dal Ministero degli Affari Esteri ad usufruire delle sovvenzioni per l’organizzazione di scambi giovanili internazionali con numerosi paesi. È inoltre membro della Commissione Interassociativa dello stesso ministero.

Fra le principali attività della Gioventù Esperantista Italiana segnaliamo:

  • Distribuzione di informazioni e di facilitazioni economiche ai giovani che intendono viaggiare all’estero (ad esempio, attraverso il Servizio Passaporto, si ha accesso a migliaia di indirizzi di famiglie estere disposte ad ospitare);
  • Informazione sull’esperanto, sulle attività dell’associazione e sulle iniziative delle consociate estere;
  • Organizzazione di seminari per attivisti su temi specifici;
  • Organizzazione annuale del Festival Giovanile Internazionale, cui partecipano ogni anno oltre 100 giovani da tutto il mondo;
  • Organizzazione di concerti e tournée di gruppi musicali e teatrali esperantisti in Italia.